Difesa Robatsch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Difesa Robatsch (Moderna))
Difesa Robatsch
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
a8 torre del nero
b8 cavallo del nero
c8 alfiere del nero
d8 donna del nero
e8 re del nero
g8 cavallo del nero
h8 torre del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
c7 pedone del nero
d7 pedone del nero
e7 pedone del nero
f7 pedone del nero
g7 alfiere del nero
h7 pedone del nero
g6 pedone del nero
d4 pedone del bianco
e4 pedone del bianco
a2 pedone del bianco
b2 pedone del bianco
c2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
a1 torre del bianco
b1 cavallo del bianco
c1 alfiere del bianco
d1 donna del bianco
e1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
g1 cavallo del bianco
h1 torre del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Mosse 1.e4 g6
2.d4 Ag7
Codice ECO B06
Evoluzione di Apertura di gioco semiaperto
Sinonimi Difesa moderna

La difesa Robatsch, nota anche come difesa moderna (ma da non confondere con la difesa moderna - Averbakh), è un'apertura degli scacchi caratterizzata dalle mosse:

  1. e4 g6
  2. d4 Ag7

Pregio e difetto di questa apertura è la estrema varietà e mutevolezza (anche nel nome). Prende il nome dallo scacchista austriaco Karl Robatsch.

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

Presenta alcune analogie con la difesa Pirc, ma, a differenza di questa, il cavallo g8 non viene subito sviluppato in f6, anzi molto spesso entra in gioco da h6 o da e7, proprio per non chiudere la diagonale dell'Ag7. Di regola il Bianco occupa tutto il centro con i pedoni, avanzando a volte anche il pedone f2 in f4. Il Nero deve reagire energicamente per non essere soffocato. Per molto tempo la difesa moderna è stata considerata una difesa irregolare e solo nella seconda metà del XX secolo è stata studiata estesamente e giocata a tutti i livelli: il contributo più significativo alla sua diffusione è stata opera di alcuni fortissimi GM inglesi.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Alcune linee di gioco sono:

  • 3.Cc3 c6 4.f4 d5 5.e5 h5 (variante Gurgenidze)
  • 3.Cc3 d6 4.Cf3 c6 5.Ae2 Cd7 6.0-0 Dc7 7.a4 Cgf6 8.Ae3 0-0 9.Dd2 a5 10.h3 Cb6 11.Tfe1 Ad7 (variante Suttles)
  • 3.Cf3 d6 4.c3 Cd7 5.Ae2 e6 6.0-0 Ce7 (variante dell'ippopotamo)
  • 3.f4 (variante 3 pedoni)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi