Stefania Pirozzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefania Pirozzi
Nazionalità sportiva Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 59 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità 200m misti, 200m farfalla, 400m misti, 4x200m sl
Squadra Circolo Canottieri Napoli
Fiamme Oro
Palmarès
Europei 1 0 0
Europei in vasca corta 0 1 0
Giochi del Mediterraneo 3 1 0
Europei giovanili 0 1 2
Gymnasiadi 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2018

Stefania Pirozzi (Benevento, 16 dicembre 1993) è una nuotatrice italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere iniziato a competere nel 2005 ai campionati italiani di categoria, l'atleta originaria di Apollosa[1] ha partecipato ai campionati europei giovanili di Praga 2009 vincendo un argento nei 400 m stile libero e due bronzi nei 200 m misti e nei 400 m misti. Nel 2011 ha fatto il suo debutto con la nazionale maggiore di nuoto prendendo parte ai 400 m misti dei campionati mondiali di Shanghai, dove si è piazzata al 25º posto nelle batterie. L'anno seguente Stefania Pirozzi ha gareggiato nei 400 m misti alle Olimpiadi di Londra 2012, venendo eliminata nelle batterie di qualificazione. Alla fine dello stesso anno, il 22 novembre, ha vinto l'argento agli Europei in vasca corta di Chartres 2012.

Nel 2013 i XVII Giochi del Mediterraneo, svolti a Mersin in Turchia, si sono rivelati ricchi di medaglie: due ori conquistati nei 200m farfalla e nella staffetta 4x200m stile libero, oltre a un argento vinto nei 200m misti. Agli Europei di Berlino 2014 ha vinto l'oro nella staffetta 4x200m stile libero, contribuendo insieme alle compagne Alice Mizzau, Chiara Masini Luccetti e Federica Pellegrini a stabilire anche il nuovo record dei campionati con il tempo di 7'50"53.[2] Affetta da mononucleosi, ha dovuto rinunciare ai Mondiali di Kazan del 2015.[3]

Stefania Pirozzi ha disputato la sua seconda Olimpiade in occasione dei Giochi di Rio de Janeiro 2016, classificandosi 17ª nelle batterie dei 200m farfalla mancando l'ultimo posto utile per l'accesso alla semifinale. Ai Mondiali di Budapest 2017 è giunta undicesima alle semifinali dei 200m farfalla e nella staffetta 4x200m stile libero non è riuscita a superare le batterie. A Tarragona 2018 ha ottenuto la terza medaglia d'oro vinta ai Giochi del Mediterraneo, partecipando alla staffetta 4x200m stile libero. Poi ha gareggiato nei 200m stile libero e nei 400m stile libero agli Europei di Glasgow 2018, non riuscendo in entrambi i casi a superare le batterie.

Primati personali (vasca lunga)[modifica | modifica wikitesto]

Distanza Tempo
200 m s.l. 1'58"18
400 m s.l. 4'08"93
200 m fa. 2'07"82
200 m misti 2'13"68
400 m misti 4'36"75

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici Olympic rings without rims.svg --- 200 m farfalla --- 400 m misti --- --- --- ---
2012 Londra
Regno Unito Regno Unito
--- --- --- 22ª
4'45"61
Batterie
--- --- --- ---
2016 Rio de Janeiro
Brasile Brasile
--- 17ª
2'09"40
Batterie
--- --- --- --- --- ---
Mondiali di nuoto --- 200 m farfalla 200 m misti 400 m misti --- 4x200 m stile libero --- ---
2011 Shanghai
Cina Cina
--- --- --- 25ª
4'48"40
Batterie
--- --- --- ---
2013 Barcellona
Spagna Spagna
--- 11ª
2'08"09
Semifinali
24ª
2'14"98
Batterie
13ª
4'42"33
Batterie
--- --- --- ---
2017 Budapest
Ungheria Ungheria
--- 11ª
2'08"62
Semifinali
--- --- ---
8'02"82
Batterie
Frazione: 1'59"58
--- ---
Mondiali in vasca corta --- 200 m farfalla 200 m misti 400 m misti --- 4x200 m stile libero --- ---
2012 Istanbul
Turchia Turchia
--- 12ª
2'08"80
Batterie
17ª
2'11"91
Batterie
13ª
4'40"04
Batterie
--- --- --- ---
2014 Doha
Qatar Qatar
--- 11ª
2'06"42
Batterie
--- --- ---
7'47"61
Batterie
Frazione: 1'56"09
--- ---
Europei di nuoto 200 m stile libero 200 m farfalla 200 m misti 400 m misti 400 m stile libero 4x200 m stile libero 4x200 m stile libero mista ---
2012 Debrecen
Ungheria Ungheria
--- --- 15ª
2'16"56
Semifinali

4'43"72
--- --- --- ---
2014 Berlino
Germania Germania
---
2'08"31
11ª
2'14"22
Semifinali

4'39"51
--- Oro
7'50"53
RC
Frazione: 1'57"63
--- ---
2016 Londra
Regno Unito Regno Unito
---
2'09"92
--- 10ª
4'43"42
Batterie
---
7'54"79
Frazione: 1'59"82
--- ---
2018 Glasgow
Regno Unito Regno Unito
30ª
2'01"95
Batterie
--- --- ---
4'13"94
Batterie
---
7'37"50
Batterie
Frazione: 2'02"03
---
Europei in vasca corta 200 m stile libero 200 m farfalla --- 400 m misti --- --- --- ---
2012 Chartres
Francia Francia
--- Argento
2'06"09
--- --- --- --- --- ---
2013 Herning
Danimarca Danimarca
---
2'07"54
--- --- --- --- --- ---
2015 Netanya
Israele Israele
16ª
1'58"40
Batterie

2'05"05
---
4'31"39
--- --- --- ---
2017 Copenaghen
Danimarca Danimarca
---
2'08"28
--- 11ª
4'42"13
Batterie
--- --- --- ---
Giochi del Mediterraneo 200 m stile libero 200 m farfalla 200 m misti --- --- 4x200 m stile libero --- ---
2013 Mersin
Turchia Turchia
--- Oro
2'09"83
Argento
2'16"12
--- --- Oro
8'07"50
Frazione: 2'01"34
--- ---
2018 Tarragona
Spagna Spagna
10ª
2'03"32
Batterie

2'11"50
--- --- --- Oro
8'02"63
Frazione: 2'01"09
--- ---
Universiade 200 m stile libero 200 m farfalla --- 400 m misti --- 4x200 m stile libero --- ---
2015 Gwangju
Corea del Sud Corea del Sud
12ª
2'01"26
Semifinali

2'10"41
---
4'42"02
---
8'07"37
Frazione: 2'01"09
--- ---
Giochi olimpici giovanili --- --- 200 m misti --- 400 m stile libero --- --- ---
2010 Singapore
Singapore Singapore
--- ---
2'19"91
---
4'14"61
--- --- ---
Europei giovanili --- --- 200 m misti 400 m misti 400 m stile libero 4x200 m stile libero --- 800 m stile libero
2009 Praga
Rep. Ceca Rep. Ceca
--- --- Bronzo
2'16"11
Bronzo
4'45"37
Argento
4'13"01

8'11"99
---
8'47"13

Campionati italiani[modifica | modifica wikitesto]

27 titoli individuali così ripartiti:

  • 2 nei 200 m stile libero
  • 8 nei 200 m farfalla
  • 6 nei 200 m misti
  • 1 nei 400 m stile libero
  • 10 nei 400 m misti

1 titolo nella staffetta 4x200 m

Anno Edizione st.libero
200 m
farfalla
200 m
misti
200 m
st.libero
400 m
misti
400 m
st.libero
800 m
st.libero
4x200 m
2009 Estivi - - - - - 3 -
2009 Invernali - - - - 3 - -
2010 Primaverili - - 3 3 - - -
2010 Invernali - - 2 - 1 - -
2011 Primaverili - 3 3 - 2 - -
2011 Invernali - 3 1 - 1 - -
2012 Primaverili - - 1 - 1 - -
2012 Invernali - 1 1 - 1 - -
2013 Primaverili - 1 1 - 1 - -
2013 Invernali - 1 - - 1 - -
2014 Primaverili 3 1 1 - 1 - 2
2014 Invernali 1 - 1 - - - -
2015 Primaverili - 2 - - 1 - 2
2015 Estivi 3 2 2 - - - -
2015 Invernali - 1 - - - - -
2016 Primaverili - 1 - - - - 2
2016 Invernali 2 1 - 1 1 - -
2017 Primaverili 3 1 - - 1 - 2
2017 Invernali 2 - - - - - -
2018 Primaverili 1 - - 2 - - 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alberto De Toma, Apollosa: celebrata la nuotatrice Stefania Pirozzi, eppure…, su sanniosport.it, 6 settembre 2014. URL consultato il 26 giugno 2018.
  2. ^ Europei. La 4x200 rosa si conferma regina, su federnuoto.it, 21 agosto 2014. URL consultato il 21 agosto 2014.
  3. ^ Michele Iacicco, Pirozzi: stagione maledetta, niente mondiale di Kazan, su ottopagine.it, 13 luglio 2015. URL consultato il 9 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]