Martin Jol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Jol
Jolmartin.jpg
Nome Maarten Cornelis Jol
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Carriera
Giovanili
1971-1973 JAC L'Aja
Squadre di club1
1973-1978 FC Den Haag 132 (9)
1978-1979 Bayern Monaco 9 (0)
1979-1982 Twente 71 (9)
1982-1984 West Bromwich West Bromwich 63 (4)
1984-1985 Coventry City 15 (0)
1985-1989 FC Den Haag 135 (6)
Nazionale
1980-1981 Paesi Bassi Paesi Bassi 3 (0)
Carriera da allenatore
1991-1995 FC Den Haag (Amatori)
1995-1996 SVV Scheveningen SVV Scheveningen (Amatori)
1996-1998 Roda JC Roda JC
1998-2004 RKC Waalwijk RKC Waalwijk
2004-2007 Tottenham
2008-2009 Amburgo
2009-2010 Ajax
2011-2013 Fulham
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Maarten Cornelis Jol, detto Martin (L'Aia, 16 gennaio 1956), è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale olandese ha totalizzato 3 presenze tra il 1980 e il 1981. Dal 1973 al 1989 ha giocato con ADO Den Haag, Bayern Monaco, Twente, West Bromwich Albion, Coventry City e nuovamente ADO Den Haag.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Martin Jol nel 2006 al Tottenham

Dopo aver guidato Roda e RKC Waalwijk, dal 5 novembre 2004 al 25 ottobre 2007 è stato l'allenatore del Tottenham Hotspur. Con gli Spurs ha centrato un 5º posto in campionato. Nella stagione 2007-2008, dopo dieci partite ufficiali tra Premier League e Coppa UEFA e una sola vittoria, è stato esonerato.

Per la stagione successiva Jol è stato ingaggiato dall'Amburgo al posto del suo collega connazionale Huub Stevens, dimessosi. La sua squadra ha terminato la stagione al 5º posto, qualificandosi per l'Europa League, e ha raggiunto la semifinale sia di Coppa UEFA che di Coppa di Germania, venendo in entrambi i casi eliminata dal Werder Brema.

Il 26 maggio 2009 l'Ajax ha annunciato il suo ingaggio con un contratto triennale. Fa il suo esordio nella fase a gruppi della UEFA Champions League della stagione 2010-2011 al Santiago Bernabeu contro il Real Madrid di José Mourinho perdendo per 2-0. Il 6 dicembre 2010 si dimette da allenatore dei lanceri[1] dopo i risultati negativi ottenuti fino ad allora e anche a causa di dissidi con l'assistente Danny Blind e al suo posto arriva Frank de Boer. [2].

Il 7 giugno 2011 il Fulham annuncia ufficialmente l'ingaggio dell'allenatore attraverso una nota sul proprio sito ufficiale. Nei primi due anni ottiene un 9° e un 12º posto in campionato. Il 12 dicembre 2013 viene esonerato dall'incarico, con la squadra penultima in Premier League[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

ADO Den Haag: 1974-1975

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Campionato d'Olanda (calcio, amatori): 1
SVV Scheveningen: 1996
Roda JC: 1997
Ajax: 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ajax, si è dimesso Martin Jol, corrieredellosport.it, 6 dicembre 2010. URL consultato il 21 dicembre 2014.
  2. ^ Ajax sorpasso e rivincita sul Twente, gazzetta.it, 16 maggio 2011. URL consultato il 21 dicembre 2014.
  3. ^ Ufficiale: Fulham, Jol nuovo allenatore, tuttomercatoweb.com, 7 giugno 2011. URL consultato il 21 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN292191641