Delitto sull'autostrada (film 1982)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Delitto sull'autostrada
Delitto sull'autostrada.jpg
Tomas Milian e Viola Valentino si baciano in una scena del film
Titolo originaleDelitto sull'autostrada
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1982
Durata90 minuti
Generecommedia, poliziesco
RegiaBruno Corbucci
SoggettoMario Amendola, Bruno Corbucci, Mario Cecchi Gori
SceneggiaturaMario Amendola, Bruno Corbucci
ProduttoreMario Cecchi Gori, Vittorio Cecchi Gori
Casa di produzioneCapital Film
Distribuzione (Italia)Cineriz
FotografiaCarlo Carlini
MontaggioDaniele Alabiso
Effetti specialiAntonio Corridori
MusicheFranco Micalizzi
ScenografiaClaudio Cinini
CostumiAlessandra Cardini
TruccoMassimo Di Girolamo
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Delitto sull'autostrada è un film del 1982 diretto da Bruno Corbucci.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'omicidio di un camionista avvenuto sull'autostrada A1 nei pressi di Roma mette in allarme la polizia che affida le indagini all'ispettore Giraldi. Infiltratosi nell'ambiente dei camionisti con il falso nome di Luigi Rossi, Giraldi riesce a scoprire il movente dell'omicidio del camionista, ucciso dai membri di una banda criminale perché aveva preso il posto del fratello ignaro del fatto che l'altro era sceso a patti con la banda. Giraldi in un primo momento non riesce a scoprire il nome dei membri della banda perché il camionista, ricoverato ad un ospedale di Orvieto, viene ucciso da alcuni sicari della banda che, camuffati da medici, avevano mandato via Giraldi con la scusa che l'orario di visita all'ospedale era terminato.

Durante i viaggi in camion Giraldi fa la conoscenza dell'aspirante cantante Anna Danti, con la quale inizia subito una relazione extraconiugale. Inoltre la coppia viene invitata dal camionista Andrea Carboni, in possesso di una villa con giardino. Giraldi, rimasto nel frattempo senza soldi, prossimo ad una probabile separazione dalla moglie, ed insospettitosi dei beni in possesso di Carboni, decide di infiltrarsi direttamente nell'organizzazione facendo finta di scendere a patti con la banda dei TIR.

Così facendo Giraldi riesce ad arrivare all'organizzazione della banda senza però scoprire chi è il capo: la copertura salta però subito quando Rocky, il figlio dell'ispettore Giraldi, mostra al signor Tarquini (padre di un suo compagno di scuola e capo della banda criminale) una foto che ritrae il padre ballare con Anna. La banda tenta di uccidere Giraldi nel capannone dove vengono scaricati i camion rubati, ma viene fermata dall'intervento della squadra di pugili allenati da Venticello. Nella confusione Carboni riesce a fuggire e a contattare il capo, ma viene immediatamente rintracciato da Giraldi, che arriva fino ad un elicottero guidato dallo stesso Tarquini: dopo un breve combattimento all'interno del velivolo Giraldi riesce a neutralizzare il criminale sgominando l'intera banda.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film è stata composta da Franco Micalizzi (già collaboratore di Corbucci nel film Delitto a Porta Romana) per l'etichetta discografica Slalom. Di essa fa inoltre parte il brano Sola (composto da Maurizio Fabrizio e Vincenzo Spampinato ed edito dalla Sugar Music), interpretato da Viola Valentino. Nel film sono presenti i Fire, un gruppo rock romano, i quali si esibiscono nel brano Rockin' on a Rock.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel film sono presenti due errori lampanti : l'ispettore viene chiamato col suo vero nome (Nico) invece che con quello di copertura (Gigi) sia da Anna (Viola Valentino) che dal collega camionista quando colui lo invita nella sua villa. In realtà, non avrebbero dovuto conoscere la sua vera identità.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema