Dirty Work (The Rolling Stones)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dirty Work
ArtistaThe Rolling Stones
Tipo albumStudio
Pubblicazione1986
Dischi1
Tracce10
GenerePop rock
Hard rock
Rock and roll
EtichettaRolling Stones Records
ProduttoreThe Glimmer Twins e Steve Lillywhite
Certificazioni
Dischi d'oroSpagna Spagna[1]
(vendite: 50 000+)
Germania Germania[2]
(vendite: 250 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[3]
(vendite: 50 000+)
Francia Francia[4]
(vendite: 231 800+)
Regno Unito Regno Unito[5]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti[6]
(vendite: 1 000 000+)
Canada Canada[7]
(vendite: 100 000+)
The Rolling Stones - cronologia
Album precedente
(1984)

Dirty Work, pubblicato nel 1986, è un album dei Rolling Stones.

L'album è dedicato a Ian Stewart, il "sesto degli Stones", scomparso qualche mese prima.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti I Brani sono di Mick Jagger e Keith Richards, eccetto dove indicato.

  1. One Hit To The Body (Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood 4.45
  2. Fight ( Mick Jagger, Keithh Richards, Ronnie Wood) 3.08
  3. Harlem Shuffle (Bobby Byrd, Earl Nelson) 3.30
  4. Hold Back - 3:53
  5. Too Rude (Lydon Roberts) 3.16
  6. Winning Ugly 4.31
  7. Back To Zero (Mick Jagger, Keith Richards, Charls Leavell) 3.59
  8. Dirty Work (Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood) 3.53
  9. Had It With You (Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood) 3.20
  10. Sleep Tonight 5.14

Durata: 39.34

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Additional personnel

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock
  1. ^ (EN) Gold Platinum Database - Rolling Stones, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  2. ^ (EN) Gold Platinum Database - Rolling Stones, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) Gold Platinum Database - Rolling Stones, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  4. ^ (EN) Gold Platinum Database - Rolling Stones, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  5. ^ (EN) Gold Platinum Database - Rolling Stones, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  6. ^ (EN) Gold Platinum Database - Rolling Stones, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  7. ^ (EN) Gold Platinum Database - Rolling Stones, Music Canada. URL consultato il 22 ottobre 2014.