Kennedy Bakırcıoğlu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kennedy Bakırcıoğlu
Kennedy Bakircioglu, 2013-04-14.JPG
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 181 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Hammarby
Carriera
Giovanili
Assyriska
Squadre di club1
1996-1998 Assyriska 34 (10)
1999-2003 Hammarby 127 (38)
2003-2005 Īraklīs 24 (4)
2005-2007 Twente 66 (23)
2007-2010 Ajax 35 (5)
2010-2012 Racing Santander 39 (6)
2012- Hammarby 82 (33)
Nazionale
1999-2001 Svezia Svezia U-21 14 (1)
2001-2008 Svezia Svezia 15 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 dicembre 2015

Kennedy Bakırcıoğlu (Södertälje, 2 novembre 1980) è un calciatore svedese di origini assire,[1] centrocampista dell'Hammarby.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Svezia da una famiglia originaria di Midyat, in Turchia, inizia la sua carriera in una squadra svedese, l'Assyriska dove già suo padre aveva giocato, essendo stato uno dei primi giocatori della storia del club.

Nell'estate 1999 Kennedy passa all'Hammarby dove giocherà per 5 stagioni vincendo anche un titolo nazionale nel 2001. Nel 2005 viene nominato il quarto miglior giocatore di tutti i tempi dell'Hammarby secondo un sondaggio via web.

Nel 2003 viene acquistato dalla squadra greca dell'Iraklis. L'esperienza greca non sarà una delle migliori e così, alla fine della stagione 2005 decide di trasferirsi.

Viene acquistato dagli olandesi del Twente dove diventa un pilastro della squadra, infatti in 2 stagioni scenderà in campo 66 volte mettendo a segno 23 reti. Queste ottime prestazioni lo metteranno in luce, così il 15 maggio 2007 firma per l'Ajax.

Dopo tre stagioni in Paesi Bassi dove soprattutto nelle ultime due non gioca molto, si trasferisce in Spagna al Racing Santander sotto esplicita richiesta dell'allenatore del club cantabro Miguel Ángel Portugal.

A seguito della retrocessione nella stagione spagnola 2011-2012, decide di ritornare in Svezia facendo ritorno all'Hammarby, che nel frattempo era sceso anch'esso in seconda serie. Nel 2014 è stato il capocannoniere del campionato di Superettan con 17 reti segnate,[2] che hanno contribuito alla promozione dell'Hammarby in Allsvenskan. Nel dicembre 2014 ha prolungato il contratto con i biancoverdi fino al termine della stagione 2016.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

stag. club serie pres. gol
1996 Assyriska Superettan 1 0
1997 Assyriska Superettan 8 1
1998 Assyriska Superettan 25 9
1999 Hammarby Allsvenskan 25 2
2000 Hammarby Allsvenskan 26 5
2001 Hammarby Allsvenskan 26 8
2002 Hammarby Allsvenskan 25 11
2003 Hammarby Allsvenskan 25 12
2004 Īraklīs Super League greca 7 2
2004-2005 Īraklīs Super League greca 17 2
2005-2006 Twente Eredivisie 32 8
2006-2007 Twente Eredivisie 34 15
2007-2008 Ajax Eredivisie 18 3
2008-2009 Ajax Eredivisie 8 1
2009-2010 Ajax Eredivisie 9 2
2010-2011 Racing Santander Primera División 32 6
2011-2012 Racing Santander Primera División 7 0
2012 Hammarby Superettan 9 5
2013 Hammarby Superettan 23 7
2014 Hammarby Superettan 28 17
Totale carriera 385 116

Date e cifre[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Hammarby: 2001
Ajax: 2007
Ajax: 2009-2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NL) Zweedse Assyriër in Twente (JPG), i171.photobucket.com, 9 marzo 2007.
  2. ^ (SV) Statistik/ligor, svenskfotboll.se.
  3. ^ (SV) Officiellt: Kennedy Bakircioglu förlänger med Hammarby, fotbolltransfers.com, 11 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]