Piazza XXV Aprile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 45°28′49.71″N 9°11′13.07″E / 45.480475°N 9.186964°E45.480475; 9.186964

La piazza con l'arco di Porta Garibaldi
La piazza al 7 luglio 2012
La piazza nel passato
Vista da piazza XXV Aprile: si possono vedere il teatro Smeraldo e, sullo sfondo, la torre Diamante e la torre Breda

Piazza XXV Aprile è una piazza di Milano, pedonale e pavimentata, fornita di parcheggio sotterraneo multilivello, che congiunge corso Como, corso Garibaldi, viale Pasubio e viale Monte Grappa.

Cenni storici e artistici[modifica | modifica wikitesto]

Al centro della piazza si trova l'arco di Porta Garibaldi, eretto nel 1826 da Giacomo Moraglia ma solo successivamente (1860) dedicato a Giuseppe Garibaldi, così come il vicino corso Garibaldi. Nella piazza si trova anche l'edificio in cui originariamente era ospitato il teatro Smeraldo.

Riqualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2006 la piazza è sede di prolungati ed estenuanti[1] lavori per la costruzione di un parcheggio multipiano sotterraneo, il cui completamento è slittato, dopo numerosi rinvii, all'estate 2012[2], benché l'apertura fosse inizialmente prevista per il 2009. La permanenza dei lavori ha portato molti disagi nella zona[3], con diversi danni alle attività commerciali che si affacciavano sulla piazza.[4] L'apice di questo processo negativo è stato rappresentato dalla chiusura del Teatro Smeraldo che, dopo 70 anni di attività (aveva aperto nel 1942), il 1º luglio 2012[5] ha passato il testimone a Eataly[6][7][8][9].

I lavori hanno costretto anche ad alcuni cambiamenti nel quadro del trasporto pubblico, a causa della concomitanza con i cantieri per la linea 5 e per il progetto Porta Nuova, modificando soprattutto la rete tranviaria di Milano: l'8 settembre 2011 l'assessore alle Infrastrutture Lucia De Cesaris conferma la totale pedonalizzazione della piazza, eliminando definitivamente gli impianti, ma mantenendo i limitrofi binari di viale Monte Grappa e via Rosales, quelli della storica linea 29/30, attiva sino al 2010, quando è stata temporaneamente sospesa a causa dei numerosi cantieri.

Il parcheggio dispone di 668 posti: 346 pubblici e 322 per i residenti. Il progetto è stato curato dal consorzio d'imprese Progetto XXV Aprile Spa, di cui fa parte anche la ditta fiorentina Procogen[10], ed avviato dalla Giunta Albertini nel 2004[11]. Si struttura su sei piani, e al primo piano interrato contiene una sala conferenza da 80 posti[12]. Un primo segmento della piazza pavimentata, che passa sotto l'arco di Porta Garibaldi, è stato inaugurato l'8 dicembre 2011, mentre il completamento dell'intera piazza era stato comunicato per l'inaugurazione entro Natale 2011[12], poi rimandata al 28 febbraio 2012, quindi ad aprile[13], poi fine maggio dello stesso anno[14], infine a luglio 2012[15].

L'apertura ufficiale della piazza è stata il 10 luglio 2012[16], con l'inaugurazione alla presenza del sindaco Giuliano Pisapia[17], degli assessori Lucia Castellano, Pierfrancesco Maran, Franco D'Alfonso, e la presidente del consiglio di Municipio 9, Beatrice Uguccioni. In occasione dell'inaugurazione, il Teatro Smeraldo, che aveva chiuso il 30 giugno 2012, avvia una manifestazione di protesta contro le Amministrazioni[18]. La piazza è direttamente congiunta al tratto pedonale di corso Como, uno dei centri della vita notturna milanese. Nelle immediate vicinanze si trova l'ospedale Fatebenefratelli ed il cinema Anteo. Dal 2012 il Fuorisalone si tiene anche in piazza XXV Aprile.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]