Willem van Hanegem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wim van Hanegem
Willem van Hanegem 1978c.jpg
Wim van Hanegem nel 1978
Nome Willem van Hanegem
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 181 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
1958-1962 Bianco e Rosso.svg Velox
Squadre di club1
1962-1966 Bianco e Rosso.svg Velox  ? (?)
1966-1968 Xerxes 67 (32)
1968-1976 Feyenoord 247 (88)
1976-1979 AZ Alkmaar AZ Alkmaar 75 (10)
1979 Chicago Sting Chicago Sting 27 (6)
1979-1981 Utrecht Utrecht 54 (3)
1981-1983 Feyenoord 51 (2)
Nazionale
1968-1979 Paesi Bassi Paesi Bassi 52 (6)
Carriera da allenatore
1982-1989 Feyenoord Staff
1990-1992 Utrecht Utrecht Ass.
1992-1995 Wageningen Wageningen
1995-1996 Feyenoord
1997-1999 Al-Hilal
2001 AZ Alkmaar AZ Alkmaar
2002-2004 Sparta Rotterdam Sparta Rotterdam
2007-2008 Paesi Bassi Paesi Bassi Ass.
2008 Utrecht Utrecht
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Germania Ovest 1974
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Jugoslavia 1976
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2007

Willem van Hanegem – detto Wim – (Breskens, 20 febbraio 1944) è un allenatore di calcio, ex calciatore e commentatore sportivo olandese, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Crebbe ad Utrecht presso alcuni parenti, dopo la strage nel suo paese natio commessa dalla Luftwaffe l'11 settembre 1944, in cui morirono 199 persone, tra cui il padre, due fratelli ed altri quattro parenti[1]. Vive con la moglie Marianna e figli ad Overveen. Suo figlio Willem jr. Ha scelto un altro modo per diventare famoso, fa parte del duo di DJ W & W Il suo settantesimo compleanno è stato celebrato nello stadio del Feijenoord, il famigerato De Kuip

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava a centrocampo nel ruolo di regista davanti alla difesa. Roccioso, soprannominato "de Kromme" "il Gobbo", era caratterizzato da un particolare incedere caracollante e piuttosto sgraziato. Inoltre era soprannominato anche "Crooked" ossia "il rovescio", egli infatti usava esclusivamente il piede sinistro in maniera assolutamente efficace.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto la Coppa dei Campioni nel 1970 ed una Coppa U.E.F.A. nel 1974 con il Feyenoord.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Durante la finale dei Mondiali del 1974 giocati in Germania Ovest, fu protagonista di un singolare episodio. Dopo i primi 45', al rientro negli spogliatoi delle due squadre, Van Hanegem, in un eccesso di nervosismo scaglio il pallone addosso all'arbitro, l'inglese Taylor che tuttavia per l'episodio ammonì immediatamente Cruijff che peraltro stava già protestando[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Feyenoord: 1968-1969, 1970-1971, 1973-1974
Feyenoord: 1969
AZ: 1978

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Feyenoord: 1969-1970
Feyenoord: 1970
Feyenoord: 1973-1974

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lorenzo Zacchetti, Social football. Non è mai stato solo un gioco, Affari Italiani Editore google.it
  2. ^ Lorenzo Zacchetti, Social football. Non è mai stato solo un gioco, Affari Italiani Editore google.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN38121923 · GND: (DE133955435