Fudbalski klub Rudar Kakanj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FK Rudar Kakanj
Calcio Football pictogram.svg
Rudari (=minatori)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px bisection vertical HEX-00CC00 Black.svg Verde e nero
Dati societari
Città Kakanj
Nazione Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Bosnia and Herzegovina.svg N/FS BiH
Fondazione 1920
Presidente Suad Spahić
Allenatore Fadil Hodžić
Stadio Pod Vardom
(5000 posti)
Sito web http://www.rudarkakanj.ba/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fudbalski klub Rudar, conosciuto semplicemente come Rudar (K), è una squadra di calcio di Kakanj, una città nella Federacija (Bosnia ed Erzegovina).

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Rudar in bosniaco significa miniera, infatti a Kakanj vi è una miniera di carbone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Viene fondato il 29 febbraio 1920 come Športski klub Rudar Kakanj con presidente Ivan Kljujić. Nel 1928 figura come Radnički Športski Klub Rudar Kakanj con presidente Rudolf Potušek e, durante gli anni del Regno di Jugoslavia milita nei campionati minori delle leghe di Sarajevo e Visoko.

Nei primi anni della Jugoslavia socialista milita nei campionati repubblicani della Bosnia Erzegovina ed il primo risultato di rilievo è la vittoria nel 1961 del II gruppo bosniaco che dà diritto a partecipare agli spareggi-promozione per la seconda divisione: la sconfitta per 8-0 da parte dei Borovo[1] (vincitori del girone della Slavonia) costa il posto all'allenatore Đorđe Detlinger, nonostante l'ottimo campionato disputato. Ma l'appuntamento con la promozione in Druga liga è solo rinviato di un anno: con il nuovo allenatore Miroslav Brozović vince la Međuzonska liga BiH e la squadra rimane nella categoria per quasi 10 anni – eccetto un "anno sabbatico" in terza divisione – e addirittura nel 1972 si qualifica per gli spareggi-promozione in Prva Liga ma viene sconfitto dai serbi del Bor[2]. Nella stagione seguente viene retrocesso a causa della riforma dei campionati (la Druga liga passa da 4 a 2 gironi) ed il Rudar non tornerà più in seconda divisione. A fine anni '80 riesce a partecipare a tutte le edizioni della neoformata 3. Savezna liga, la terza divisione su base inter-repubblicana (dalla riforma del 1973 fino al 1988 ogni repubblica della Jugoslavia aveva un proprio girone di terza serie).

Dopo la dissoluzione della Jugoslavia milita nel campionato dei musulmani di Bosnia: la Prva liga NS BiH. Sebbene militi nella massima divisione non ottiene risultati di rilievo, ma nel 2000 riesce a qualificarsi alla Premijer liga BiH unificata, anche se il 18º posto (su 22) lo condanna alla retrocessione in Prva liga FBiH, la nuova seconda divisione della Federazione BiH.

Fino ad oggi milita ininterrottamente nella stessa divisione, sfiorando per 3 volte la promozione (solo la prima classificata passa nella massima divisione), stabilendo un piccolo record a livello nazionale di permanenza in seconda serie.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campionato Coppa
Categoria Liv. Posizione Verdetti
CAMPIONATI JUGOSLAVI Coppa di Jugoslavia
1948 ??? Primo turno
1952 BiH - Sarajevo II Eliminato 1º turno n.q.
1952–53 BiH - Sarajevo II 5º su 10 n.q.
1953–54 Republička liga BiH III 3º su 10 n.q.
1954–55 Republička liga BiH III 9º su 10 n.q.
1955–56 ??? n.q.
1956–57 ??? n.q.
1957–58 III Promosso dopo qualificazioni n.q.
1958–59 Druga liga - Ovest II 12º su 12 Ritirato n.q.
1959–60 n.q.
1960–61 II zone BiH II Perde gli spareggi-promozione n.q.
1961–62 Međuzonska liga BiH III 1º su 14 Promosso in 2. Savezna liga Sedicesimi
1962–63 Druga liga - Ovest II 15º su 16 Retrocede Sedicesimi
1963–64 III n.q.
1964–65 Druga liga - Ovest II 7º su 16 n.q.
1965–66 Druga liga - Ovest II 15º su 18 n.q.
1966–67 Druga liga - Ovest II 10º su 18 n.q.
1967–68 Druga liga - Ovest II 12º su 18 n.q.
1968–69 Druga liga - Sud II 12º su 16 n.q.
1969–70 Druga liga - Sud II 5º su 16 Ottavi
1970–71 Druga liga - Sud II 5º su 16 n.q.
1971–72 Druga liga - Sud II 2º su 18 Perde gli spareggi-promozione n.q.
1972–73 Druga liga - Sud II 13º su 18 Retrocede per la riforma dei campionati n.q.
1973–74 Republička liga BiH III 6º su 20 Ottavi
1974–75 Republička liga BiH III 5º su 18 n.q.
1975–76 Republička liga BiH III 11º su 18 n.q.
1976–77 Republička liga BiH III 3º su 18 Ottavi
1977–78 Republička liga BiH III 2º su 18 n.q.
1978–79 Republička liga BiH III 4º su 16 n.q.
1979–80 Republička liga BiH III 3º su 16 n.q.
1980–81 Republička liga BiH III 2º su 16 n.q.
1981–82 Republička liga BiH III ??? Sedicesimi
1982–83 Republička liga BiH III 3º su 16 Sedicesimi
1983–84 Republička liga BiH III 8º su 16 n.q.
1984–85 Republička liga BiH III 3º su 16 n.q.
1985–86 n.q.
1986–87 n.q.
1987–88 Republička liga BiH III 2º su 18 Ammesso alla neoformata 3. Savezna liga n.q.
1988–89 Treća liga - Sud III 6º su 18 n.q.
1989–90 Treća liga - Sud III 2º su 18 n.q.
1990–91 Treća liga - Sud III 14º su 18 n.q.
1991–92 Treća liga - Ovest III 9º su 18 Abbandona il sistema calcistico jugoslavo n.q.
CAMPIONATI DEI BOSGNACCHI Kup NS BiH
1992–1994 Non in attività a causa della guerra in Bosnia
1994–95 Prva liga NS BiH I 5º su 6 ???
1995–96 Prva liga NS BiH I 6º su 16 ???
1996–97 Prva liga NS BiH I 8º su 16 ???
1997–98 Prva liga NS BiH I 13º su 16 ???
1998–99 Prva liga NS BiH I 3º su 16 ???
1999–00 Prva liga NS BiH I 4º su 16 Ammesso alla Premijer liga Ottavi
CAMPIONATI DELLA BOSNIA ERZEGOVINA Coppa di Bosnia
2000–01 Premijer liga I 18º su 22 Retrocede in 1.liga Sedicesimi
2001–02 Prva liga FBiH II 4º su 16 n.q.
2002–03 Prva liga FBiH II 5º su 20 Ottavi
2003–04 Prva liga FBiH II 4º su 16 n.q.
2004–05 Prva liga FBiH II 3º su 16 Sedicesimi
2005–06 Prva liga FBiH II 2º su 16 Ottavi
2006–07 Prva liga FBiH II 2º su 16 n.q.
2007–08 Prva liga FBiH II 3º su 16 Sedicesimi
2008–09 Prva liga FBiH II 2º su 16 n.q.
2009–10 Prva liga FBiH II 4º su 16 Sedicesimi
2010–11 Prva liga FBiH II 10º su 16 n.q.
2011–12 Prva liga FBiH II 4º su 16 Ottavi
2012–13 Prva liga FBiH II 4º su 16 n.q.
2013–14 Prva liga FBiH II 4º su 16 n.q.
2014–15 Prva liga FBiH II 8º su 16 n.q.
2015–16 Prva liga FBiH II 9º su 16 Ottavi
2016–17 Prva liga FBiH II 4º su 16 Ottavi
2017–18 Prva liga FBiH II 7º su 16 n.q.
2018–19 Prva liga FBiH II Ottavi

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Disputa le partite casalinghe allo Stadion Pod Vardom (=stadio sotto Varda), Varda è il quartiere di Kakanj ove si trova il campo di gioco. La capienza è di 4568 posti ed è in erba naturale[3]. Talvolta è chiamato anche Stadion Rudara.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio