Suzuki RGV Γ 500

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Suzuki RGV-Γ 500
MotoLegende2009 32 suzuki rgv500 v4.jpg
Suzuki RGV-Γ 500 del 1991 di Kevin Schwantz
CostruttoreGiappone Suzuki
TipoClasse 500
Produzionedal 1987 al 2001
Sostituisce laSuzuki RG Γ 500
Sostituita daSuzuki GSV-R
Modelli similiAprilia RSW-2 500
Cagiva C587, C588, C589,
C590, C591, C592, C593 e C594
Honda NSR 500 e NSR 500 V2
V70 e PG 500R
ELF 500 ROC
Muz Weber 500
Proton KR Mk3
Sabre V4
Yamaha YZR 500

La Suzuki RGV-Γ 500 è una motocicletta da competizione della Suzuki, con motorizzazione due tempi, che ha partecipato al motomondiale della classe 500, vincendo il titolo piloti per due anni, il 1993 con Kevin Schwantz e il titolo 2000 con Kenny Roberts Jr, ma senza ottenere mai il titolo costruttori.

La moto nel 1996 passa dal motore superquadro 56x50,6 a un motore quadro 54x54 (alesaggio x corsa), che poi nel 2000 diventerà 54x54,5.

Prodotti derivati[modifica | modifica wikitesto]

Da questa moto fu preso spunto per la produzione della Suzuki RGV 250, una moto sportiva che riprendeva la linea del modello del motomondiale e parte della sua sportività, in un momento favorevole a queste moto a due tempi.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Suzuki RGV-Γ 500 XR-B1 2001
Suzuki GSV500 Kenny Roberts Jr 2001.JPG
Dimensioni e pesi
Interasse: 1400 mm Massa a vuoto: 130 kg Serbatoio: 32 litri
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 2 tempi a V Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 499,3 cm³ (Alesaggio 54,0 x Corsa 54,5 mm)
Distribuzione: lamellare Alimentazione: Carburatori Keihin
Potenza: oltre 136 kW (185 CV) a 12.500 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco a secco Cambio: sequenziale estraibile a 6 marce (sempre in presa)
Accensione digitale CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a spinta
Ciclistica
Telaio perimetrale struttura mista carbonio e alluminio
Sospensioni Anteriore: forcella Ohlins a steli rovesciati da 46mm completamente regolabile "Öhlins" / Posteriore: ammortizzatore completamente regolabile "Öhlins"
Freni Anteriore: doppio disco in carbonio con pinza Brembo da 4 pistoncini / Posteriore: disco singolo con pinza Brembo da 2 pistoncini
Pneumatici anteriore da 3,75 17; posteriore da 6,25 17 Michelin su cerchi Marchesini
Fonte dei dati: Moto leggendarie: Suzuki RGV500 Gamma (1988 - 2001), su motogp.com, Dorna Sports S.L., 4 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Motociclette partecipanti al motomondiale nella classe maggiore negli anni 1990
Costruttore Classe 500
1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999
Honda NSR 500 NSR 500 e NSR 500 V2
Cagiva C590 C591 C592 C593 C594
Paton C8/1, C8/2 e C8/3 C9 C10/1, C10/2, C10/3, C10/4 e C10/5
Suzuki RGV Γ 500
Yamaha YZR 500
Aprilia RSW-2 500
Team Elf ELF 500 ROC
Muz Weber Muz Weber 500
Motociclette partecipanti al motomondiale nella classe maggiore negli anni 2000
Costruttore Classe 500 MotoGP 990cc MotoGP 800cc
2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009
Aprilia RSW-2 500 RS Cube
Ducati Desmosedici GP3/GP4/GP5/GP6 GP7/GP8/GP9
Honda NSR500 e NSR500 V2 RC211V RC212V
Ilmor X3
Kawasaki ZX-RR ZX-RR
Paton PG 500 R
Pulse GP Pulse 500
Sabre Sport Sabre V4 Sabre V4
Suzuki RGV500 GSV-R GSV-R
Team KR Proton KR3 Proton V5 KR211V KR212V
Yamaha YZR 500 YZR-M1 YZR-M1