Simone Sabbioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simone Sabbioni
SimoneSabbioni-0093.jpg
Simone Sabbioni agli europei in vasca corta 2015
Nazionalità Italia Italia
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità dorso
Record
50 m dorso 24"99 (vasca lunga)
100 m dorso 53"37 Record nazionale (vasca lunga)
Società Esercito
Swim Pro SS9
Palmarès
Mondiali in vasca corta 0 0 1
Europei di nuoto 0 1 1
Europei in vasca corta 2 1 1
Giochi olimpici giovanili 1 1 1
Europei Juniores 1 1 2
Campionati italiani 2 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 17 maggio 2016

Simone Sabbioni (Rimini, 3 ottobre 1996) è un nuotatore italiano, primatista nazionale sui 100 metri dorso in vasca lunga e primatista nelle tre specialità del dorso in vasca corta.

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Esordi e categorie giovanili (fino al 2013)

Si mette in luce nel 2011 nuotando i 100 metri dorso in 58”95 a 15 anni.

Categoria Cadetti (2014-2015)

Ai Campionati europei giovanili di Dordrecht (Paesi Bassi, 9-13 luglio) vince i 50 m dorso in 25”22, stabilendo il nuovo record mondiale di categoria[1].

In agosto, ai Giochi olimpici giovanili di Nanchino 2014 vince tre medaglie, di cui una d'oro sui 100 m dorso[2]. Giunge terzo sui 50 metri, perdendo il record del mondo che aveva stabilito un mese prima[3].

Il 14 aprile 2015, ai Campionati italiani primaverili di Riccione, stabilisce il nuovo record italiano sulla distanza dei 100 m dorso: 53”49. Il precedente record apparteneva a Mirco Di Tora (53”77), ottenuto nel 2009[4]. Vince l'oro anche sui 50 dorso; il suo bottino di medaglie è completato dall'argento nella staffetta 4 x 100 mista e dal bronzo sui 200 dorso.

Categoria Assoluti (dal 2016)

Nel maggio 2016 partecipa ai Campionati Europei di nuoto a Londra. In quest'occasione si aggiudica le sue prime due medaglie in una rassegna continentale in vasca lunga: il bronzo nel 100 metri dorso (ex aequo con l'atleta greco Apostolos Christoue) e l'argento nella staffetta 4x100 mista. Si qualifica ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro.

Nella specialità dei 100 metri dorso Sabbioni detiene il record italiano in quattro categorie d'età su cinque: Ragazzi (56”18), Juniores (54”25), Cadetti e Assoluti (53”37).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Doha 2014: bronzo nella 4x100m misti mista.
Londra 2016: argento nella 4x100m misti mista e bronzo nei 100m dorso.
Netanya 2015: oro nella 4x50m misti mista e nella 4x50m misti, argento nei 50m dorso e bronzo nei 200m dorso.

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

50 metri dorso[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Graduat.
italiana
2012 27”11 Italia Riccione 28/05/2012[5] -
2013 25”83 Emirati Arabi Uniti Dubai 28/08/2013[6] -
2014 25”22 (RM-J) Paesi Bassi Dordrecht 12/02/2014 -
2015 24”99 Italia Riccione 18/04/2015 -

100 metri dorso[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Graduat.
italiana
2011 58”95 Italia Roma 7/08/2011[7] -
2012 56”18 Italia Roma 4/08/2012[8] -
2013 55”55 Polonia Poznań 10/07/2013[9] -
2014 54”24 Cina Nanchino 18/08/2014[10] -
2015 53”37 (RI) Italia Riccione 18/12/2015 -

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eurojr. Sabbioni, 50 dorso e record mondiale, federnuoto.it. URL consultato il 16/04/2015.
  2. ^ Tris di medaglie: chiusa l'avventura olimpica a Nanchino di Simone Sabbioni, riminitoday.it. URL consultato il 16/04/2015.
  3. ^ YOG/4: Simone Sabbioni bronzo nei 50 dorso, mondonuoto.it. URL consultato il 16/04/2015.
  4. ^ Massimiliano Rosolino: “Sabbioni fantastico”, mondonuoto.it. URL consultato il 16/04/2015.
  5. ^ Trofeo Nicoletti di Nuoto (25/27 maggio), polcomriccione.com. URL consultato il 16/04/2015.
  6. ^ Mondiali Juniores. Sabbioni vola in finale con il terzo tempo nei 50 dorso, nuotomania.it. URL consultato il 16/04/2015.
  7. ^ Italiani estivi Ragazzi, nuoto.it. URL consultato il 16/04/2015.
  8. ^ Giovanili Estivi Ragazzi - D3, nuoto.it. URL consultato il 16/04/2015.
  9. ^ 40i Campionati Europei Juniores (50m)/1ª Giornata – Finali, mondonuoto.it. URL consultato il 16/04/2015.
  10. ^ Di Fabio-Sabbioni ragazzi d'oro!, swimmingchannel.it. URL consultato il 16/04/2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]