Treća Liga 1990-1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Treća Liga 1990-1991
Competizione 3. Savezna liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore SFJ
Luogo Jugoslavia Jugoslavia
Partecipanti 72
Formula 4 gironi all'italiana
Risultati
Vincitore finale non disputata
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1989-90 1991-92 Right arrow.svg

La Treća Liga 1990-1991 fu la 4ª edizione della terza divisione del campionato jugoslavo di calcio, la terza a quattro gironi inter-repubblicani. Fu l'ultima edizione con squadre Slovene e Croate.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Slovenia Croazia Bosnia Erzegovina Voivodina Serbia Centrale Kosovo Montenegro Macedonia
Retrocesse dalla Druga Liga 1989-1990
Promosse dalle Leghe Repubblicane
  • Trešnjevka
  • Metalac Osijek
  • Slaven Gruda
  • BSK Batajnica
  • Majdanpek
  • Vlaznimi Đ.
Hanno mantenuto la categoria (Treća Liga 1989-1990)

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerre jugoslave.

Da regolamento, avrebbero dovuto essere promosse le vincitrici dei quattro gironi e retrocesse 3 o 4 squadre per ciascun girone.

Ma il 25 giugno 1991 Slovenia e Croazia hanno dichiarato l'indipendenza dalla Jugoslavia, in seguito a ciò le squadre slovene e croate hanno abbandonato il sistema calcistico jugoslavo per aderire ai nuovi campionati nazionali.

Di conseguenza, visti anche i "buchi" createsi nelle categorie superiori, sono state promosse le prime 3 di ogni girone (eccetto le croate che avevano abbandonato il campionato) e le retrocessioni sono state quasi del tutto eliminate.

Girone Ovest[modifica | modifica wikitesto]

Međurepublička liga - Zapad (Lega Inter-Repubblicana - Ovest)

Pos. Squadra Pt G V Nv Np P GF GS DR Verdetti
1. Zadar 42 34 20 2 3 9 63 23 +40 Croazia in Prva hrvatska nogometna liga 1992
2. Jugokeramika Zaprešić 42 34 19 4 0 11 48 35 +13
3. Rudar Ljubija 32 34 15 2 3 14 48 44 +4 promosso in Druga Liga 1991-1992
4. Radnik VG 32 34 14 4 2 14 42 39 +3 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
5. Jedinstvo Bihać 32 34 14 4 1 15 27 50 -23 rimane in Treća Liga
6. Varteks Varaždin 31 34 14 3 3 14 41 42 -1 Croazia in Prva hrvatska nogometna liga 1992
7. Izola 31 34 14 3 3 14 41 42 -1 Slovenia in Prva slovenska nogometna liga 1991-1992
8. Maribor 31 34 14 3 2 15 34 37 -3
9. Trešnjevka Zagabria 30 34 14 2 1 17 52 50 +2 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
10. Krajina Cazin 30 34 14 2 3 15 34 39 -5 rimane in Treća Liga
11. Orijent 30 34 13 4 1 16 31 45 -14 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
12. Koper 29 34 13 3 8 10 39 23 +16 Slovenia in Prva slovenska nogometna liga 1991-1992
13. Segesta 29 34 12 5 5 12 47 29 +18 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
14. Junak Sinj 29 34 14 1 4 15 50 51 -1
15. OFK Prijedor 29 34 13 3 3 15 29 40 -11 rimane in Treća Liga
16. Primorac Stobreč 27 34 10 7 5 12 23 36 -13 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
17. RNK Spalato 26 34 12 2 7 13 47 43 +4
18. Mladost Petrinja[1] 24 34 11 2 2 19 32 54 -22

Legenda:
      Promossa in Druga Liga 1991-1992
      Retrocessa nelle Leghe Repubblicane

Note:

2 punti a vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 a sconfitta al 90º.

Girone Nord[modifica | modifica wikitesto]

Međurepublička liga - Sjever (Lega Inter-Repubblicana - Nord)

Pos. Squadra Pt G V Nv Np P GF GS DR Verdetti
1. Bečej 54 34 26 2 2 4 83 22 +61 promosso in Druga Liga 1991-1992
2. Vrbas 39 34 16 7 2 9 60 36 +24
3. Hajduk Kula 38 34 16 6 4 8 37 29 +8
4. Drina Zvornik 33 34 16 1 6 11 40 26 +14 rimane in Treća Liga
5. AIK Bačka Topola 32 34 14 4 6 10 42 31 +11
6. Metalac Osijek 32 34 15 2 5 12 48 42 +6 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
7. Novi Sad 32 34 13 6 0 15 46 43 +3 rimane in Treća Liga
8. Obilić 32 34 13 6 1 14 46 48 -2
9. Jedinstvo Brčko 31 34 14 3 4 13 40 41 -1
10. Olimpija Osijek 30 34 14 2 3 15 44 39 +5 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
11. Kabel Novi Sad 29 34 13 3 4 14 52 60 -8 rimane in Treća Liga
12. Sloga Doboj 29 34 13 3 4 14 35 45 -10
13. Rudar Kostolac 29 34 13 3 2 16 47 59 -12
14. BSK Batajnica 28 34 13 2 2 17 48 51 -3
15. Belišće 28 34 13 2 5 14 55 52 +3 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
16. Radnički Lukavac 28 34 12 4 2 16 31 47 -16 rimane in Treća Liga
17. BSK Slavonski Brod 14 34 6 2 5 21 26 59 -33 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
18. Kolubara 13 (-2) 34 7 1 2 24 25 64 -39 rimane in Treća Liga

Legenda:
      Promossa in Druga Liga 1991-1992
      Retrocessa nelle Leghe Repubblicane

Note:

2 punti a vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 a sconfitta al 90º.

Girone Sud[modifica | modifica wikitesto]

Međurepublička liga - Jug (Lega Inter-Repubblicana - Sud)

Pos. Squadra Pt G V Nv Np P GF GS DR Verdetti
1. Čelik Zenica 42 34 19 4 0 11 54 27 +27 promosso in Druga Liga 1991-1992
2. Jedinstvo Bijelo Polje 37 34 17 3 1 13 55 34 +21
3. Neretva Metković 36 34 17 2 3 12 41 30 +11 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
4. Radnički Goražde 36 34 17 2 2 13 46 41 +5 rimane in Treća Liga
5. Mornar 34 34 16 2 1 15 41 47 -6
6. Lovćen 32 34 16 0 2 16 42 50 -8
7. Vitez 31 34 15 1 0 18 37 34 +3
8. Slaven Gruda 31 34 15 1 1 17 42 53 -11 Croazia in Druga hrvatska nogometna liga 1992
9. Neretvanac Opuzen 30 34 15 0 1 18 48 47 +1
10. Ivangrad 30 34 14 2 3 15 36 35 +1 rimane in Treća Liga
11. Bosna Visoko 30 34 14 2 4 14 39 41 -2
12. Famos Hrasnica 30 34 13 4 3 14 35 45 -10
13. Borac Travnik 30 34 14 2 2 16 31 47 -16
14. Rudar Kakanj 29 34 13 3 4 14 43 40 +3
15. Krivaja Zavidovići 29 34 13 3 4 14 49 48 +1
16. Bokelj Kotor 29 34 14 1 5 16 34 46 -12
17. Borac Čapljina 27 34 12 3 2 17 37 65 -28
18. ZSK Metalno Zenica 25 34 11 3 4 16 46 44 +2 retrocede

Legenda:
      Promossa in Druga Liga 1991-1992
      Retrocessa nelle Leghe Repubblicane

Note:

2 punti a vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 a sconfitta al 90º.

Girone Est[modifica | modifica wikitesto]

Međurepublička liga - Istok (Lega Inter-Repubblicana - Est)

Pos. Squadra Pt G V Nv Np P GF GS DR
1. Balkan Skopje 43 34 19 5 3 7 51 25 +26
2. Radnički Kragujevac 37 34 18 1 7 8 60 32 +28
3. Teteks 37 34 17 3 2 12 49 37 +12
4. Sileks Kratovo 36 34 16 4 0 14 58 44 +14
5. FAP Priboj 35 34 14 7 2 11 54 38 +16
6. Dubočica Leskovac 33 34 15 3 3 13 48 46 +2
7. Radnički Pirot 32 34 15 2 2 15 58 51 +7
8. Bregalnica Štip 32 34 15 2 3 14 44 48 -4
9. Pobeda 32 34 15 2 1 16 52 60 -8
10. Crvena Zvezda Gnjilane 32 34 15 2 3 14 48 54 -6
11. Sloga Kraljevo 30 34 14 2 4 14 41 27 +14
12. Majdanpek 30 34 13 4 2 15 35 38 -3
13. Mladost Lučani 30 34 15 0 2 17 36 43 -7
14. Novi Pazar 28 34 13 2 4 15 42 49 +2
15. Borec Veles 28 34 13 2 3 16 34 37 -3
16. Vlaznimi Đakovica 26 34 11 4 6 13 33 43 -10
17. Liria 23 34 9 5 2 18 33 58 -25
18. FK Trepča 14 34 7 0 3 24 35 78 -43

Legenda:
      Promossa in Druga Liga 1991-1992
      Retrocessa nelle Leghe Repubblicane

Note:

2 punti a vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 a sconfitta al 90º.

In Coppa di Jugoslavia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Kup Maršala Tita 1990-1991.

La squadra di Treća Liga che ha fatto più strada è stato il Koper che ha raggiunto gli ottavi di finale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella stagione successiva, pur ammesso in Druga hrvatska nogometna liga 1992, non ha potuto parteciparvi a causa della guerra nella Repubblica Serba di Krajina.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio