Modulo (calcio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una formazione d'attacco con modulo a "W" - Museo della Storia del Genoa, Genova

Nel linguaggio calcistico, per modulo si intende l'impostazione della disposizione in campo dei giocatori di una squadra, a seconda del numero di essi in difesa, centrocampo e attacco.

Definizioni degli schieramenti[modifica | modifica sorgente]

I giocatori vengono messi in campo dall'allenatore secondo delle impostazioni oggi comunemente indicate in modo pragmatico con una serie di numeri e talvolta corredate da termini fantasiosi che ricordano lo stile, il tratto essenziale o la sua prima adozione, come i famosi metodo, sistema e piramide.

Nell'accezione odierna corrente, un modulo 4-4-2, per esempio, verrà interpretato come uno schieramento composto da 4 difensori, 4 centrocampisti e 2 attaccanti.

Il portiere dato il suo ruolo stazionario non viene preso in considerazione nel computo per cui la somma dei numeri costituenti il modulo darà sempre come risultato 10, cioè il numero dei giocatori di una squadra attivi in campo in condizioni normali e regolari di gioco, escluso il portiere.

Tipi di modulo[modifica | modifica sorgente]

Il 4-4-2, uno dei moduli più utilizzati

I tipi di modulo possono essere discriminati dal tipo di difesa adottata; la difesa infatti è il reparto storicamente più delicato e controverso che schiera i ruoli (portiere e difensori) più tradizionali anche se meno appariscenti e di differente interpretazione.

Difesa a 2[modifica | modifica sorgente]

Difesa a 3[modifica | modifica sorgente]

Difesa a 4[modifica | modifica sorgente]

Difesa a 5[modifica | modifica sorgente]

Moduli incompleti[modifica | modifica sorgente]

Quando una squadra perde dei giocatori per infortuni o espulsioni, deve schierare un modulo di emergenza per contrastare l'inferiorità numerica e, talvolta, recuperare un risultato sfavorevole.

in caso di risultato utile in caso di risultato sfavorevole
con 10 giocatori si gioca lo stesso modulo con un centrocampista o un attaccante in meno si prova a giocare bloccando la difesa ed utilizzando un giocatore offensivo in più (4-2-3, 4-3-2 e 4-1-4 o 3-4-2, 3-3-3 e 3-2-4)
con 9 giocatori o meno si elimina totalmente la fase offensiva in favore di una maggiore concentrazione difensiva finalizzata a mantenere il risultato si tenta (compito improbo) di mantenere un centrocampo a 3 e l'attacco invariato a scapito di chi rimane in difesa

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio