Delitto a Porta Romana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Delitto a Porta Romana
Delitto a porta romana.jpg
Una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1980
Durata92 min
Rapporto1,85 : 1
Generepoliziesco
RegiaBruno Corbucci
SoggettoMario Amendola, Bruno Corbucci
SceneggiaturaMario Amendola, Bruno Corbucci
ProduttoreGiovanni Di Clemente
Casa di produzioneCleminternazionale Cinematografica Srl
FotografiaGiovanni Ciarlo
MontaggioDaniele Alabiso
MusicheFranco Micalizzi
ScenografiaClaudio Cinini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Delitto a Porta Romana è un film del 1980, diretto dal regista Bruno Corbucci.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un ladruncolo chiamato Venticello sta razziando una casa di Milano a Porta Romana quando arrivano la moglie del proprietario ed il suo amante. Venticello si nasconde sotto un letto, sul quale, oltre che l'amplesso, viene consumato però l'omicidio della donna.

Riesce a vedere una cicatrice su un tallone dell'assassino, ma nella fuga che segue viene fermato ed accusato di omicidio. Il maresciallo Nico Giraldi, amico dell'indiziato e in attesa della nascita del primogenito, viene chiamato a Milano per indagare sul caso lasciando provvisoriamente a Roma la moglie in attesa di partorire e la nonna sorda. Dopo una serie di vicissitudini, tra le quali un inseguimento in pattini per le vie di Milano, Nico riesce a trovare l'assassino.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film vennero realizzate completamente a Milano; le scene interne invece presso i RPA - Elios Studios a Roma.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola venne distribuita nelle sale cinematografiche italiane dalla Titanus il 30 ottobre 1980.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema