Demo e inediti dei Linkin Park

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Discografia dei Linkin Park.

Questa è una lista degli album e dei brani demo e inediti realizzati dal gruppo musicale statunitense Linkin Park.

Demo[modifica | modifica wikitesto]

Xero[modifica | modifica wikitesto]

Xero
ArtistaLinkin Park, accreditati come Xero
Tipo albumDemo
Pubblicazione1997
Durata12:41
Dischi1
Tracce4
GenereNu metal
Rap rock
EtichettaIndipendente
ProduttoreMike Shinoda
Registrazione1996-1997
FormatiMusicassetta

Xero è il primo demo del gruppo musicale statunitense Linkin Park (al tempo Xero), autoprodotto e pubblicato nel 1997.

Si tratta dell'unica pubblicazione del gruppo in cui non figura Chester Bennington, al tempo ancora nei Grey Daze. Come prima voce vi era infatti Mark Wakefield.

Esistono due versioni della musicassetta: la prima, raffigurante un comune carrello della spesa, è più rara della seconda versione, che raffigura invece un bambino (un'immagine simile è possibile notarla nel videoclip di Papercut). I brani Rhinestone e Stick n Move sono rispettivamente le prime versioni di Forgotten e di Runaway. Il 10 agosto 2006, in occasione del Summer Sonic Festival, il gruppo portò al debutto Reading My Eyes,[1] cantata ovviamente con Bennington. La versione presente nell'EP Underground 6 è quella del 13 agosto dello stesso anno.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Lato A
  1. Rhinestone – 3:40 (Brad Delson, Joe Hahn, Mike Shinoda, Mark Wakefield)
  2. Reading My Eyes – 2:59 (Mike Shinoda, Mark Wakefield)
  • Lato B
  1. Fuse – 3:18 (Mike Shinoda, Mark Wakefield)
  2. Stick n Move – 2:44 (Mike Shinoda, Mark Wakefield)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory 8-track Demo[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory 8-track Demo
ArtistaLinkin Park, accreditati come Hybrid Theory
Tipo albumDemo
Pubblicazione1999
Durata30:30
Dischi1
Tracce8
GenereNu metal
Rap rock
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreHybrid Theory
Registrazione1999
FormatiCD

Hybrid Theory 8-track Demo è un demo del gruppo musicale statunitense Linkin Park (al tempo Hybrid Theory), pubblicato nell'estate del 1999.

Il disco contiene alcune tracce demo che verranno successivamente inserite nell'album d'esordio Hybrid Theory. Tra questi brani è presente anche l'inedito She Couldn't. Questo brano, molto cupo e melodico, va contro molti luoghi comuni in materia del primo materiale del gruppo e contiene campionamenti dal brano B-Boy Document '99 di Mos Def, Mad Skillz e High and Mighty, probabile motivo per il quale il brano non venne incluso nel primo album.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Mike Shinoda, Joe Hahn, Brad Delson, Chester Bennington e Rob Bourdon, eccetto dove indicato.

  1. Untitled – 3:52
  2. SuperXero – 3:16
  3. Points and Authority – 2:51
  4. Crawling – 3:51
  5. She Couldn't – 5:26 (Hybrid Theory, Dante Smith, Donnie Lewis, Eric Meltzer, Milo Berger)
  6. Carousel – 3:00
  7. Part of Me – 3:45
  8. And One – 4:29

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory 2-track Demo[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory 2-track Demo
ArtistaLinkin Park, accreditati come Hybrid Theory
Tipo albumDemo
Pubblicazione1999
Durata6:21
Dischi1
Tracce2
GenereNu metal
Rap metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreHybrid Theory
Registrazione1999
FormatiCD

Hybrid Theory 2-track Demo è il terzo demo del gruppo musicale statunitense Linkin Park, al tempo Hybrid Theory.

Pubblicato promozionalmente in occasione dell'imminente uscita dell'album d'esordio Hybrid Theory, il disco contiene due tracce demo di A Place for My Head e di By Myself.[4]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. A Place for My Head (Esaul) – 3:08
  2. By Myself – 3:13

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory: Demos[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory: Demos
ArtistaLinkin Park, accreditati come Hybrid Theory
Tipo albumDemo
Pubblicazione11 febbraio 2000
Durata31:54
Dischi1
Tracce9
GenereNu metal
Alternative metal
Rap metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreHybrid Theory
Registrazione1999-2000
FormatiCD

Hybrid Theory: Demos è il quinto demo del gruppo musicale statunitense Linkin Park, al tempo Hybrid Theory.

Pubblicato l'11 febbraio 2000,[5] il disco contiene le stesse tracce del demo precedente con l'aggiunta delle demo di Forgotten e di A Place for My Head (rispettivamente Rhinestone ed Esaul) e con l'esclusione di She Couldn't.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Untitled – 3:52
  2. Points & Authority – 2:51
  3. Super Zero – 3:16
  4. Crawling – 3:51
  5. Carousel – 3:00
  6. Part of Me – 3:45
  7. And One – 4:29
  8. Rhinestone – 3:42
  9. Esaul – 3:08

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory (Linkin Park - Demos from 02-2000)[modifica | modifica wikitesto]

Hybrid Theory (Linkin Park - Demos from 02-2000)
ArtistaLinkin Park, accreditati come Hybrid Theory
Tipo albumDemo
Pubblicazionefebbraio 2000
Durata25:04
Dischi1
Tracce7
GenereNu metal
Alternative metal
Rap metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreHybrid Theory
Registrazionefebbraio 2000
FormatiCD

Hybrid Theory (Linkin Park - Demos from 02-2000) è un demo del gruppo musicale statunitense Linkin Park, al tempo Hybrid Theory.

Il disco, registrato nel febbraio del 2000, contiene le stesse tracce presenti in Hybrid Theory 8-track Demo, ad esclusione di She Couldn't; inoltre si distingue da quest'ultimo per l'assenza dello statico presente nelle ultime tre tracce (Carousel, Part of Me e And One).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Untitled – 3:52
  2. SuperXero – 3:16
  3. Points and Authority – 2:51
  4. Crawling – 3:51
  5. Carousel – 3:00
  6. Part of Me – 3:45
  7. And One – 4:29

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

6 Tracks[modifica | modifica wikitesto]

6 Tracks
ArtistaLinkin Park, accreditati come Hybrid Theory
Tipo albumDemo
Pubblicazione8 maggio 2000
Durata20:26
Dischi1
Tracce6
GenereNu metal
Alternative metal
Rap metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreHybrid Theory
Registrazione2000
FormatiCD

6 Tracks è un demo del gruppo musicale statunitense Linkin Park, registrato nel maggio del 2000.

La notizia della sua esistenza è giunta nel mese di settembre 2012[6] e contiene sei tracce che sarebbero apparse nell'album di debutto. Le differenze sostanziali non solo risiedono nel missaggio ma anche nei testi e nella struttura musicale dei vari brani: Papercut e Dust Brothers (prima versione di With You), rispetto alle versioni definitive, presentano un'introduzione ed un finale differente mentre nella stessa Dust Brothers e in Crawling sono assenti i cori di Mike Shinoda.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Plaster – 2:46
  2. Papercut – 3:10
  3. Crawling – 3:30
  4. Points of Authority – 3:27
  5. Dust Brothers – 3:42
  6. Untitled – 3:51

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti
  • The Dust Brothers - beat aggiuntivi in Dust Brothers
  • Ian Hornbeck – basso in Papercut
  • Scott Koziol – basso in Plaster

Studio Finals 5-7-00[modifica | modifica wikitesto]

Studio Finals 5-7-00
ArtistaLinkin Park
Tipo albumDemo
Pubblicazione5 luglio 2000
Durata38:41
Dischi1
Tracce12
GenereNu metal
Alternative metal
Rap metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreDon Gilmore
Registrazione2000
FormatiCD

Messo all'asta su internet intorno al marzo 2011,[7] l'album contiene le stesse tracce presenti in Hybrid Theory, ma missate in modo differente.

Questo disco inoltre presenta un ordinamento differente delle tracce e alcune di esse presentano ancora il titolo di lavorazione: Now I See è With You, Plaster è One Step Closer, The Untitled è In the End, The Cure è Cure for the Itch, The Cure for Mr. Hahn's Itch è Pushing Me Away.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Paper Cut – 3:11
  2. Now I See – 3:33
  3. Points of Authority – 3:25
  4. Plaster – 2:43
  5. Crawling – 3:28
  6. Runaway – 3:12
  7. The Untitled – 3:34
  8. By Myself – 3:15
  9. The Cure – 2:35
  10. The Cure for Mr. Hahn's Itch – 3:15
  11. A Place for My Head – 3:11
  12. Forgotten – 3:19

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • The Dust Brothers – beat aggiuntivi in With You
  • Ian Hornbeck – basso in Papercut, A Place for My Head e Forgotten
  • Scott Koziol – basso in One Step Closer

Reanimation 8 Track Internal Demo CD[modifica | modifica wikitesto]

Reanimation 8 Track Internal Demo CD
ArtistaLinkin Park
Tipo albumDemo
Pubblicazione2002
Durata33:20
Dischi1
Tracce8
GenereIndustrial metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreMike Shinoda
Registrazione2002
FormatiCD

Reanimation 8 Track Internal Demo CD è un demo del gruppo musicale statunitense Linkin Park, registrato nella metà del 2002.

Il disco è stato reso disponibile il 21 marzo 2013 per il download gratuito attraverso il fansite Linkin Park Live[8] e contiene sette demo dei brani che sarebbero stati rielaborati ed inseriti nell'album di remix Reanimation.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Krwlng – 5:49
  2. Frgt/10 – 3:45
  3. Enth E Nd – 4:03
  4. Pts.of.Athrty – 4:03
  5. H! Vltg3 – 3:14
  6. 1stp Klosr (Humble Brothers Remix) – 6:18
  7. Ppr:Kut – 2:56
  8. One Step Closer (Humble Brothers Remix) – 3:12

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Alchemist – reinterpretazione di Frgt/10
  • KutMasta Kurt – reinterpretazione di Enth E Nd
  • Motion Man – rapping aggiuntivo in Enth E Nd
  • Jay Gordon – reinterpretazione di Pts.of.Athrty
  • Evidence – reinterpretazione di H! Vltg3
  • The Humble Brothers – reinterpretazione di 1stp Klosr
  • DJ Cheapshot e Vin Skully – reinterpretazione di Ppr:Kut

Brani inediti[modifica | modifica wikitesto]

  • In Yourself/Be Yourself, eseguito dal vivo dal gruppo soltanto in due occasioni nel 2001.[9][10]
  • The Wizard Song, brano improvvisato durante le fasi di registrazione di Meteora.[11]
  • Unicorns and Lollipops, brano che doveva inizialmente far parte dell'EP MMM...Cookies - Sweet Hamster Like Jewels from America! ma successivamente scartato.[12]
  • Lockjaw, brano strumentale realizzato da Mike Shinoda e da Rob Bourdon verso la fine del 2008 mentre testavano Pro Tools 8[13] e regalato ai membri iscritti a LP Underground a Natale dello stesso anno.
  • Complimentary, composto da Shinoda nel 2012 per l'applicazione StageLight e resa disponibile per il download gratuito il 10 dicembre dello stesso anno.[14]
  • TooLeGit, demo composto nel 2010 e reso disponibile per il download gratuito per gli iscritti a LP Underground il 15 dicembre 2015.[15]
  • Grudgematch, demo composto nel 2009 e reso disponibile per il download gratuito per gli iscritti a LP Underground il 16 febbraio 2016.[16]
  • Hurry, demo composto nel 1999 e reso disponibile per il download gratuito per gli iscritti a LP Underground il 15 aprile 2016.[17]
  • Grr, demo composto nel 1999 e reso disponibile per il download gratuito per gli iscritti a LP Underground il 15 giugno 2016.[18]
  • Attached, demo composto nel 2003 e reso disponibile per il download gratuito per gli iscritti a LP Underground il 4 agosto 2016.[19]
  • Looking for an Answer, brano inedito eseguito dal vivo il 27 ottobre 2017 in occasione dell'evento Linkin Park and Friends: Celebrate Life in Honor of Chester Bennington.[20]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Linkin Park Live - 10.08.2006, Linkin Park Live. URL consultato il 26 novembre 2015.
  2. ^ (EN) Linkin Park Live - 13.08.2006, Linkin Park Live. URL consultato il 26 novembre 2015.
  3. ^ She Couldn't, LinkinPark.it. URL consultato il 1º ottobre 2013.
  4. ^ http://i45.tinypic.com/29wl1xe.jpg
  5. ^ Pre Linkin Park :: Hybrid Theory Demos Internal CDR ;) picture by LinkinSlip21 - Photobucket
  6. ^ (EN) AUDIO: Previously Unreleased Hybrid Theory 6-Track Internal Demo CD (May 8th, 2000), LPAssociation.com. URL consultato il 15 settembre 2012.
  7. ^ (EN) Exclusive: Hybrid Theory Unmastered (5/7/00), Linkin Park Live, 9 aprile 2011. URL consultato il 26 novembre 2015.
  8. ^ (EN) Exclusive: Reanimation Demos, Linkin Park Live, 21 marzo 2013. URL consultato il 21 marzo 2013.
  9. ^ Filmato audio Be Yourself - Linkin Park, su YouTube.
  10. ^ Filmato audio Linkin Park - In Yourself (Live Rock Am Ring 2001), su YouTube.
  11. ^ Filmato audio The Wizard Song, su YouTube.
  12. ^ Filmato audio LPU Exclusive PR 08 Unicorns and Lollipops, su YouTube.
  13. ^ Filmato audio Pro Tools 8: Mike In The Studio, su YouTube.
  14. ^ (EN) Free Linkin Park Song: "Complimentary" by Mike Shinoda for Stagelight, Mike Shinoda, 10 dicembre 2012. URL consultato il 23 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2016).
  15. ^ (EN) LPU 15 Bi-Monthly Free Song Downloads, Linkin Park, 11 dicembre 2015. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  16. ^ (EN) LPU Bi-Monthly Track #2 : GRUDGEMATCH (2009 DEMO), Linkin Park, 16 febbraio 2016. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  17. ^ (EN) LPU Bi-Monthly Track #3 : HURRY (1999 DEMO), Linkin Park, 15 aprile 2016. URL consultato il 15 aprile 2016.
  18. ^ (EN) LPU BI-MONTHLY TRACK #4 : GRR (1999 DEMO), Linkin Park, 15 giugno 2016. URL consultato il 18 giugno 2016.
  19. ^ (EN) LPU BI-MONTHLY TRACK #5: ATTACHED (2003 DEMO), Linkin Park, 4 agosto 2016. URL consultato il 7 agosto 2016.
  20. ^ (EN) Alfred Bayle, WATCH: Mike Shinoda dedicates 'Looking For An Answer' to Chester Bennington, Inquired Entertainment, 29 ottobre 2017. URL consultato il 31 ottobre 2017.