Paperissima - Errori in TV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paperissima - Errori in TV
Paperissima logo.jpg
Terzo logo del programma
PaeseItalia
Anno19902013
Generecommedia, montaggio
Edizioni13
Durata120 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreVari
IdeatoreAntonio Ricci
Regia
AutoriVari
ScenografiaFelice Notarianni
Costumi
Fotografia
  • Riccardo Barbaglio (pilota 1990)
  • Franco Fratus (1990–1992, 1994–2003, 2013)
  • Aldo Solbiati (2010–2011)
Coreografie
Produttore
  • Gabriele Tagliabue (pilota 1990)
  • Carmen Liguori (1990–1991)
  • Claudio Cavalli (1991–1992)
  • Daniela Tagliacarne (1994–1995)
  • Alberto Salaroli (19961999)
  • Tiziana Dossena (20002001)
  • Bruno Saggioro (2002–2003)
  • Gino Bernini (2010–2013)
Produttore esecutivo
  • Tullio Grazzini (pilota 1990)
  • Laura Rigo (1990–1992, 1994–1995)
  • Simona Raya (1996–1999)
  • Livio Elli (2000–2001)
  • Fabrizio Dacomi (2002–2003)
  • Francesca Lucente (2010–2013)
Casa di produzioneRTI
Rete televisivaCanale 5 (pilota 1990, 1991–2013)
Italia 1 (1990–1991)

Paperissima - Errori in TV (definito anche semplicemente come Paperissima) è un programma televisivo italiano andato in onda in prima serata su Canale 5 il 1º giugno 1990 e dall'8 ottobre 1991 al 31 maggio 2013 e dal 9 ottobre 1990 all'8 marzo 1991 su Italia 1. La trasmissione è incentrata sulla riproposizione di gaffe, errori e bloopers di personaggi famosi, giornalisti, politici, telefilm, film ma soprattutto filmati realizzati da persone comuni. Prevedeva inoltre un concorso per videoamatori con un premio finale per la gaffe più divertente[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Paperissima debuttò con una puntata pilota condotta da Ezio Greggio e Lorella Cuccarini, in onda venerdì 1º giugno 1990 alle 20:40 su Canale 5 e replicata due giorni dopo alle 14:00 su Italia 1, ottenendo un grande successo dal pubblico. Per tale ragione si decise di produrre una prima edizione ufficiale con gli stessi conduttori, in onda nella stagione 1990/1991 per 12 puntate dal 9 ottobre al 25 dicembre 1990 al martedì, e per altre 8 puntate, in onda dal 18 gennaio all'8 marzo 1991 al venerdì, in prima serata su Italia 1. Il successo ottenuto portò il programma alla promozione su Canale 5 con una seconda stagione in onda nell'autunno del 1991, affidata alla riconfermata Lorella Cuccarini e alla new entry Marco Columbro, entrambi conduttori nella stessa stagione anche di Buona Domenica.

Nell'autunno del 1992 andò in onda la terza edizione del programma, trasmesso di sabato con la conduzione di Ezio Greggio e Marisa Laurito. La nuova collocazione, in diretta concorrenza con lo show Scommettiamo che...? in onda su Rai 1 ed abbinato alla Lotteria Italia, portò il programma ad un notevole calo d'ascolti, spingendo Antonio Ricci a mettere a riposo la trasmissione per circa 2 anni, in maniera tale da reperire nuovi filmati e materiali da proporre.

Nell'autunno del 1994 il programma tornò con una quarta stagione, affidata nuovamente alla coppia formata da Lorella Cuccarini e Marco Columbro. La trasmissione, in onda nella serata del venerdì, ottenne ottimi indici d'ascolto e, con leggere modifiche, venne riproposta, ad anni alterni e con gli stessi conduttori, anche nell'autunno del 1996, del 1998, e del 2000.

Nell'autunno del 2002 andò in onda l'ottava edizione del programma, che, in seguito al passaggio in Rai di Lorella Cuccarini, venne condotta da una coppia inedita composta da Natalia Estrada e Teo Teocoli, con la partecipazione di Zuzzurro e Gaspare, ma dopo la seconda puntata Teocoli decise di abbandonare il programma: quest'ultimo, infatti, decise di arricchire il programma con interventi in cui riproponeva alcuni suoi celebri personaggi e imitazioni, i quali diminuivano il tempo riservato alle papere; così quando la produzione del programma chiese allo showman di realizzare scenette più brevi e meno elaborate, quest'ultimo si rifiutò e lasciò la trasmissione. Al suo posto, dalla terza puntata, subentrò Marco Columbro.

Nell'autunno del 2004 andò in onda la decima edizione di Paperissima, ricca di novità, che vide alla conduzione Gerry Scotti e Michelle Hunziker. Il pubblico mostrò di gradire i nuovi conduttori del programma, e gli ascolti ebbero un'autentica impennata: la media della trasmissione superò gli 8 milioni di telespettatori con una share di oltre il 33%, e l'ultima puntata segnò il record storico per la storia di Paperissima e per qualsiasi altro programma di intrattenimento Mediaset: 11 921 000 telespettatori con il 39,62% di share. La prima puntata di quest'edizione venne poi replicata il 1º marzo 2005, alle 21:00 su Rete 4. La stessa coppia venne riconfermata anche nelle edizioni del 2006, 2008, 2011 e 2013.

L'edizione del 2013 fu replicata anche nel 2014 e 2015, e a distanza di sette anni il programma venne riproposto in replica il 24 aprile 2020.

Autori[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Periodo Conduzione Cast fisso Sede
Inizio Fine
Pilot 1º giugno 1990 Ezio Greggio Lorella Cuccarini Gianfranco D'Angelo Studio 4 del Centro di produzione Mediaset di Cologno Monzese
9 ottobre 1990 8 marzo 1991 N.D.
8 ottobre 1991 28 gennaio 1992 Marco Columbro Enzo Braschi Sergio Vastano Gabibbo
3 ottobre 1992 16 gennaio 1993 Ezio Greggio Marisa Laurito Gianfranco D'Angelo I Brutos
7 ottobre 1994 17 febbraio 1995 Marco Columbro Lorella Cuccarini Enzo Braschi Sergio Vastano Enrico Beruschi Studio 11 del Centro di produzione Mediaset di Cologno Monzese
25 ottobre 1996 7 marzo 1997 Dario Ballantini
16 ottobre 1998 26 febbraio 1999 Gianni Fantoni Daniele Formica
13 ottobre 2000 26 gennaio 2001 N.D.
11 ottobre 2002 17 gennaio 2003 Natalia Estrada Gaspare e Zuzzurro
10 dicembre 2004 28 gennaio 2005 Gerry Scotti Michelle Hunziker N.D.
10ª 6 ottobre 2006 8 dicembre 2006
11ª 17 ottobre 2008 12 dicembre 2008
12ª 15 dicembre 2010 16 febbraio 2011 Studio 20 del Centro di produzione Mediaset di Cologno Monzese
13ª 5 aprile 2013 31 maggio 2013

Paperette[modifica | modifica wikitesto]

Al programma partecipavano delle ragazze alle quali spettava ballare gli "stacchetti" e spesso essere coinvolte nelle scenette in studio. Nella puntata pilota le ragazze venivano chiamate semplicemente Papere; nelle prime due edizioni (dall'8 ottobre 1990 al 28 gennaio 1992) furono ribattezzate Paperelle, successivamente dal 3 ottobre 1992 al 17 febbraio 1995 Paperine, mentre dal 25 ottobre 1996 al 31 maggio 2013 sono state presentate come Paperette. Molte di loro, in particolare nelle prime edizioni, erano Veline provenienti da Striscia la notizia. A partire dall'11 ottobre 2002 le ragazze scelte per il programma venivano selezionate tra le semifinaliste del programma Veline, altra trasmissione a firma di Antonio Ricci.

Periodo Paperette
Inizio Fine
Pilota 1º giugno 1990 Cinzia Bragantin Monica Guidotti Martine Nourisatte Stefania Trulla N.D.
9 ottobre 1990 8 marzo 1991 Terry Sessa Simonetta Pravettoni Micaela Bianchi Ana Laura Ribas
8 ottobre 1991 28 gennaio 1992 Laura Valci Lou Anne Nadeau Marilena Tucci
3 ottobre 1992 16 gennaio 1993 Michela Simoni Consuelo Almeida Ljuba Orlova
7 ottobre 1994 17 febbraio 1995 Sabrina Jencinella Jasmin Lipovsek
25 ottobre 1996 7 marzo 1997 Barbara Dimini Cristiana Pezzucchi Laura Tomasi Luisella Tuttavilla
16 ottobre 1998 26 febbraio 1999 Vincenza Cacace Alessia Fabiani Federica Fontana Teresa d'Alessandro
13 ottobre 2000 26 gennaio 2001 Ornella Roddi Floriana Venditti Michela dell'Atti Cosmanna Ardillo
11 ottobre 2002 17 gennaio 2003 Lella Colacicco Martina Guarnieri Elisabetta Liberale Barbara Petrillo
10 dicembre 2004 28 gennaio 2005 Angela Tuccia Laura Moscaritolo Elena Venutti Sara Tommasi Svetoslava Simeonova Lozanova
10ª 6 ottobre 2006 8 dicembre 2006 Elena Ferè Anna Nikla Claudia De Falchi Rosaria Cannavò Valentina Del Vecchio
11ª 17 ottobre 2008 12 dicembre 2008 Chiara Panzieri Rajàa Afroud Marianna Angelucci Simona Esposito N.D.
12ª 15 dicembre 2010 16 febbraio 2011 Greta Bignami Jade Canali Cinthia De Melo
13ª 5 aprile 2013 31 maggio 2013 Ana Moya[2] Carlotta Maggiorana Yasmin Ussani Lada Pozniakova

Spin-off[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Paperissima Sprint.

Nel corso degli anni la trasmissione ha avuto diversi spin-off, tra cui il più famoso e longevo Paperissima Sprint, in onda dal 1990.

Nel 1992, 1993, 1995, 1997, 1999, 2003, 2008, 2011, e 2013 vennero invece realizzati degli speciali dal titolo Super Paperissima, nei quali veniva mostrato il meglio dell'edizione appena conclusa[3].

Nel 2001 durante la settimana del Festival di Sanremo, fu trasmessa una puntata speciale intitolata Paperissima - Festival della Papera, il cui obiettivo era quello di eleggere la più bella papera del programma. Tale puntata venne riproposta per la prima volta in replica il 7 febbraio 2020 a distanza di 19 anni sempre su Canale 5[4].

A cavallo tra il 2007 e il 2008 andarono in onda tre speciali: Paperissima al circo, ambientata appunto nel circo di Moira Orfei[5][6], Paperissima Pan, in cui i conduttori vestono i panni dei personaggi della fiaba Peter Pan[7] e Capodanno con Paperissima, che accompagnò il pubblico di Canale 5 al 2008[8]. Questi tre speciali furono condotti dal Gabibbo insieme con Juliana Moreira e Lydie Pages.

Il 26 marzo 2009 alle 21:10 andò in onda Super Paperissima Speciale Calciatori condotto da Gerry Scotti e Michelle Hunziker[9][10].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Le voci di commento ai video[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Ascolti TV[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 1992-93[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Telespettatori Share
3 ottobre 1992 5,677,000[12]

Edizione 1994-95[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Telespettatori Share
7 ottobre 1994 9 011 000[13]
14 ottobre 1994 7 614 000[14]
21 ottobre 1994 9 103 000[15]
28 ottobre 1994 8 049 000[16]
4 novembre 1994 8 368 000[17]
18 novembre 1994 7 692 000[18]
25 novembre 1994 7 817 000[19]
2 dicembre 1994 7 733 000[20]
9 dicembre 1994 7 741 000[21]
16 dicembre 1994 8 849 000[22]
13 gennaio 1995 8 813 000[23]
20 gennaio 1995 8 954 000[24]
27 gennaio 1995 7 922 000[25]
3 febbraio 1995 7 672 000[26]
10 febbraio 1995 7 311 000[27] 27,18%[27]
17 febbraio 1995 7 644 000[28] 27,52%[28]
Media 8 143 000

Edizione 1996-97[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Telespettatori Share
25 ottobre 1996 8 721 000[29] 33,49%[29]
1° novembre 1996 8 231 000[30]
8 novembre 1996 8 769 000[31]
15 novembre 1996 7 704 000[32] 28,63%[32]
22 novembre 1996 7 965 000[33] 29,91%[33]
29 novembre 1996 8 934 000[34] 33,24%[34]
6 dicembre 1996 7 744 000[35]
13 dicembre 1996 7 990 000[36] 30,61%[36]
20 dicembre 1996 7 056 000[37] 30,75%[37]
27 dicembre 1996 8 473 000[38]
3 gennaio 1997 7 214 000[39] 27,37%[39]
10 gennaio 1997 8 696 000[40]
17 gennaio 1997 7 668 000[41] 28,81%[41]
24 gennaio 1997 5 975 000[42] 22,78%[42]
31 gennaio 1997 6 930 000[43] 26,23%[43]
7 febbraio 1997 7 147 000[44] 27,73%[44]
Media 7 826 000

SuperPaperissima 1997[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Telespettatori Share
14 febbraio 1997 5 843 000[45] 24,39%[45]
21 febbraio 1997 4 878 000[46] 18,38%[46]
28 febbraio 1997 5 727 000[47] 21,64%[47]
7 marzo 1997 4 971 000[48]
Media 5 355 000

Edizione 1998-99[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Telespettatori Share
23 ottobre 1998 7 557 000[49] 28,20%[49]
6 novembre 1998 6 813 000[50] 24,61%[50]
13 novembre 1998 7 434 000[51] 27,02%[51]
20 novembre 1998 7 885 000[52] 28,68%[52]
27 novembre 1998 7 601 000[53] 27,68%[53]
4 dicembre 1998 7 641 000[54] 27,86%[54]
11 dicembre 1998 8 137 000[55] 28,68%[55]
18 dicembre 1998 7 073 000[56] 27,51%[56]
1 gennaio 1999 5 685 000[57] 25,41%[57]
15 gennaio 1999 6 360 000[58] 23,12%[58]
29 gennaio 1999 7 384 000[59] 26,36%[59]

Edizione 2000-01[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Telespettatori Share
13 ottobre 2000 8 731 000[60] 34,45%[60]
27 ottobre 2000 7 603 000[61] 28,47%[61]
3 novembre 2000 7 964 000[62] 29,59%[62]
10 novembre 2000 8 624 000[63] 33,39%[63]
17 novembre 2000 8 129 000[64] 30,46%[64]
24 novembre 2000 7 977 000[65] 30,62%[65]
15 dicembre 2000 8 729 000[66] 34,68%[66]
22 dicembre 2000 7 060 000[67] 29,07%[67]
29 dicembre 2000 6 978 000[68] 26,50%[68]
12 gennaio 2001 6 399 000[69] 24,43%[69]

Loghi del programma[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CANALE 5: CHIUDE 'PAPERISSIMA' ASSEGNANDO UN PREMIO DI 100MLN, in Adnkronos, 25 gennaio 2001. URL consultato il 26 febbraio 2022.
  2. ^ Nota al pubblico italiano come Ana Moya, all'anagrafe si chiama Ana Maria Moya Calzado: il sito di Paperissima la cita come Ana Moya Calzado.
  3. ^ Simone Rossi, Super Paperissima, direttamente dal villaggio di Asterix e Obelix su Canale 5, in Digital-News, 12 dicembre 2008. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  4. ^ Programmi Canale 5 venerdi 07 febbraio 2020, su Stasera in TV. URL consultato il 25 febbraio 2022 (archiviato il 25 febbraio 2022).
  5. ^ Questa sera "Paperissima al circo" su Canale 5, in Circusfans Italia, 22 dicembre 2007. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  6. ^ TV: 'PAPERISSIMA AL CIRCO' DOMANI SU CANALE 5, in Adnkronos, 21 dicembre 2007. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  7. ^ Simone Rossi, La favola di Peter Pan rivissuta dal cast di Paperissima, in Digital-News, 9 gennaio 2008. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  8. ^ Davide Maggio, Che Pa...perissima. Anche a capodanno!, in DavideMaggio.it, 19 dicembre 2007. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  9. ^ Super Paperissima, in Film.it, 26 marzo 2009. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  10. ^ Simone Rossi, Superpaperissima speciale Calciatori: papere, gaffes e clamorosi falli, in Digital-News, 26 marzo 2009. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  11. ^ Non parlate al conducente - Video - Striscia la Notizia. URL consultato il 21 luglio 2020.
  12. ^ RAI-FININVEST: RICCI SU RISULTATI SABATO SERA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 5 ottobre 1992. URL consultato il 6 novembre 2021.
  13. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 9 ottobre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  14. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 16 ottobre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  15. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 23 ottobre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  16. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 30 ottobre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  17. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 6 novembre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  18. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 20 novembre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  19. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 27 novembre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  20. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 4 dicembre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  21. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 11 dicembre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  22. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 18 dicembre 1994. URL consultato il 6 novembre 2021.
  23. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 15 gennaio 1995. URL consultato il 6 novembre 2021.
  24. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 22 gennaio 1995. URL consultato il 6 novembre 2021.
  25. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 29 gennaio 1995. URL consultato il 6 novembre 2021.
  26. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 5 febbraio 1995. URL consultato il 6 novembre 2021.
  27. ^ a b ASCOLTI TV: ANCORA UN SUCCESSO PER SUPERPAPERISSIMA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 11 febbraio 1995. URL consultato il 19 agosto 2020.
  28. ^ a b ASCOLTI TV: SUPER PAPERISSIMA CHIUDE CON 7 MILIONI E MEZZO, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 18 febbraio 1995. URL consultato il 19 agosto 2020.
  29. ^ a b ASCOLTI TV: 'TUTTO RICCI' SU CANALE 5 VINCE LA SERATA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 26 ottobre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  30. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 3 novembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  31. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 10 novembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  32. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 17 novembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  33. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 24 novembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  34. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 1º dicembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  35. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 8 dicembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  36. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 15 dicembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  37. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 22 dicembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  38. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 29 dicembre 1996. URL consultato il 6 novembre 2021.
  39. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 5 gennaio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  40. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 12 gennaio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  41. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 19 gennaio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  42. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 26 gennaio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  43. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 2 febbraio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  44. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 9 febbraio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  45. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 16 febbraio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  46. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 23 febbraio 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  47. ^ a b Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 2 marzo 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  48. ^ Auditel (PDF), su archivio.unita.news, L'Unità, 9 marzo 1997. URL consultato il 6 novembre 2021.
  49. ^ a b ASCOLTI TV: PAPERISSIMA VINCE ANCORA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 24 ottobre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  50. ^ a b ASCOLTI TV: 'LUI E LEI' VINCE LA SERATA, 4 MLN PER RENATO ZERO, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 7 novembre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  51. ^ a b ASCOLTI TV: 'PAPERISSIMA' VINCE LA SERATA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 14 novembre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  52. ^ a b ASCOLTI TV: VOLA 'PAPERISSIMA', 'SERENATE' IN CALO, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 21 novembre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  53. ^ a b ASCOLTI TV: PAPERISSIMA VINCE ANCORA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 28 novembre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  54. ^ a b ASCOLTI TV: VINCE MEDIASET, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 5 dicembre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  55. ^ a b ASCOLTI TV: VINCE CANALE 5, RECORD PER PAPERISSIMA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 12 dicembre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  56. ^ a b ASCOLTI TV: EDIZIONE STRAORDINARIA TG5 BATTE QUELLA DEL TG1, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 12 dicembre 1998. URL consultato il 6 novembre 2021.
  57. ^ a b ASCOLTI TV: QUASI SETTE MILIONI PER IL CONCERTO DI CAPODANNO, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 2 gennaio 1999. URL consultato il 6 novembre 2021.
  58. ^ a b ASCOLTI TV: CANALE 5 IERI RETE PIU' VISTA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 16 gennaio 1999. URL consultato il 6 novembre 2021.
  59. ^ a b CANALE 5: 'PAPERISSIMA' CHIUDE CON 7 MILIONI DI SPETTATORI, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 30 gennaio 1999. URL consultato il 6 novembre 2021.
  60. ^ a b ASCOLTI TV: QUASI 9 MILIONI DI SPETTATORI PER 'PAPERISSIMA', su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 14 ottobre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  61. ^ a b ASCOLTI TV: PAPERISSIMA VINCE LA SERATA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 28 ottobre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  62. ^ a b TV: 'PAPERISSIMA' VINCE LA SERATA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 4 novembre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  63. ^ a b TV: ASCOLTI, VINCE 'PAPERISSIMA', SANTORO IN CALO, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 11 novembre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  64. ^ a b TV: ASCOLTI, PAPERISSIMA VINCE LA SERATA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 18 novembre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  65. ^ a b TV: ASCOLTI, 'PAPERISSIMA' VINCE LA SERATA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 25 novembre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  66. ^ a b TV: ASCOLTI, STRAVINCE PAPERISSIMA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 16 dicembre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  67. ^ a b TV: ASCOLTI, PAPERISSIMA VINCE ANCORA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 23 dicembre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  68. ^ a b ASCOLTI TV: 'PAPERISSIMA' IL PROGRAMMA PIU' SEGUITO IN PRIME TIME, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 30 dicembre 2000. URL consultato il 7 novembre 2021.
  69. ^ a b TV: ASCOLTI, A MEDIASET PRIMA E SECONDA SERATA, su www1.adnkronos.com, Adnkronos, 13 gennaio 2001. URL consultato il 7 novembre 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Precedente Telegatto come "Trasmissione dell'anno" Successivo
I promessi sposi 1991 Scherzi a parte