Torricola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Z. XXI Torricola
Via di Torricola.jpg
Via di Torricola
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
ProvinciaRoma Roma
CittàRoma-Stemma.png Roma Capitale
CircoscrizioneMunicipio Roma VIII
Data istituzione13 settembre 1961[1]
Codice421
Superficie9,5669 km²
Abitanti877 ab.[2] (2016)
Densità91,67 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 41°49′05.35″N 12°32′57.5″E / 41.818152°N 12.549305°E41.818152; 12.549305

Torricola è la ventunesima zona di Roma nell'Agro Romano, indicata con Z. XXI.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nell'area sud della città, a ridosso ed internamente al Grande Raccordo Anulare, fra la via Appia Nuova a est e la via Ardeatina a ovest.

La zona confina:

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Casale della famiglia Caetani, riadattato ad abitazione dall'architetto Luigi Walter Moretti.

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia regionale laziale FL7.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Torricola.
Ferrovia regionale laziale FL8.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Torricola.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delibera del Commissario Straordinario n. 2453 del 13 settembre 1961.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per suddivisione toponomastica.
  3. ^ Separato da via di Tor Carbone, da via del Casale Marini a via Appia Antica.
  4. ^ Separato dalla intera via Erode Attico, da via Appia Antica a via Appia Pignatelli e da via Appia Pignatelli, nel tratto da via Erode Attico a via Appia Nuova.
  5. ^ Separato da via Appia Nuova, nel tratto da via Appia Pignatelli a via di Casal Rotondo.
  6. ^ Separata da via Appia Nuova, nel tratto da via di Casal Rotondo al GRA.
  7. ^ Separata dal Grande Raccordo Anulare, nel tratto da via Appia Nuova a via Appia Antica.
  8. ^ Separata dal GRA, nel tratto da via Appia Antica a via Ardeatina.
  9. ^ Separato da via Ardeatina, nel tratto dal GRA a via di Torricola, da questa fino a via di Torricola Vecchia, da questa in linea d'aria fino a via della Tenuta di san Cesareo, quindi via del Casale Marini fino a via di Tor Carbone.
  10. ^ Buranelli-Turchetti, cap. 14. Casal Rotondo, sepolcro, p. 77.
  11. ^ Marina De Franceschini, cap. 81. Villa dei Quintili sulla via Appia, pp. 222-236.
  12. ^ Buranelli-Turchetti, cap. 13. Villa dei Quintili, pp. 56-76.
  13. ^ a b Buranelli-Turchetti, cap. 11. Tombe c.d. degli Orazi e Curiazi, p. 55.
  14. ^ Buranelli-Turchetti, cap. 15. Tor di Selce, pp. 77-78.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marina De Franceschini, Ville dell'Agro romano, Roma, L'Erma di Bretschneider, 2005, ISBN 978-88-8265-311-8.
  • Susanna Le Pera Buranelli e Rita Turchetti (a cura di), Sulla Via Appia da Roma a Brindisi - Le fotografia di Thomas Ashby 1891 - 1925, Roma, L'Erma di Bretschneider, 2003, ISBN 978-88-8265-214-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma