Lingue indoiraniche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue indoiraniche
Classifica 3
Filogenesi Lingua protoindoeuropea
 Lingue indoeuropee
  Lingue indoiraniche
Suddivisioni Lingue indoarie
Lingue iraniche
Lingue nuristani
ISO 639-5 iir
Indo-European branches map.png

██ La distribuzione approssimativa delle lingue della famiglia indo-europea e dei loro rami in Europa e Asia

██ Lingue indo-Iraniche

Le lingue indoiraniche sono una famiglia linguistica appartenente alle lingue indoeuropee e articolata attualmente nelle due sotto-famiglie delle lingue indoarie e delle lingue iraniche. Si tratta del gruppo di lingue indoeuropee che conta il maggior numero di parlanti e costituisce il ramo più orientale della famiglia; le lingue più note di questa famiglia sono l'hindi e l'urdu (India e Pakistan), il bengalese (India e Bangladesh), il persiano (Iran, Afghanistan, Tagikistan) e il pashtu (Afghanistan, Pakistan).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]