Difesa indiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Difesa indiana
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
a8 torre del nero
b8 cavallo del nero
c8 alfiere del nero
d8 donna del nero
e8 re del nero
f8 alfiere del nero
h8 torre del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
c7 pedone del nero
d7 pedone del nero
e7 pedone del nero
f7 pedone del nero
g7 pedone del nero
h7 pedone del nero
f6 cavallo del nero
d4 pedone del bianco
a2 pedone del bianco
b2 pedone del bianco
c2 pedone del bianco
e2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
a1 torre del bianco
b1 cavallo del bianco
c1 alfiere del bianco
d1 donna del bianco
e1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
g1 cavallo del bianco
h1 torre del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Mosse 1.d4 Cf6
Codice ECO A45-A79, D70-D99
Evoluzione di Partita di donna

La difesa indiana è una apertura degli scacchi caratterizzata dalle mosse

1.d4 Cf6

Da questa apertura si originano molte delle difese più usate del Nero contro 1.d4, come la Nimzo-Indiana, l'est indiana e l'ovest indiana: tutte queste sono difese ipermoderne, dove il Bianco stabilisce una forte presenza al centro mentre il Nero cerca di minare e distruggere la posizione avversaria. Queste aperture furono usate negli anni Venti dai giocatori della scuola ipermoderna, sebbene non furono del tutto accettate finché non furono giocate dai giocatori Sovietici negli anni Quaranta, i quali mostrarono che questi sistemi erano solidi per il Nero.

Le difese indiane sono considerate più ambiziose e rischiose delle aperture che si originano con la replica simmetrica 1...d5: con quest'ultima, infatti, il Nero accetta una posizione passiva, con l'obiettivo di ottenere gradualmente delle possibilità di arrivare ad una posizione pari e poi di contrattaccare. Al contrario, la precoce rottura di simmetria tende a favorire una battaglia per il centro in cui il Nero crea controgioco senza necessariamente arrivare prima ad una posizione di parità.

La seconda mossa del Bianco è usualmente 2.c4, con lo scopo di guadagnare più spazio e di poter giocare Cc3 (in sostegno ad una futura e4) senza bloccare il pedone c. Le repliche più giocate dal Nero sono

Alcune di queste linee possono anche confluire in altre attraverso trasposizione.

scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi