Spara, Gringo, spara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spara, Gringo, spara
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1968
Durata 83 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Bruno Corbucci
Soggetto Bruno Corbucci, Mario Amendola
Sceneggiatura Bruno Corbucci, Mario Amendola
Casa di produzione Cemofilm
Distribuzione (Italia) Cemofilm
Fotografia Fausto Zuccoli
Montaggio Daniele Alabiso
Musiche Sante Romitelli
Scenografia Stefano Paltrinieri
Costumi Wanda Pruni
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Spara, Gringo, spara è un film del 1968 diretto da Bruno Corbucci.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L' avventuriero americano Stark è stato condannato a morte in un villaggio messicano. Un ricco allevatore messicano lo salva dall' impiccagione ma lui deve restituire il favore salvando il figlio del rancher, di nome Fidel. Gli viene detto che Fidel è stato in qualche modo convinto o addirittura costretto a unirsi a una banda. Stark deve riportare Fidel a suo padre. L'americano è convinto che suo padre sia veramente preoccupato per il benessere del figlio. Quando egli sta per riconsegnarlo, capisce appena in tempo che le cose sono molto diverse. Il rancher mira invece a ripulire il suo onore sbarazzandosi di Fidel perché si vergogna di avere un figlio illegittimo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema