Frat Party at the Pankake Festival

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frat Party at the Pankake Festival
ArtistaLinkin Park
Tipo albumVideo
Pubblicazione20 novembre 2001
Durata50:07
Dischi1
Tracce14
GenereNu metal
Alternative metal
Rap metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreBill Berg-Hillinger, Joe Hahn
Registrazione1999–2001
FormatiDVD, VHS, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroBrasile Brasile[1]
(vendite: 50 000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 200 000+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti[3]
(vendite: 1 000 000+)

Frat Party at the Pankake Festival è il primo album video del gruppo musicale statunitense Linkin Park, pubblicato il 20 novembre 2001 dalla Warner Bros. Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Contiene un documentario sulla nascita e lo sviluppo del gruppo, soffermandosi prevalentemente sui vari concerti tenuti dal gruppo tra il 2000 e il 2001 con i relativi dietro le quinte. Sono presenti inoltre i video di tutti i singoli estratti da Hybrid Theory con l'aggiunta di quelli per Points of Authority e per Cure for the Itch. Tra i contenuti extra, da segnalare My December, High Voltage e una versione country di Crawling.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Intro – 1:51
  2. Papercut – 3:12
  3. Beginnings – 5:24
  4. Points of Authority – 3:30
  5. The Live Show – 3:17
  6. "Crawling" Video Shoot – 1:21
  7. Crawling – 3:35
  8. Touring – 9:28
  9. Cure for the Itch – 0:54
  10. The Band – 7:56
  11. One Step Closer – 2:55
  12. The Future – 2:43
  13. In the End – 3:36
  14. End – 0:16
Contenuti speciali
  1. Making of In the End Video – 12:42
  2. Crawling Live Music Video with Multiangles – 4:07
  3. Mike and Joe's Art Piece – 1:35
  4. Chester's Tattoos – 1:23
  5. Crawling Bryson Bluegrass Version – 4:06 – audio
  6. High Voltage – 3:45 – audio
  7. My December – 4:23 – audio
  8. Weblink
Contenuti nascosti
  1. Esaul (Demo 1999)
  2. One Step Farther – 2:57 – video di One Step Closer con l'audio al contrario
  3. One Step Closer (The Humble Brothers Remix) – audio
  4. Points of Authority (Alternate Video) – 3:33
  5. Linkin Park TV – 12:23

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Certificados, Associação Brasileira dos Produtores de Discos. URL consultato il 18 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 30 settembre 2013.
  3. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 24 maggio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal