Saab 340

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Saab 340
Il Saab 340A (matricola ES-ASN) della compagnia aerea Estonian Air in fase di decollo
Il Saab 340A (matricola ES-ASN) della compagnia aerea Estonian Air in fase di decollo
Descrizione
Tipo aereo di linea regionale
Equipaggio 2-4
Costruttore Svezia Saab
Data primo volo 25 gennaio 1983
Data entrata in servizio 1983
Esemplari 459
Dimensioni e pesi
Lunghezza 19,73 m
Apertura alare 21,44 m
Altezza 6,97 m
Superficie alare 41,8
Peso a vuoto 8 140 kg
Peso carico 13 155 kg
Passeggeri 30 - 37
Capacità 3 440 kg
Propulsione
Motore 2 turboelica General Electric CT7-9B
Potenza 1 730 shp (1 295 kW) [1]
Prestazioni
Velocità max 523 km/h
Velocità di crociera 467 km/h
Autonomia 1 730 km
Quota di servizio 7 600 m
9 400 m (configurazione executive)
Note dati relativi alla versione 340B/340B+

[senza fonte]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Saab 340 è un aereo di linea regionale bimotore turboelica, caratterizzato da una configurazione alare ad ala dritta a sbalzo montata bassa, prodotto dall'azienda svedese Saab dagli anni ottanta fino al 2005.

Nato come primo progetto di aviazione civile dell'azienda svedese risulta detenere il primato di essere tra gli aerei più sicuri nella storia dell'aviazione civile.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppato congiuntamente dalla Saab-Scania svedese e dalla Fairchild Aircraft Corporation americana in risposta alle norme di omologazione della Federal Aviation Administration e della European Joint Airworthiness Requirements, il Saab-Fairchild SF-340 pressurizzato volò in Svezia per la prima volta il 25 gennaio 1983.

Gli SF-340A di serie entrarono in servizio passeggeri il 14 giugno 1984.

Nel novembre 1985 la Fairchild si ritirò dal progetto, da allora l'aereo è noto come Saab 340A.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Monoplano ad ala bassa a sbalzo è dotato di carrello triciclo anteriore (dotato di due ruote per ogni gamba); la struttura principale è completamente metallica anche se alcune parti sono state realizzate con l'impiego di materiali compositi.

Motore[modifica | modifica wikitesto]

La propulsione del velivolo è affidata ai motori turboelica General Electric CT7, in varianti diverse a seconda della versione del velivolo.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla versione base, 340A, ne fu prodotta una versione migliorata, 340B, nel 1989, che aveva motori più potenti e un Impennaggio verticale ampliato. Contemporaneamente allo sviluppo del Saab 2000, nel 1994, venne prodotta la versione 340B Plus, a partire dalla quale sono stati sviluppati:

  • il 340 Cargo, per il trasporto per sole merci;
  • il 340 SAR, dedicato alla ricerca e soccorso (Search And Rescue, SAR), di cui sono stati comprati alcuni esemplari addirittura dal Giappone;
  • il 340 AEW&C, una versione militare equipaggiata con un potente radar, per il controllo aereo.

La produzione di nuovi aeroplani di questo tipo è cessata nel 2005.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

La diffusione del Saab 340, in tutte le sue versioni, interessa compagnie aeree presenti in tutti i continenti, dall'Europa all'Asia, le Americhe, l'Australia e l'Africa.

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Argentina Argentina
  • TAPSA Aviacion
Australia Australia
  • Hazelton Airlines
  • Kendell Airlines
  • Macair
Canada Canada
  • Calm Air
Cina Cina
  • China Shandong Airlines
Estonia Estonia
Finlandia Finlandia
  • Air Botnia
  • Air Åland
Francia Francia
Saab 340A VH-KDK 27 agosto 2007 Aeroporto Burnie-Wynyard. Il primo Saab 340 consegnato in Australia
Giappone Giappone
  • Hokkaido Air Systems
  • Japan Air Commuter
Regno Unito Regno Unito
  • Aurigny Air Services
  • British Midland Commuter
  • Loganair
Egitto Egitto
  • Raslan Air Service
Germania Germania
  • OLT
Kenya Kenya
  • Kenya Flamingo Airways
Un Saab 340 della Golden Air atterra all' aeroporto Helsinki-Vantaa
Lituania Lituania
  • Lithuanian Airlines
Messico Messico
  • Aerolitoral
Moldavia Moldavia
  • Moldavian Airlines
Mongolia Mongolia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Nepal Nepal
  • Cosmic Air
Paesi Bassi Paesi Bassi
Portogallo Portogallo
Un Saab 340 della Neozelandese Air Nelson
  • Regional Lineas Aéreas
Romania Romania
  • Carpatair
Russia Russia
Slovenia Slovenia
Stati Uniti Stati Uniti
  • American Eagle Airlines
  • Business Express Airlines
  • Colgan Air
  • Chicago Express Airlines
  • Chautauqua Airlines
  • Cummins Diesel Aviation
  • Express Airlines
  • Mesaba Airlines
  • Peninsula Airways
  • Shuttle America / United Express
Svezia Svezia
  • Avitrans
  • Golden Air
Una suggestiva immagine notturna del Saab 340 in livrea Colgan Air
  • Gotlandsflyg
  • TAPSA Aviacion
  • Highland Air
  • Nordic Regional
  • Maxair
  • Skyways AB
  • Stockholmsplanet
Svizzera Svizzera
Taiwan Taiwan
  • Formosa Airlines

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Argentina Argentina
Ecuador Ecuador
Giappone Giappone
Svezia Svezia
Thailandia Thailandia

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Il Saab 340 si è dimostrato un apparecchio relativamente sicuro, gli incidenti registrati sono complessivamente solo 14 [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1 850 shp con APR= 107% Trq
  2. ^ Scheda relativa al Saab 340 sul sito Aviation Safety Network visitato il 28/03/2009

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A cura di Rolf Berger, 1000 AEREI apparecchi di ogni epoca e genere, Firenze, Giunti Editore SpA - Naumann & Göbel Verlagsgesellschaft mbH, ottobre 2008, ISBN 978-88-440-3633-1.
  • AEREI ED ELICOTTERI di tutto il mondo, Novara, Istituto Geografico De agostini, 1997, ISBN 978-88-418-3790-0.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]