Lingua curda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Curdo
Parlato in Iran, Iraq, Turchia
Persone 16 milioni
Classifica 58
Scrittura Alfabeto arabo, alfabeto cirillico, alfabeto latino
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue indoiraniche
  Lingue iraniche
   Lingue iraniche occidentali
    Lingue iraniche nordoccidentali
Statuto ufficiale
Nazioni Iraq
Codici di classificazione
ISO 639-1 ku
ISO 639-2 kur
ISO 639-3 kur  (EN)
SIL kur  (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1
Hemû mirov azad û di weqar û mafan de wekhev tên dinyayê. Ew xwedî hiş û şuûr in û divê li hember hev bi zihniyeteke bratiyê bilivin.
Kurdish-inhabited areas of the Middle East and the Soviet Union in 1986.jpg
Aree abitate da curdi in Medio Oriente e Unione Sovietica nel 1986
Distribuzione geografica della lingua curda

La lingua curda è una lingua iranica parlata in Iran, Iraq e Turchia.

Diffusione geografica[modifica | modifica sorgente]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, i locutori delle diverse varietà di curdo sono circa 16 milioni, di cui 6 milioni in Iraq,[1][2] 4 milioni in Iran,[1][2][3] e altrettanti in Turchia.[1]

A seguito della diaspora curda la lingua è attestata in Europa,[2] vari paesi dell'ex Unione Sovietica,[1] Afghanistan,[1] Libano,[1] Siria,[1] e Stati Uniti d'America.[2]

Lingua ufficiale[modifica | modifica sorgente]

Il curdo è lingua ufficiale dell'Iraq assieme all'arabo, secondo l'articolo 4 della Costituzione.[4]

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica sorgente]

Le varietà dialettali più diffuse sono il kurmanji o curdo settentrionale,[1] parlato in tutto il nord (Turchia, Siria, Iran e Iraq del nord, oltre ai paesi della diaspora curda Danimarca, Svezia, Norvegia), e il sorani o curdo centrale,[2] parlato nell'Iran occidentale (principalmente nell'ostan del Kordestan) e nell'Iraq.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Il curdo appartiene alla branca iranica nordoccidentale delle lingue indoeuropee.

Secondo lo standard ISO 639 è codificato come macrolingua con i seguenti membri:

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

Il curdo è scritto in diversi alfabeti a seconda degli stati in cui è parlato: latino[1] in Turchia, Danimarca, Svezia, Norvegia; arabo[1][2][3] in Siria, Iraq e Iran; cirillico[1] nei paesi dell'ex Unione Sovietica.

L'alfabeto latino della lingua curda si avvale di:

  • 31 lettere: a b c ç d e ê f g h i î j k l m n o p q r s ş t u û v w x y z
    • 8 vocali: a e ê i î o u û
    • e 23 consonanti: b c ç d f g h j k l m n p q r s ş t v w x y z

Esempi[modifica | modifica sorgente]

terra = erd
cielo = ezman
acqua = av
fuoco = agir
uomo = peye
donna = jin
mangiare = xwarin
bere = vexwarin
grande = mezin
piccolo = bicuk
notte = ṣev
giorno = roj
fai silenzio = usba


Kurdo Sorani:

terra = arz
cielo = asman
acqua = aw
fuoco = ager
uomo = peaw
donna = jen
mangiare = xwarden
bere = xwardenawa
grande = gawra
piccolo = bicuk
notte = shaw
giorno = roj
fai silenzio = usba

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k Ethnologue report for Kurdish, Northern. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  2. ^ a b c d e f Ethnologue report for Kurdish, Central. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  3. ^ a b Ethnologue report for Kurdish, Southern. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  4. ^ Iraqi constitution. URL consultato il 3 dicembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]