World Series 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
World Series 2016
Logo della competizione
Competizione Major League Baseball 2016
Sport Baseball pictogram.svg Baseball
Edizione 112ª
Organizzatore Major League Baseball
Date dal 25 ottobre
al 2 novembre
Sito Web https://www.worldseries.com/
Risultati
Vincitore Chicago Cubs
(3º titolo)
Finalista Cleveland Indians
Statistiche
Miglior giocatore Ben Zobrist
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015 2017 Right arrow.svg

Le World Series 2016 sono state la 112ª edizione della serie di finale della Major League Baseball al meglio delle sette partite tra i campioni della National League (NL) 2015, i Chicago Cubs e quelli della American League (AL), i Cleveland Indians. Gli Indians avevano ottenuto il vantaggio del fattore campo in virtù della vittoria dell'American League nell'All-Star Game 2016.[1][2][3] I Cubs sconfissero gli Indians in sette partite, la loro prima vittoria delle World Series in 108 anni. Si assicurarono il titolo nella decisiva gara 7 con una vittoria per 8–7 negli extra inning, che segnò la quinta volta che gara 7 venne decisa dopo il nono inning e la prima a comprendere uno slittamento dovuto alla pioggia, fatto avvenuto proprio negli istanti che precedettero l'inizio del decimo inning. Fu solamente la sesta volta nella storia delle World Series che una squadra in svantaggio nella serie per tre vittorie a una finì col vincere il campionato. Fu anche il terzo anno consecutivo che la squadra ospite conquistò le World Series in casa degli avversari.

I Cubs approdarono alle World Series per l'undicesima volta, la prima dal 1945, e vinsero il loro primo titolo dal 1908. Gli Indians invece vi si qualificarono per la sesta volta, la prima dal 1997, con la squadra che aveva vinto le ultime World Series nel 1948. Le due squadre arrivarono dunque alla serie finale come quelle da più tempo a digiuno del titolo, per un totale di 176 anni. Il manager di Cleveland Terry Francona, che si era laureato campione in precedenza con i Boston Red Sox nel 2004 e nel 2007, arrivò a un passo dal diventare il terzo manager, dopo Casey Stengel e Joe Torre, a vincere tutte le sue prime tre apparizioni alla serie finale.

Negli Stati Uniti, la serie è stata trasmessa da Fox e da ESPN Radio. In Canada è stata su Sportsnet mentre in Italia su Sky Sport.

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Chicago Cubs[modifica | modifica wikitesto]

Anthony Rizzo dopo avere effettuato l'ultima eliminazione delle World Series
I festeggiamenti dei Cubs dopo la vittoria di gara 7

i Cubs si qualificarono per i playoff dopo avere avere vinto National League Central col miglior record delle major league (103–58), vincendo il sesto titolo di division e il primo dal 2008.[4] Sconfissero i San Francisco Giants in quattro partite nelle National League Division Series, prima di conquistare il primo pennant della NL dal 1945 con la vittoria in sei gare sui Los Angeles Dodgers nelle NL Championship Series.[5][6]

Per il manager dei Cubs Joe Maddon fu la seconda apparizione in finale, quando i suoi Tampa Bay Rays furono sconfitti in sette gare dai Red Sox (allora allenati dal manager dei Indians Terry Francona).

Cleveland Indians[modifica | modifica wikitesto]

Gli Indians si qualificarono per i playoff dopo avere vinto la American League Central, il loro ottavo titolo di division e il primo dal 2007.[7] Superarono i Boston Red Sox in tre gare nelle American League Division Series, prima di vincere il pennant in cinque gare contro i Toronto Blue Jays nelle AL Championship Series.[8]

Per il manager degli Indians manager Terry Francona si trattò della terza apparizione alle World Series, a cui giunse con un record da imbattuto di 8-0. Francona aveva conquistato il titolo nel 2004 e 2007 coi Red Sox.[9]

Sommario[modifica | modifica wikitesto]

Chicago ha vinto la serie, 4-3.

Data Squadra di casa Squadra ospite Risultato
25 ottobre Cleveland Indians Chicago Cubs 6-0
26 ottobre Cleveland Indians Chicago Cubs 1-5
28 ottobre Chicago Cubs Cleveland Indians 0-1
29 ottobre Chicago Cubs Cleveland Indians 2-7
30 ottobre Chicago Cubs Cleveland Indians 3-2
1º novembre Cleveland Indians Chicago Cubs 3-9
2 novembre Cleveland Indians Chicago Cubs 7-8
Chicago Cubs (4) - Cleveland Indians (3)[10]

Le partite[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Il Progressive Field, poche ore prima di gara 1 delle World Series 2016
25 ottobre 8:10 pm (EDT) Progressive Field di Cleveland, Ohio
Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
Chicago 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 7 0
Cleveland 2 0 0 1 0 0 0 3 x 6 10 0
Vittoria: Corey Kluber (1–0) Sconfitta: Jon Lester (0–1)

Home run:
CHC: Nessuno
CLE: Roberto Pérez 2 (2)
Pubblico: 38.091

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

26 ottobre 2016 7:08 pm (EDT) Progressive Field di Cleveland, Ohio
Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
Chicago 1 0 1 0 3 0 0 0 0 5 9 0
Cleveland 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 4 2
Vittoria: Jake Arrieta (1–0) Sconfitta: Trevor Bauer (0–1)

Pubblico: 38.172

Gara 3[modifica | modifica wikitesto]

Coco Crisp batté la palla da cui venne l'unico punto di gara 3.
28 ottobre 2016 7:08 pm (CDT) Wrigley Field di Chicago, Illinois
Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
Cleveland 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 8 1
Chicago 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 5 0
Vittoria: Andrew Miller (1–0) Sconfitta: Carl Edwards Jr. (0–1)
Sv: Cody Allen (1)

Pubblico: 41,703

Gara 4[modifica | modifica wikitesto]

29 ottobre 2016 7:09 pm (CDT) Wrigley Field di Chicago, Illinois
Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
Cleveland 0 2 1 0 0 1 3 0 0 7 10 0
Chicago 1 0 0 0 0 0 0 1 0 2 7 2
Vittoria: Corey Kluber (2–0) Sconfitta: John Lackey (0–1)

Home run:
CLE: Carlos Santana (1), Jason Kipnis (1)
CHC: Dexter Fowler (1)
Pubblico: 41.706

Gara 5[modifica | modifica wikitesto]

Kris Bryant batté un home run per i Cubs in gara 5.
30 ottobre 2016 7:17 pm (CDT) Wrigley Field di Chicago, Illinois
Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
Cleveland 0 1 0 0 0 1 0 0 0 2 6 1
Chicago 0 0 0 3 0 0 0 0 x 3 7 0
Vittoria: Jon Lester (1–1) Sconfitta: Trevor Bauer (0–2)
Sv: Aroldis Chapman (1)

Home run:
CLE: José Ramírez (1)
CHC: Kris Bryant (1)
Pubblico: 41,711

Gara 6[modifica | modifica wikitesto]

1º novembre 2016 8:10 pm (EDT) Progressive Field di Cleveland, Ohio
Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E
Chicago 3 0 4 0 0 0 0 0 2 9 13 0
Cleveland 0 0 0 1 1 0 0 0 1 3 6 1
Vittoria: Jake Arrieta (2–0) Sconfitta: Josh Tomlin (0–1)

Home run:
CHC: Kris Bryant (2), Addison Russell (1), Anthony Rizzo (1)
CLE: Jason Kipnis (2)
Pubblico: 38,116

Gara 7[modifica | modifica wikitesto]

Ben Zobrist col premio di MVP delle World Series.
La copertura del campo prima del 10º inning
L'ultimo out delle World Series 2016
2 novembre 2016 8:00 pm (EDT) Progressive Field di Cleveland, Ohio
Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 R H E
Chicago 1 0 0 2 2 1 0 0 0 2 8 13 3
Cleveland 0 0 1 0 2 0 0 3 0 1 7 11 1
Vittoria: Aroldis Chapman (1–0) Sconfitta: Bryan Shaw (0–1)
Sv: Mike Montgomery (1)

Home run:
CHC: Dexter Fowler (2), Javier Báez (1), David Ross (1)
CLE: Rajai Davis (1)
Pubblico: 38,104

Rating televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Game 7 ebbe oltre 40 milioni di telespettatori, il massimo fatto registrare da una gara di baseball da gara 7 delle World Series 1991.[11][12]

Gara Rating Share Audience U.S.A.
(in milioni)
Note
1 11.3 20 19.4 [13]
2 10.2 18 17.4 [14]
3 11.0 20 19.4 [15]
4 9.3 18 16.7 [16]
5 13.1 21 23.6 [17]
6 13.3 23 23.4 [18]
7 21.8 37 40.0 [19]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ronald Blum, MVP Hosmer, Perez lift AL to All-Star win, Series home field (San Diego), Associated Press. URL consultato il 6 novembre 2016.
  2. ^ Mark Newman, To the races: MLB postseason schedule Announced, Major League Baseball, 24 agosto 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  3. ^ Marc Normandin, 2016 MLB playoff schedule released, SBNation.com. URL consultato il 6 novembre 2016.
  4. ^ Chicago Cubs clinch NL Central Division title, in Sports Illustrated, 15 settembre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  5. ^ Ruth Sherlock, Chicago Cubs finally shake off 'curse of the Billy Goat' after 71 years with historic baseball win, in The Daily Telegraph, 23 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  6. ^ Bryan Graham, Cubs blank Dodgers to advance to first World Series in 75 years, in The Guardian (Chicago), 23 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  7. ^ Noah Trister, Indians clinch AL Central crown with 7–4 win over Tigers (Detroit), Associated Press, 27 settembre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  8. ^ Jorge Ortiz, World Series, first glance: Cubs and Indians battle each other – and history, in USA Today (Chicago), 23 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  9. ^ Terry Francona, Retrosheet. URL consultato il 6 novembre 2016.
  10. ^ (EN) 2016 World Series - Chicago Cubs over Cleveland Indians (4-3), su baseball-reference.com. URL consultato il 6 novembre 2016.
  11. ^ Joe Flint, Chicago Cubs Victory in World Series Game 7 Draws 40 Million Viewers, in The Wall Street Journal, 3 novembre 2016. URL consultato il 3 novembre 2016.
  12. ^ Michael O'Connell, TV Ratings: World Series Climax Tops 40 Million Viewers, Biggest Game in 25 Years, su The Hollywood Reporter, 3 novembre 2016. URL consultato il 3 novembre 2016.
  13. ^ FOX, FOX Deportes & FOX Sports GO Combine to Deliver Most-Watched World Series Game 1 Since 2004, Fox Sports, 26 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  14. ^ World Series Game 2 Draws 17.8 Million Viewers for FOX Sports, Fox Sports, 27 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  15. ^ Indians vs. Cubs Game 3 Is Most-Watched World Series Game 3 Since 2004, Fox Sports, 29 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  16. ^ FOX, FOX Deportes, FOX Sports GO Combine To Deliver 17 Million Viewers For World Series Game 4, Fox Sports, 30 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  17. ^ Indians vs. Cubs Sunday Night is Most-Watched World Series Game 5 Since 1997, Fox Sports, 31 ottobre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  18. ^ World Series Game 6 is Most-Watched Game 6 Since 1997, Fox Sports, 2 novembre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  19. ^ World Series Game 7 Averages Over 40 Million Viewers, Fox Sports, 3 novembre 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Baseball Portale Baseball: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di baseball