Willy van de Kerkhof

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Willy van de Kerkhof
Willy van de Kerkhof 1975.jpg
Nome Wilhelmus van de Kerkhof
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 182 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1988
Carriera
Giovanili
Twente
Squadre di club1
1970-1973 Twente 93 (14)
1973-1988 PSV 418 (57)
Nazionale
1973-1986 Paesi Bassi Paesi Bassi 63 (5)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Germania Ovest 1974
Argento Argentina 1978
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Jugoslavia 1976
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Wilhelmus "Willy" Antonius van de Kerkhof conosciuto come Willy (Helmond, 16 settembre 1951) è un ex calciatore olandese, ha giocato per FC Twente, PSV Eindhoven e Nazionale olandese nel ruolo di centrocampista.

Nel 2004 Pelé lo incluse nel FIFA 100, la lista dei 125 più grandi giocatori della storia del calcio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

In una carriera per diversi anni parallela con il fratello gemello René, iniziò nelle formazioni giovanili del Twente per poi passare nel 1973 al PSV Eindhoven, con cui ha messo in bacheca sei titoli nazionali, tre coppe nazionali e la Coppa Campioni 1987/1988, anche se vissuta da comprimario di lusso nell'anno del suo ritiro.

Con la Nazionale olandese Willy van de Kerkhof fu convocato ai Mondiali 1974 in Germania Ovest, dove fece solo apparizioni in panchina, ma fu perno del centrocampo nel 1978 in Argentina, in cui gli Orange persero ancora la finalissima contro i padroni di casa. Al di là della delusione, con il gemello René fu protagonista di un eccellente torneo, tra i trascinatori della squadra allenata da Ernst Happel.

Fu titolare anche nel bronzo vinto agli Europei nel 1976 e infine nel 1980, con l'ultimo gol importante nella sfida persa 3-2 con la Germania Ovest. Abbandonò la maglia arancione nel 1986, con 5 gol in 63 apparizioni.

Esterno destro offensivo e trequartista, maratoneta e tuttofare, per la sua capacità di intercettare e distribuire palloni era soprannominato l’Aspirapolvere. Dotato di uno spiccato senso tattico era un elemento prezioso per l'equilibrio della squadra, in grado di disimpegnarsi al meglio in diverse zone del campo: questo fondamentale, unito a un tempismo notevole negli inserimenti e a un ottimo tiro da fuori, lo portò a segnare ben 71 reti in campionato in 511 presenze.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

PSV Eindhoven: 1974-1975, 1975-1976, 1977-1978, 1985-1986, 1986-1987, 1987-1988
PSV Eindhoven: 1973-1974, 1975-1976, 1987-1988

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

PSV Eindhoven: 1977-1978
PSV Eindhoven: 1987-1988

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN53552000 · LCCN: (ENn2005005478 · GND: (DE129414328