Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Anzu Mazaki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Oh mio Dio! Yugi non ha più mostri sul suo terreno! Adesso l'avversario lo attaccherà direttamente! »
(Anzu Mazaki)
Anzu Mazaki
Anzu (Tea) nell'anime
Anzu (Tea) nell'anime
Universo Yu-Gi-Oh!
Nome orig. 杏子 真崎 (Anzu Mazaki)
Lingua orig. Giapponese
Autore Kazuki Takahashi
Studio Gallop
Editore Shueisha
1ª app. 1996
1ª app. in Shonen Jump
Editore it. Planet Manga
app. it. 8 giugno 2000
Voci orig.
Voce italiana Debora Magnaghi
Specie umana
Sesso Femmina
Data di nascita 18 agosto

Anzu Mazaki (真崎 杏子 Mazaki Anzu?), conosciuta come Tea Gardner nel doppiaggio statunitense ed in quello italiano dell'adattamento televisivo, è uno dei personaggi principali, nonché la ragazza più importante, del manga Yu-Gi-Oh!, creato da Kazuki Takahashi e serializzato in Giappone dalla Shūeisha nello Shonen Jump dal 1996, nonché dell'omonima serie anime del 1998 e di quella del 2000, curata dalla Gallop. Appare anche in un'immagine di Yu-Gi-Oh! GX.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Anzu è una ragazza amichevole e riflessiva, frequenta la classe 1-B del Liceo di Domino, ed è amica d'infanzia di Yugi Mutō, nonché sua compagna di classe. È capace di giocare a Duel Monsters, ma non duella quasi mai ufficialmente. Sembra che sia innamorata del Faraone; l'autore stesso ha confermato che si tratterebbe di un triangolo amoroso che coinvolge la Mazaki, Yugi ed il sovrano egiziano[1]. Dopo che il Faraone ritorna da Yugi, Anzu gli confessa i suoi sentimenti, scoprendosi ricambiata. Diventa uno degli obbiettivi di Zork, che la rapisce per costringere Atem (questo è il vero nome del Faraone) a battersi in duello.

Creazione e sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il design di Anzu è stato supervisionato da Kazuki Takahashi. All'origine del manga, il personaggio ha un tradizionale taglio corto di capelli. La sua prima immagine a colori mostra una chioma castano scura ed occhi color ambra[2]. Andando avanti, l'autore, a disegnare l'opera, Anzu assume tratti del viso più femminili e carini. La capigliatura diventa più lunga e meno convenzionale. Dal terzo volume, il castano dell'acconciatura si schiarisce. Gli occhi sono ora blu, ora marrone-rossastri. Con il volume finale, i capelli arrivano fino a toccare le spalle.

Nella prima stagione dell'anime, quella del 1998, Anzu ha occhi marrone-rossastri e capelli dello stesso colore (diversa tonalità); nelle serie prodotte dal 2000, ha una chioma castana ed iridi azzurre.

Il nome del personaggio viene a volte scritto in hiragana あんず (Anzu?), in quanto la lettura usuale dei kanji che lo compongono sarebbe "Kyoko". In giapponese, "Anzu" è utilizzato anche per indicare le albicocche, sebbene per quest'ultime venga adottato generalmente il katakana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Yugi viene invitato a partecipare al torneo di Duel Monsters che si terrà sull'Isola dei Duellanti. Parte a bordo di un traghetto che condurrà i giocatori a destinazione. Anzu, come Hiroto Honda, non gareggerà nella competizione, ma sale clandestinamente sul mezzo per seguire Yugi. Il gruppo giunge sull'Isola dei Duellanti, dove conosce abili sfidanti, come Mai Kujaku, per la quale la giovane Mazaki non prova, inizialmente, simpatia.

Anzu indica Mago della Fede come la sua carta preferita. In essa, viene imprigionata l'anima della ragazza, la quale, durante un duello delle ombre disputato da Yugi, si batte nei panni della creatura citata.

Anzu comincia ad accorgersi che, quando combatte, Yugi sembra un'altra persona: è più sicuro, misterioso; pare che esistano due entità. La studentessa ricorda la volta in cui, in un magazzino, l'amico la salvò da un rapinatore. Anche allora egli appariva differente. Poco prima, il ragazzo aveva incontrato Anzu in un bar, dove, con sua sorpresa, ella, nonostante non avesse ancora la maggiore età, lavorava. Mazaki voleva guadagnare qualcosa per andare a studiare danza classica in America, sognando, rivelava la liceale, di diventare una ballerina.

Durante il duello tra Yugi e Seto Kaiba, l'ultimo, disposto a tutto pur di vincere, indietreggia sul cornicione, anticipando che, se l'avversario lo attaccasse, egli potrebbe precipitare. Dinnanzi alla determinazione dell'amico, Anzu tenta di fermarlo, fino a quando Yugi frena la mossa dell'altra enigmatica entità che abita il suo corpo, lasciando che l'opponente colpisca e vinca al suo posto. La giovane Mazaki è amareggiata per lo stato d'animo di Yugi, che esterna il suo timore di tornare a combattere e rischiare di non riuscire a fermare il suo alter ego. Anzu sfida Mai a Duel Monsters, per guadagnare le stelle necessarie a Yugi per entrare nel castello e salvare l'anima del nonno. La ragazza ce la mette tutta per aiutare l'amico; l'avversaria, al contrario, non s'impegna, anzi, si ritira, lasciando che Mazaki vinca le stelle per lei superflue.

Deck[modifica | modifica wikitesto]

Il primo deck di Anzu è composto da mostri fata di tipo luce e dalle relative magie che li favoriscono. Il secondo è un mazzo incantatore, e comprende creature come Maha Vailo e Dark Magician Girl (Giovane Maga Nera nell'edizione italiana dell'anime).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel calendario cinese, Anzu è del segno del drago.
  • Nel manga, a differenza dell'anime, Anzu duella una sola volta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shonen Jump Volume 3, Issue 11. November 2005. VIZ Media. 68.
  2. ^ Duel 1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]