Vocale anteriore quasi aperta non arrotondata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Vocali
Anteriori Quasi anteriori Centrali Quasi posteriori Posteriori
Chiuse
Blank vowel trapezoid.svg
i • y
ɨ • ʉ
ɯ • u
ɪ • ʏ
* • ʊ
e • ø
ɘ • ɵ
ɤ • o
ɛ • œ
ɜ • ɞ
ʌ • ɔ
æ
a • ɶ
ɑ • ɒ
Quasi chiuse
Semichiuse
Medie
Semiaperte
Quasi aperte
Aperte
Quando due simboli appaiono in coppia, quello a sinistra rappresenta
una vocale non arrotondata, quello a destra una vocale arrotondata.
Per quelli situati al centro, il suono labiale non è specificato.
Vedere anche: IPA, Consonanti
Vocale anteriore quasi aperta non arrotondata
IPA - numero 325
IPA - testo æ
IPA - immagine Xsampa-leftcurly.png
Unicode U+00E6
Entity æ
SAMPA {
X-SAMPA {
Kirshenbaum &
Ascolta[?·info]

La vocale anteriore quasi aperta non arrotondata è un suono vocalico presente in alcune lingue. Il suo simbolo nell'Alfabeto fonetico internazionale è [æ], e l'equivalente simbolo X-SAMPA è {.


Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

  • La sua posizione è anteriore; la pronuncia avviene infatti con la lingua in posizione avanzata all'interno della cavità orale.
  • Il suo grado di apertura è quasi aperto; la pronuncia avviene infatti aprendo la bocca quasi come una vocale aperta, ma leggermente meno serrata. Queste vocali sono talvolta descritte come varianti rilassate delle vocali aperte.
  • È una vocale non-arrotondata; durante la pronuncia, infatti, le labbra non vengono portate in avanti.

Occorrenze[modifica | modifica sorgente]

In italiano[modifica | modifica sorgente]

In italiano standard tale fono non è presente. Lo si può rintracciare, però, in varietà regionali, come nella pronuncia del dialetto pugliese della parola Bari.

In danese[modifica | modifica sorgente]

In danese tale fono è presente per esempio nella parola Dansk [d̥ænsɡ̊].

In finlandese[modifica | modifica sorgente]

In finlandese tale fono è reso con la grafia <ä> ed è presente per esempio nella parola mäki [ˈmæki].

In inglese[modifica | modifica sorgente]

In inglese tale fono è presente nella maggior parte delle varietà, ed è presente per esempio nella parola cat [ˈkʰæt][?·info]. In tali varietà, è la più comune realizzazione del fonema chiamato "short A" (A breve).

In norvegese[modifica | modifica sorgente]

In norvegese tale fono è reso con la grafia <æ> ed è presente per esempio nella parola lær [læːɾ].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica