Zone di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando le suddivisioni dei municipi, vedi Zone urbanistiche di Roma.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Suddivisioni di Roma.

Le zone di Roma sono suddivisioni toponomastiche tracciate all'interno dell'area dell'Agro Romano, ripartite tra Roma Capitale e il comune di Fiumicino.
Costituiscono il quarto ed ultimo livello di suddivisioni toponomastiche di Roma Capitale e coprono, considerando le sole zone di sua competenza, una superficie di circa 1 028 k. La popolazione totale residente è di 979 446 abitanti[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Con delibera del Commissario Straordinario nº 2453 del 13 settembre 1961, a causa della nuova urbanizzazione, l'intera area dell'Agro Romano ricadente nel comune di Roma, fu suddivisa in 59 zone, codificate con la lettera Z seguita dalla numerazione romana.

Nel 1992, con la costituzione del comune di Fiumicino[2], sei zone complete e parte di altre tre furono assegnate al nuovo comune, quindi ufficialmente soppresse con delibera del Commissario Straordinario nº 1529 dell'8 settembre 1993.

La seguente tabella riporta le 59 zone definite nel 1961.

Le attuali 53 zone di Roma

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2015 per suddivisione toponomastica.
  2. ^ Legge regionale nº 25 del 6 marzo 1992
  3. ^ a b c d e f Soppressa con delibera del Commissario Straordinario nº 1529 dell'8 settembre 1993.
  4. ^ a b c Una sezione è passata al comune di Fiumicino con delibera del Commissario Straordinario nº 1529 dell'8 settembre 1993.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonietta Brancati, La Cartografia dell'Agro Romano, Roma, Palombi & Partner, 1990, ISSN 0394-9753.
  • Comune di Roma, Ripartizione Antichità e Belle arti (a cura di), Carta storica archeologica monumentale e paesistica del suburbio e dell'agro romano, Roma, Comune di Roma, 1982-1988, SBN IT\ICCU\RML\0080975.
  • Maria Luisa Marchi e Fiorenzo Catalli (a cura di), Suburbio di Roma. Una residenza produttiva lungo la via Cornelia, Bari, Edipuglia, 2008, ISBN 978-88-7228-494-0.
  • S. Mezzapesa (a cura di), Planimetria di Roma. Suburbio. Agro Romano, 5ª ed., Roma, Istituto Cartografico Italiano, 1962, OCLC 636568726, SBN IT\ICCU\BVE\0638191.
  • Paolo Montanari, Sepolcri circolari di Roma e suburbio. Elementi architettonici dell'elevato, Roma, Fabrizio Serra Editore, 2009, ISBN 978-88-6227-198-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma