Tedesco hutterita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tedesco hutterita (Hutterisch)
Parlato in Canada, USA
Regioni Alberta, Saskatchewan, Manitoba;
Washington, Montana, Nord Dakota, Sud Dakota
Persone 45.000
Scrittura latina
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue germaniche
  Lingue germaniche occidentali
   Lingua alto-tedesca
    Lingua bavarese
Codici di classificazione
ISO 639-3 geh  (EN)
SIL geh  (EN)

Il tedesco hutterita o semplicemente hutterita (Hutterisch) è un dialetto appartenente al gruppo del Tedesco superiore, insieme di dialetti della lingua austro-bavarese che è una varietà del tedesco. Il Tedesco hutterita è parlato dalla comunità degli Hutteriti in Canada e negli Stati Uniti d'America. Spesso l'hutterita viene chiamato tirolese o basso tedesco, ma questi sono anacronismi.

Distribuzione e letteratura[modifica | modifica wikitesto]

L'hutterita è parlato negli stati di Washington, nord e Sud Dakota, Montana e Minnesota; e nelle provincie canadesi dell'Alberta, Saskatchewan e Manitoba. I locutori di questa lingua appartengono ai gruppi hutteriti denominati Schmiedleit, Lehrerleit e Dariusleit, ma un tempo era parlato tra i Prairieleit (i discendenti di quegli Hutterites che hanno scelto di non stabilirsi in colonie). I bambini hutteriti che crescono nelle colonie apprendono a parlare prima in hutterita, lingua primaria in quelle comunità, e poi in inglese.

Al 2003, vi erano circa 34.000 persone che lo parlavano, nel mondo[1], l'85% di essi vivevano in 333 comunità in Canada ed il rimanente 15% in 123 comunità negli Stati Uniti. Generalmente gli Hutteriti hanno una conoscenza funzionale dell'inglese. L'Hutterisch è in massima parte una lingua non scritta, tuttavia nell'agosto del 2006 l'autrice hutterita, Linda Maendel ha realizzato una storia per bambini intitolata, Lindas Glücklicher Tag nella quale tutti i dialoghi sono scritti in hutterita. Maendel sta anche lavorando ad una serie di storie bibliche.

Storia e lingue collegate[modifica | modifica wikitesto]

L'hutterita discende dal tedesco che era parlato nella regione della Carinzia in Austria, verso la metà del 18° secolo. Si trattava di una lingua austro-bavarese, comprensibile solo al 50% per coloro che parlano il tedesco della Pennsylvania,[2] che è una variante dei dialetti parlati nel Palatinato. Il tedesco hutterita è strettamente collegato con la lingua bavarese (parlata in Baviera ed Austria), il cimbro (parlato in alcune zone del Veneto e del Friuli) ed il mocheno (Trentino).

Un tempo gli Hutteriti parlavano il tirolese, oggi non più, il passaggio al dialetto della Carinzia si ebbe durante gli anni delle severe persecuzioni in Europa, quando le comunità hutterite vennero devastate.

La lingua ha in seguito adottato alcune parole slave così come ha preso in prestito termini dall'inglese, tutto ciò dovuto dalle migrazioni degli Hutteriti in Europa orientale ed, in seguito, in nord America.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ No Ethnologue report for language code: geh
  2. ^ The Ethnologue, 16th ed

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica