Beast of Burden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beast of Burden
Artista The Rolling Stones
Tipo album Singolo
Pubblicazione 9 settembre 1978
Durata 4 min : 24 s (album version)
3 min : 27 s (single version)
Album di provenienza Some Girls
Genere Rock
Etichetta Rolling Stones Records
Produttore The Glimmer Twins
Formati 45 giri
Note n. 8 Stati Uniti
The Rolling Stones - cronologia
Singolo precedente
(1978)
Singolo successivo
(1978)

Beast of Burden è un brano musicale del gruppo rock britannico The Rolling Stones, incluso nel loro album Some Girls del 1978 e pubblicato come singolo nello stesso anno. Nel 2004, la rivista Rolling Stone classificò la canzone alla posizione numero 435 nella lista "Le 500 migliori canzoni secondo Rolling Stone" e alla numero 433 nella classifica delle "500 Greatest Rock and Roll Songs of All Time".

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Una "bestia da soma"[1] ( in inglese beast of burden) è un animale, abitualmente addomesticato, che lavora a beneficio dell'uomo, tipo un bue o un cavallo. La musica e parte del testo sono principalmente opera di Keith Richards. Nelle note interne della compilation del 1993 Jump Back, Richards disse: «[Beast of Burden] è un'altra di quelle dove Mick finì soltanto il testo che mancava. Con gli Stones, si prendeva una canzone lunga, si suonava e se a qualcuno piaceva la si rifiniva e si registrava. Dopo tutti i brani veloci presenti su Some Girls, a tutti piace sedersi e godersi un pezzo lento».

Nelle stesse note, Jagger disse: «Dal punto di vista del testo, questa non è da intendersi sentita in maniera strettamente personale. È un'implorante canzone soul, una canzone atteggiata. Fu una di quelle dove prendi una melodia, la rivolti e ci lavori su; ci sono due parti qui che sono praticamente le stesse». Il brano può essere visto come una sorta di allegoria, poiché lo stesso Richards disse in una intervista del 2003: «Quando ritornai dopo aver "chiuso il laboratorio" [riferendosi ai suoi problemi di droga negli anni settanta], tornai in studio con Mick... a dirgli: "grazie, fratello, per aver tenuto in piedi la baracca" - ecco perché scrissi Beast of Burden per lui, lo realizzai solo in seguito».

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Beast of Burden venne incisa nell'ottobre-dicembre del 1977. Sebbene il testo del brano fu scritto prima dell'entrata degli Stones in studio di registrazione, gran parte delle liriche furono improvvisate da Jagger in sala d'incisione.[2]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone venne pubblicata come secondo singolo estratto dall'album. Il 45 giri arrivò alla posizione numero 8 negli Stati Uniti. Una versione dal vivo venne registrata durante il tour americano degli Stones del 1981 e venne pubblicata come B-side del singolo Going to a Go-Go, e successivamente inclusa nella raccolta Rarities 1971-2003 del 2005. Una seconda versione live venne registrata durante il Licks Tour del 2002-2003 ed inclusa nell'album Live Licks. La versione editata del singolo Beast of Burden è stata inserita nelle compilation Sucking in the Seventies, Rewind (1971–1984), Jump Back, Forty Licks e GRRR!. Tra i collezionisti circola anche una versione della durata di 5:20 con strofe aggiuntive.[3]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Tracce singolo[modifica | modifica wikitesto]

RS 19309
  1. Beast of Burden - 4:24
  2. When the Whip Comes Down - 4:18

Cover[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1983, la canzone venne reinterpretata da Bette Midler e il videoclip tratto dalla sua versione ebbe come ospite speciale Mick Jagger. La versione della Midler, che raggiunse la posizione numero 71 della classifica Billboard's Hot 100, ha il testo modificato in diversi punti (per esempio, cambia "Pretty, pretty, girls" in "my little sister is a pretty, pretty girl"). La traccia è inclusa nell'album No Frills.
  • I Lifehouse reinterpretarono Beast of Burden nel 2007, in occasione delle Stripped Music Sessions. La band disse che voleva "rendere omaggio ai padrini del rock".[4]
  • The Nadas sull'album Lovejoy Revival (2013).
  • Gli Eels dal vivo durante il festival Pukkelpop tenutosi a Kievit, in Belgio, nel 2013.
  • I Pearl Jam hanno improvvisato una versione della canzone nel concerto alla Brixton Academy di Londra il 14 luglio 1993.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La soma è il carico che si pone in groppa ad una bestia da trasporto (di qui l'espressione animale da soma)
  2. ^ Janovitz, Bill. The Rolling Stones "Beast of Burden". allmusic. 2007 (accessed 19 May 2007).
  3. ^ The Rolling Stones-Beast of Burden - YouTube
  4. ^ STRIPPED – Raw and Real Archiviato il 28 settembre 2007 in Internet Archive.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock