Golden Gala Pietro Mennea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Golden Gala Pietro Mennea
SportAthletics pictogram.svg Atletica leggera
TipoIndividuale
FederazioneWorld Athletics
Parte diDiamond League
LuogoItalia Roma
ImpiantoStadio Olimpico
CadenzaAnnuale
AperturaGiugno
Sito Internetdiamondleague.com
Storia
Fondazione1980
Numero edizioni42 (al 2022)

Il Golden Gala Pietro Mennea, fino al 2012 denominato Golden Gala, è un evento internazionale di atletica leggera che si svolge annualmente presso lo Stadio Olimpico di Roma, in Italia.

Il meeting, la cui prima edizione si svolse il 5 agosto 1980, è inserito dal 2010 nel calendario del circuito della Diamond League. Il meeting è dedicato dal 2013 a Pietro Mennea, che morì tre mesi prima dell'edizione di quell'anno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Golden Gala venne istituito su iniziativa di Primo Nebiolo nel 1980 allo scopo di allestire una competizione di livello mondiale alla quale potessero prendere parte anche gli atleti degli Stati Uniti d'America e delle altre nazioni che avevano aderito al boicottaggio dei Giochi olimpici di Mosca, svoltisi pochi giorni prima. A causa dei lavori di ristrutturazione dello stadio Olimpico per il campionato mondiale di calcio 1990, le edizioni degli anni 1988, 1989 e 1990 si tennero rispettivamente a Verona, Pescara e Bologna.[1]

All'edizione 2009 del Golden Gala, Kenenisa Bekele, Kerron Stewart, Sanya Richards ed Elena Isinbaeva sono rimasti tutti in corsa per il jackpot finale della Golden League.[2] Nei 100 metri piani Tyson Gay ha eguagliato il suo primato statunitense e Daniel Bailey ha fatto segnare il nuovo primato di Antigua e Barbuda.[3] Antonietta Di Martino ha invece avuto successo nella gara del salto in alto, unica vittoria dell'edizione, battendo la favorita Blanka Vlašić.[3]

Record mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Durante il corso della sua storia, al Golden Gala sono stati infranti 9 record mondiali ed una miglior prestazione mondiale outdoor.[4]

Anno Specialità Prestazione Atleta Nazione
1983 Salto con l'asta 5,83 m Thierry Vigneron Francia Francia
1984 Salto con l'asta 5,91 m
5,94 m
Thierry Vigneron
Serhij Bubka
Francia Francia
Unione Sovietica Unione Sovietica
1987 5000 m piani 12'58"39 Saïd Aouita Marocco Marocco
1995 5000 m piani 12'55"30 Moses Kiptanui Kenya Kenya
1998 1500 m piani 3'26"00 Hicham El Guerrouj Marocco Marocco
1999 Miglio 3'43"13 Hicham El Guerrouj Marocco Marocco
2000 Lancio del giavellotto 68,22 m Trine Hattestad Norvegia Norvegia
2008 Salto con l'asta 5,03 m Elena Isinbaeva Russia Russia
2020 Salto con l'asta 6,15 m[5] Armand Duplantis Svezia Svezia

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito la tabella delle ultime edizioni del meeting.

Anno Edizione Circuito Manifestazione
2007 27ª Golden League 2007 Golden Gala 2007
2008 28ª Golden League 2008 Golden Gala 2008
2009 29ª Golden League 2009 Golden Gala 2009
2010 30ª Diamond League 2010 Golden Gala 2010
2011 31ª Diamond League 2011 Golden Gala 2011
2012 32ª Diamond League 2012 Golden Gala 2012
2013 33ª Diamond League 2013 Golden Gala Pietro Mennea 2013
2014 34ª Diamond League 2014 Golden Gala Pietro Mennea 2014
2015 35ª Diamond League 2015 Golden Gala Pietro Mennea 2015
2016 36ª Diamond League 2016 Golden Gala Pietro Mennea 2016
2017 37ª Diamond League 2017 Golden Gala Pietro Mennea 2017
2018 38ª Diamond League 2018 Golden Gala Pietro Mennea 2018
2019 39ª Diamond League 2019 Golden Gala Pietro Mennea 2019
2020 40ª Diamond League 2020 Golden Gala Pietro Mennea 2020
2021 41ª Diamond League 2021 Golden Gala Pietro Mennea 2021[6]
2022 42ª Diamond League 2022 Golden Gala Pietro Mennea 2022

Record del meeting[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 giugno 2022.

Maschili[modifica | modifica wikitesto]

Specialità Record Atleta Nazionalità Data Note
100 m piani 9"75 (+0,9 m/s) Justin Gatlin Stati Uniti Stati Uniti 4 giugno 2015
200 m piani 19"70 (+0,7 m/s) Michael Norman Stati Uniti Stati Uniti 6 giugno 2019
400 m piani 43"62 Jeremy Wariner Stati Uniti Stati Uniti 14 luglio 2006
800 m piani 1'42"79 Wilson Kipketer Danimarca Danimarca 7 luglio 1999
1 500 m piani 3'26"00 Hicham El Guerrouj Marocco Marocco 14 luglio 1998
Miglio 3'43"13 Hicham El Guerrouj Marocco Marocco 7 luglio 1999
2 000 m piani 4'54"02 Vénuste Niyongabo Burundi Burundi 8 giugno 1995
3 000 m piani 7'26"64 Jacob Kiplimo Uganda Uganda 17 settembre 2020
5 000 m piani 12'46"33 Nicholas Kimeli Kenya Kenya 9 giugno 2022
10 000 m piani 28'59"82 Mark Donahue Stati Uniti Stati Uniti 11 settembre 1986
110 m ostacoli 13"01 (+0,8 m/s) Allen Johnson Stati Uniti Stati Uniti 7 luglio 1999
13"01 (-0,1 m/s) Omar McLeod Giamaica Giamaica 10 giugno 2021 [7]
400 m ostacoli 47"07 Karsten Warholm Norvegia Norvegia 17 settembre 2020
3 000 m siepi 7'54"31 Paul Kipsiele Koech Kenya Kenya 31 maggio 2012 [8]
Salto in alto 2,41 m Mutaz Essa Barshim Qatar Qatar 5 giugno 2014
Salto con l'asta 6,15 m Armand Duplantis Svezia Svezia 17 settembre 2020
Salto in lungo 8,61 m (0,0 m/s) Dwight Phillips Stati Uniti Stati Uniti 10 luglio 2009 [9]
Salto triplo 17,96 m (-0,4 m/s) Pedro Pichardo Cuba Cuba 4 giugno 2015
Getto del peso 21,97 m Konrad Bukowiecki Polonia Polonia 6 giugno 2019
Lancio del disco 70,72 m Kristjan Čeh Slovenia Slovenia 9 giugno 2022
Lancio del martello 84,88 m Sergej Litvinov Unione Sovietica Unione Sovietica 10 settembre 1986
Lancio del giavellotto 90,80 m (vecchio giavellotto) Tom Petranoff Stati Uniti Stati Uniti 7 settembre 1985
90,34 m (nuovo giavellotto) Andreas Thorkildsen Norvegia Norvegia 14 luglio 2006
Marcia 3 000 m 10'57"77 Francesco Fortunato Italia Italia 9 giugno 2022
Staffetta 4×100 m 38"31 Carl Lewis
Floyd Heard
Leroy Burrell
Michael Marsh
Stati Uniti Stati Uniti 8 giugno 1994
Staffetta 4×400 m 3'01"76 Nigel Levine
Conrad Williams
Chris Clarke
Jack Green
Regno Unito Regno Unito 31 maggio 2012 [10]

Femminili[modifica | modifica wikitesto]

Specialità Record Atleta Nazionalità Data Note
100 m piani 10"75 (+0,6 m/s) Marion Jones Stati Uniti Stati Uniti 14 luglio 1998
10"75 (+0,4 m/s) Kerron Stewart Giamaica Giamaica 10 luglio 2009 [11]
200 m piani 21"91 (+1,3 m/s) Shericka Jackson Giamaica Giamaica 9 giugno 2022
400 m piani 49"17 Marita Koch Germania Est Germania Est 10 settembre 1986
800 m piani 1'55"69 Pamela Jelimo Kenya Kenya 11 luglio 2008
1 500 m piani 3'53"63 Sifan Hassan Paesi Bassi Paesi Bassi 10 giugno 2021 [12]
Miglio 4'21"38 Paula Ivan Romania Romania 19 luglio 1989
3 000 m piani 8'23"96 Ol'ga Egorova Russia Russia 29 giugno 2001
5 000 m piani 14'12"59 Almaz Ayana Etiopia Etiopia 2 giugno 2016
110 m ostacoli 12"37 (+0,1 m/s) Jasmine Camacho-Quinn Porto Rico Porto Rico 9 giugno 2022
400 m ostacoli 52"82 Lashinda Demus Stati Uniti Stati Uniti 10 giugno 2010 [13]
3 000 m siepi 9'04"96 Hyvin Kiyeng Kenya Kenya 31 maggio 2018 [14]
Salto in alto 2,03 m Elena Slesarenko Russia Russia 2 luglio 2004 [15]
Hestrie Cloete Sudafrica Sudafrica
Blanka Vlašić Croazia Croazia 10 giugno 2010 [16]
Chaunté Lowe Stati Uniti Stati Uniti
Salto con l'asta 5,03 m Elena Isinbaeva Russia Russia 13 luglio 2007
Salto in lungo 7,23 m (-0,3 m/s) Marion Jones Stati Uniti Stati Uniti 14 luglio 1998
Salto triplo 15,29 m (+0,3 m/s) Yamilé Aldama Cuba Cuba 11 luglio 2003
Getto del peso 21,03 m Valerie Adams Nuova Zelanda Nuova Zelanda 31 maggio 2012 [17]
Lancio del disco 68,93 m Sandra Perković Croazia Croazia 31 maggio 2018
Lancio del giavellotto 70,64 m (vecchio giavellotto) Petra Felke Germania Est Germania Est 10 settembre 1986
68,66 m (nuovo giavellotto) Barbora Špotáková Rep. Ceca Rep. Ceca 10 giugno 2010 [18]
Staffetta 4×100 m 43"64 Natalya Strohova
Jelyzaveta Bryzhina
Olesja Povch
Natalija Pohrebnjak
Ucraina Ucraina 2 giugno 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Golden Gala's Glorious history, su worldathletics.org, 7 luglio 2003. URL consultato il 4 marzo 2022.
  2. ^ (EN) Bekele – 'I'm dreaming about this jackpot', su worldathletics.org, 11 luglio 2009. URL consultato il 16 giugno 2022.
  3. ^ a b (EN) Gay powers back with 9.77 in Rome, su worldathletics.org, 11 luglio 2009. URL consultato il 16 giugno 2022.
  4. ^ Golden Gala story: 9 record del mondo (più uno), su fidal.it, 4 giugno 2022. URL consultato il 16 giugno 2022.
  5. ^ Miglior prestazione mondiale outdoor.
  6. ^ Edizione tenutasi allo Stadio Luigi Ridolfi di Firenze.
  7. ^ 110 hs (PDF), su static.sportresult.com.
  8. ^ Risultati 3000 siepi, su diamondleague-rome.com, 31 maggio 2012. URL consultato il 1º giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2012).
  9. ^ Risultati Salto in Lungo (PDF), su goldengala.it, 10 luglio 2009. URL consultato il 21 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2012).
  10. ^ Risultati Staffetta 4x400, su diamondleague-rome.com, 31 maggio 2012. URL consultato il 2 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2012).
  11. ^ Risultati 100 m, su goldengala.it, 10 luglio 2009. URL consultato il 14 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2011).
  12. ^ 1500 m (PDF), su static.sportresult.com.
  13. ^ Risultati 400 m hs, su diamondleague-rome.com, 10 giugno 2010. URL consultato il 10 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2010).
  14. ^ Risultati 3000 m siepi (PDF), su static.sportresult.com.
  15. ^ Risultati Golden Gala 2004 (PDF), su goldengala.it, 2 luglio 2004. URL consultato il 21 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2011).
  16. ^ Risultati Salto in Alto, su diamondleague-rome.com, 10 giugno 2010. URL consultato il 10 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2010).
  17. ^ Risultati Getto Peso, su diamondleague-rome.com, 31 maggio 2012. URL consultato il 2 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2012).
  18. ^ Risultati Lancio Giavellotto, su diamondleague-rome.com, 10 giugno 2010. URL consultato il 10 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2010).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera