Faith Kipyegon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Faith Kipyegon
Faith Chepngetich Kipyegon Barcelona 2012.jpg
Faith Kipyegon nel 2012
Nazionalità Kenya Kenya
Altezza 157 cm
Peso 42 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Mezzofondo
Record
1500 m 3'56"41 (2015)
Miglio 4'16"71 (2015)
3000 m 8'23"55 (2014)
5000 m 14'31"95 (2015)
Carriera
Nazionale
2012- Kenya Kenya
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali 1 1 0
World Relays 1 0 0
Mondiali juniores 1 0 0
Mondiali allievi 2 0 0
Giochi del Commonwealth 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 7 agosto 2017

Faith Chepngetich Kipyegon (Bomet, 10 gennaio 1994) è una mezzofondista keniota.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

L'11 settembre 2015, nella finale di Diamond League a Bruxelles, trionfa nel miglio in 4'16"71, riuscendo a superare Sifan Hassan nell'ultima parte di gara.[1]

Il 16 agosto 2016 ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro si aggiudica la medaglia d'oro nei 1500 m piani con il tempo di 4'08"92, davanti all'etiope nonché iridata in carica Genzebe Dibaba ed alla statunitense Jennifer Simpson.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2012 Mondiali juniores Spagna Barcellona 1500 m piani Oro Oro 4'04"96 Record dei campionati
2013 Mondiali Russia Mosca 1500 m piani 4'05"08
2014 World Relays Bahamas Nassau 4×1500 m Oro Oro 16'33"58
Giochi del
Commonwealth
Regno Unito Glasgow 1500 m piani Oro Oro 4'08"94
Campionati africani Marocco Marrakech 1500 m piani 4'13"46
2015 Mondiali Cina Pechino 1500 m piani Argento Argento 4'08"96
2016 Giochi olimpici Brasile Rio de Janeiro 1500 m piani Oro Oro 4'08"92
2017 Mondiali Regno Unito Londra 1500 m piani Oro Oro 4'02"59

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2017
  • Diamond blue.svg Vincitrice della Diamond League nella specialità 1500 m piani / miglio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su trackandfieldnews.com. URL consultato l'11 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2015).
  2. ^ Rio2016: Atletica. Drouin vola nell'alto, oro a Kipyegon e McLeod, Corriere dello Sport, 17 agosto 2016. URL consultato il 17 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]