Numb (Linkin Park)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Numb
Numb Video Linkin Park.JPG
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaLinkin Park
Tipo albumSingolo
Pubblicazione8 settembre 2003
Durata3:06
Album di provenienzaMeteora
GenereAlternative metal
EtichettaWarner Bros., Machine Shop
ProduttoreDon Gilmore, Linkin Park
Registrazione2001–2002, NRG Recording Studios, North Hollywood (California)
FormatiCD
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Austria Austria[2]
(vendite: 15 000+)
Danimarca Danimarca[3]
(vendite: 15 000+)
Svizzera Svizzera[4]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platinoItalia Italia (2)[5]
(vendite: 100 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[6]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito[7]
(vendite: 600 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[8]
(vendite: 4 000 000+)
Linkin Park - cronologia
Singolo precedente
(2003)
Singolo successivo
(2004)
Logo
Logo del disco Numb

Numb è un singolo del gruppo musicale statunitense Linkin Park, pubblicato l'8 settembre 2003 come terzo estratto dal secondo album in studio Meteora.[9][10]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Traccia conclusiva di Meteora, Numb è stata realizzata con abbondante utilizzo di sintetizzatore, tastiera e drum machine, a cui si aggiungono a tratti minori i riff di chitarra e basso. Il brano è prevalentemente cantato da Chester Bennington, mentre Mike Shinoda rappa soltanto la frase «caught in the undertow, just caught in the undertow» nel pre-ritornello.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Numb è stato commercializzato nel solo formato CD ma in due versioni differenti, distinguibili per il colore della copertina (bianca nella prima versione e azzurra nella seconda) e per la lista tracce.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto dal DJ della band Joe Hahn e girato tra Praga e Los Angeles, mostra scene di una ragazza (l'attrice Briana Evigan) isolata da tutti perché cerca di essere se stessa e non quello che vogliono gli altri.

Remix e cover[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale (Europa, Regno Unito, Stati Uniti)
  1. Numb – 3:07
CD+DVD promozionale (Stati Uniti)
  • CD
  1. Numb (Album Version) – 3:07
  • DVD
  1. Numb (Video) – 3:07
CD singolo (Australia)
  1. Numb – 3:06
  2. From the Inside (Live) – 2:55
  3. Easier to Run (Live) – 3:22
CD singolo (Europa)
  1. Numb – 3:06
  2. From the Inside (Live) – 2:55
CD singolo – parte 1 (Regno Unito)
  1. Numb – 3:06
  2. From the Inside (Live) – 2:55
  3. Numb (Video) – 3:06
CD singolo – parte 2 (Regno Unito)
  1. Numb – 3:06
  2. Easier to Run (Live) – 3:22
  3. Faint (Video) – 2:44

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2003) Posizione
massima
Australia[11] 10
Belgio (Fiandre)[11] 48
Belgio (Vallonia)[11] 31
Francia[11] 19
Germania[11] 19
Italia[11] 18
Irlanda[12] 16
Nuova Zelanda[11] 13
Paesi Bassi[11] 82
Portogallo 5
Regno Unito[13] 14
Regno Unito (physical)[14] 14
Regno Unito (rock & metal)[15] 2
Scozia[16] 13
Stati Uniti[17] 11
Stati Uniti (adult top 40)[17] 31
Stati Uniti (alternative)[17] 1
Stati Uniti (mainstream rock)[17] 1
Stati Uniti (pop)[17] 5
Stati Uniti (radio)[17] 11
Svezia[11] 23
Svizzera[11] 15
Classifica (2017) Posizione
massima
Canada[18] 27
Canada (digital)[19] 7
Francia[20] 9
Giappone[21] 47
Italia[22] 32
Regno Unito (streaming)[23] 28
Stati Uniti (digital)[24] 10
Stati Uniti (rock)[25] 2
Stati Uniti (rock digital)[26] 2
Stati Uniti (rock streaming)[27] 2
Ungheria[28] 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2003 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato l'8 gennaio 2012.
  2. ^ (DE) IFPI Austria, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato l'8 marzo 2012.
  3. ^ (DA) IFI Denmark, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 19 luglio 2013.
  4. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  5. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 19 marzo 2018.
  6. ^ (EN) NZ Top 40 Singles Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato l'8 agosto 2017.
  7. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato l'11 novembre 2017. Digitare "Numb" in "Search BPI Awards" e premere Invio.
  8. ^ (EN) Linkin Park, Numb – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  9. ^ (EN) NUMB (VERSION 1), Linkin Park. URL consultato il 18 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).
  10. ^ (EN) NUMB (VERSION 2), Linkin Park. URL consultato il 18 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2014).
  11. ^ a b c d e f g h i j (EN) Linkin Park - Numb, Ultratop. URL consultato il 21 maggio 2013.
  12. ^ Irish Singles Chart, Irish Singles Chart. URL consultato il 24 giugno 2008.
  13. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 14 September 2003 - 20 September 2003, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2015.
  14. ^ (EN) Official Physical Singles Chart Top 100: 14 September 2003 - 20 September 2003, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2015.
  15. ^ (EN) Official Rock & Metal Singles Chart Top 40: 14 September 2003 - 20 September 2003, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2015.
  16. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100: 14 September 2003 - 20 September 2003, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2015.
  17. ^ a b c d e f (EN) Numb - Linkin Park, Billboard. URL consultato il 20 giugno 2012.
  18. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  19. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Canadian Digital Songs), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  20. ^ (FR) Le Top de la semaine : Top Singles Téléchargés: Semain du 28 Juillet, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 30 luglio 2017.
  21. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Japan Hot 100), Billboard. URL consultato il 30 luglio 2017.
  22. ^ Classifica settimanale WK 30 (dal 2017-07-21 al 2017-07-27), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 30 luglio 2017.
  23. ^ (EN) Official Audio Streaming Chart Top 100: 28 July 2017 - 03 August 2017, Official Charts Company. URL consultato il 26 febbraio 2017.
  24. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Digital Songs), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  25. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Hot Rock Songs), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  26. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Rock Digital Songs), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  27. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Rock Streaming Songs), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  28. ^ (EN) Single (track) Top 40 lista: 2017. 07. 21. - 2017. 07. 27, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 10 agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock