Vrbas (Serbia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vrbas
comune
Врбас
Vrbas – Stemma Vrbas – Bandiera
Localizzazione
Stato Serbia Serbia
Provincia Coat of arms of Vojvodina.svg Voivodina
Distretto Bačka meridionale
Territorio
Coordinate 45°34′N 19°39′E / 45.566667°N 19.65°E45.566667; 19.65 (Vrbas)Coordinate: 45°34′N 19°39′E / 45.566667°N 19.65°E45.566667; 19.65 (Vrbas)
Superficie 376 km²
Abitanti 45 852[1] (2002)
Densità 121,95 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso +381 21
Fuso orario UTC+1
Targa VS
Cartografia
Mappa di localizzazione: Serbia
Vrbas
Vrbas
Vrbas – Mappa
Sito istituzionale

Vrbas (serbo: Врбас, ungherese: Verbász) è una città e una municipalità del Distretto della Bačka Meridionale al centro della provincia autonoma della Voivodina.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dalla parola in lingua serba per indicare il salice. Durante la Jugoslavia socialista la città si chiamava Titov Vrbas in onore Josip Broz Tito. Come per tutte le città jugoslave, all'inizio degli anni Novanta con la disgregazione della Jugoslavia ogni riferimento a Tito fu cancellato dal nome.

In ruteno la città è nota come Вербас, in ungherese come Verbász, in croato come Vrbas, in tedesco era nota come Werbass, e in turco come Verbas.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

NEU-VERBASZ, Impero austro-ungarico, 1859

La prima menzione a Vrbas risale al 1213 durante il Regno d'Ungheria. Secondo altre fonti, fu citata per la prima volta nel 1387.[2] Nel Cinquecento entrò a far parte dell'Impero ottomano. Sotto il dominio ottomano viene riportato che la città era popolata principalmente da serbi.[3]

Dal Trattato di Passarowitz (1718), Vrbas e il Banato passarono sotto l'amministrazione asburgica. Secondo al censimento del 1720, la popolazione della città era costituita da circa 250 famiglie esclusivamente di etnia serba[4]).[5]

Dopo il 1784 molti tedeschi si stabilirono in città fondando un insediamento noto come Novi Vrbas (Neu-Verbasz in tedesco), e la città vecchia prese il nome di Stari Vrbas (Vrbas Vecchia).

Nel 1910 la popolazione di Novi Vrbas era composta essenzialmente da tedeschi, mentre la popolazione di Stari Vrbas era composta sia da serbi che da tedeschi.[6]

Nel 1918 Vrbas entrò a far parte del Regno dei Serbi, dei Croati e degli Sloveni, che in seguito divenne la Jugoslavia. La città fu occupata dalle forze dell'Asse nel 1941-1944, e in quel periodo fu annessa all'Ungheria di Miklos Horthy. In seguito alla Seconda Guerra Mondiale, la popolazione di etnia tedesca lasciò la città. Nello stesso periodo in città arrivarono numerosi montenegrini.

Demografia ed etnografia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa ortodossa.
Campanili di Vrbas.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2011 la città di Vrbas had ha una popolazione di 42.092 abitanti, di cui:[7]

Insediamenti[modifica | modifica wikitesto]

A prevalenza serba sono: Bačko Dobro Polje, Zmajevo, Kosančić, Ravno Selo e Vrbas. Insiediamenti etnicamente misti sono: Kucura (con una maggioranza relativa di ruteni) e Savino Selo (con una maggioranza relativa di montenegrini).

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2002, l'85% degli abitanti del comune di Vrbas parla il serbo come lingua madre. Le altre lingue parlate in città sono il ruteno (8%), l'ungherese (4%) e l'ucraino (1%).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ solo città 25.907
  2. ^ Dr Slobodan Ćurčić, Naselja Bačke - geografske karakteristike, Novi Sad, 2007, page 220.
  3. ^ Dr Slobodan Ćurčić, Naselja Bačke - geografske karakteristike, Novi Sad, 2007, page 220.
  4. ^ Dr Slobodan Ćurčić, Naselja Bačke - geografske karakteristike, Novi Sad, 2007, page 220.
  5. ^ Ivan Jakšić, Iz popisa stanovništva Ugarske početkom XVIII veka, Novi Sad, 1966.
  6. ^ http://img190.imageshack.us/img190/3899/vojvodina1910.png
  7. ^ Population by ethnicity – Vrbas, Statistical Office of the Republic of Serbia (SORS). URL consultato l'11 marzo 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mappa della municipalità
Serbia Portale Serbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di serbia