Sogno e son desto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sogno e son desto
SognoeSonDesto.png
Paese Italia
Anno 2014, 2016
Genere varietà
Edizioni 3
Puntate 10
Durata 240 minuti
Lingua originale italiano
Crediti
Conduttore Massimo Ranieri
Regia Celeste Laudisio
Casa di produzione RAI
Ballandi Entertainment S.p.A.
Endemol Shine Italy
Rete televisiva Rai 1

Sogno e son desto è un varietà musicale televisivo italiano in onda in prima serata su Rai 1 dall'11 gennaio 2014 con la conduzione di Massimo Ranieri.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Nato come trasposizione televisiva dell'omonimo spettacolo teatrale, riprende gli schermi del classico varietà vecchio stampo e vede la presenza di numerosi amici in qualità di ospiti per inediti duetti canori (anche collegati ed introdotti da aneddoti della sua gioventù e vita passata). Spazio anche a momenti di poesia, teatro e ballo ed a omaggi ai grandi cantautori e artisti della musica italiana da parte dello stesso cantante napoletano, oltre alla riproposizione dei suoi brani di maggior successo.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Anno Periodo Giorno Puntate Conduzione Presenze fisse Direzione d'orchestra Regia Sede Location Media Telespettatori Media Share
2014 11 gennaio 2014 25 gennaio 2014 Sabato 3 Massimo Ranieri Pinuccio Pirazzoli Celeste Laudisio Roma Studio Nomentano 5 Dear 4.609.000 19,59%
13 settembre 2014 27 settembre 2014 Morgan e Simona Molinari Fio Zanotti Studi Voxson 3.626.000 19,16%
2016 16 gennaio 2016 6 febbraio 2016 4 Nina Zilli, Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli, Stefano Bagnoli, Riccardo Fioravanti, Morgan (1ª-2ª puntata) e Serena Rossi (3ª-4ª puntata) Leonardo De Amicis Studios Teatro 9 (ex Ciematografici De Paolis) 3.457.000 14,70%

Prima edizione (inverno 2014)[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione del programma segna il ritorno di Massimo Ranieri in televisione con un suo one man show, dopo ben sette anni dall'ultimo Tutte donne tranne me e 13 dal suo primo Siete tutti invitati (citofonare Calone). Va in onda nell'inverno 2014 al sabato sera con 3 appuntamenti, dallo studio Nomentano 5 della Dear in Roma.

La trasmissione è stata elogiata dalla critica e ha registrato buoni dati d'ascolto nonostante un calo di puntata in puntata, senza mai superare la concorrente Canale 5 con C'è posta per te di Maria De Filippi.

La prima puntata vede la presenza in platea del giornalista e conduttore Gigi Marzullo.

L'edizione viene poi replicata con discreti ascolti dal 18 luglio al 1º agosto 2015, sempre in prima serata su Rai 1.

Puntata Messa in onda Ospiti Media Telespettatori Media Share Fonte
1 11 gennaio 2014 Francesco De Gregori, Andrea Bocelli, Badarà Seck, Clizia Fornasier, Lucia Bosè, Enrico Rava e in platea Gigi Marzullo. 5.019.000 21,01% [1]
2 18 gennaio 2014 Patty Pravo, Mauro Pagani, Franco Battiato, Filippo Timi, Stefano Bollani, Fiorella Mannoia e Michelangelo Pistoletto. 4.654.000 19,48% [2]
3 25 gennaio 2014 Gino Paoli, Stefania Sandrelli, Edoardo Bennato, Badarà Seck, Nancy Brilli, Stefano Di Battista, Irene Grandi, Giorgio Albertazzi, Miguel Angel Zotto, Daiana Guspero e Morgan. 4.155.000 18,29% [3]
Media 4.609.000 19,59%

Seconda edizione (autunno 2014)[modifica | modifica wikitesto]

Grazie al buon successo ottenuto nell'inverno 2014, la seconda edizione del programma viene proposta a pochi mesi di distanza dalla prima e va in onda nell'autunno dello stesso anno per un nuovo ciclo di 3 puntate. Al fianco di Massimo Ranieri partecipano come presenze fisse il cantautore Morgan (con cui ha affrontato un genere musicale diverso per ogni puntata: rispettivamente la musica classica, musica rock e musica dei cantautori) e la cantautrice Simona Molinari.

Lo show inoltre si sposta dal Nomentano 5 della Dear agli studi Voxson, sempre in Roma. Cambio anche alla guida dell'orchestra, non più diretta da Pinuccio Pirazzoli (allora impegnato con la quarta stagione di Tale e quale show) ma dal maestro Fio Zanotti.

La prima puntata vede la presenza in platea di Marcello Marrocchi e Giampiero Artegiani (autori di Perdere l'amore, cavallo di battaglia di Ranieri), Gigi Marzullo e Gianni Togni.

L'edizione viene poi replicata con discreti ascolti dall'8 al 22 agosto 2015, sempre in prima serata su Rai 1.

Puntata Messa in onda Ospiti Media Telespettatori Media Share Fonte
1 13 settembre 2014 Gianna Nannini, Max Tortora, Toto Cutugno e la Dzambo Agusevi Orchestra, Enrico Rava, Stefano Di Battista, Tullio De Piscopo, Tony Esposito, Milena Vukotic, Andrea Griminelli e in platea Marcello Marrocchi e Giampiero Artegiani 3.734.000 19,72% [4]
2 20 settembre 2014 Caparezza, Elio, Pino Daniele, Al Bano, Boy George, Tullio Solenghi e Vittorio Grigolo 3.311.000 17,86% [5]
3 27 settembre 2014 Ornella Vanoni, Marco Masini, Michele Zarrillo, Bianca Guaccero, Enzo Decaro, Raffaele La Capria, Deborah Iurato e Romina Power, Elio Pandolfi e Andrea Obiso 3.783.000 19,89% [6]
Media 3.626.000 19,16%

Terza edizione (inverno 2016)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un anno e mezzo di pausa e in seguito alle repliche estive dai discreti risultati, lo spettacolo torna in onda del periodo invernale del 2016 con importanti novità rispetto alle precedenti due edizioni del 2014. A partire dalla nuova location, con sede sempre in Roma, degli Studios (ex studi cinematografici De Paolis) e l'ennesimo mutamento della direzione d'orchestra che passa nelle mani di Leonardo de Amicis.

Inoltre, ricco il cast che accompagna Ranieri in tutte le 4 puntate (una in più rispetto alle edizioni passate): troviamo Nina Zilli come partner femminile - in sostituzione di Simona Molinari - e la prestigiosa presenza di Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli, Stefano Bagnoli e Riccardo Fioravanti per uno spazio fisso dedicato alla rivisitazione jazz di alcuni grandi classici della musica napoletana degli anni '50 e '60.

Partecipa solo in parte Morgan, costretto ad abbandonare la trasmissione dopo le prime due puntate per ragioni contrattuali legate al Festival di Sanremo 2016 (come esplicitamente annunciato dallo stesso cantautore e da Ranieri nella seconda puntata). Infatti, Castoldi sarebbe poi stato in gara alla kermesse (nelle vesti di leader del gruppo Bluvertigo) e il regolamento di questa prevede che ogni concorrente non prenda parte a nessun programma televisivo nelle due settimane precedenti l'inizio della manifestazione.

Anche l'attrice e cantante Serena Rossi interviene in più puntate del programma, precisamente nelle ultime due: ospite della terza, viene invitata in diretta dal conduttore a tornare nell'appuntamento finale del 6 febbraio.

La prima puntata vede la presenza in platea dell'attrice Valeria Valeri.

La terza edizione del programma viene replicata in questa estate dal 5 agosto 2017 al 26 agosto 2017 in prima serata su Rai 1

Puntata Messa in onda Ospiti Media Telespettatori Media Share Fonte
1[7] 16 gennaio 2016 Morgan, Antonello Venditti, Arisa, Vincenzo Salemme, Massimo Lopez, Don Gino Rigoldi, Nicoletta Mantovani, Ivan Guillermo Ayon Rivas, Elisa Balbo, Biagio Pizzuti e Alessandro Scotto Di Luzio (4 tenori di Modena della Scuola Luciano Pavarotti) e in platea Valeria Valeri 3.527.000 14,51% [8]
2[9] 23 gennaio 2016 Morgan, Peppino Di Capri, Gianni Togni, Ron, Renato Pozzetto, Ale e Franz, Marisa Laurito, Antonio Tabucchi, corpo di ballo del Teatro dell'Opera di Roma ed I Tamburellisti di Otranto 3.280.000 14,22% [10]
3[11] 30 gennaio 2016 Il Volo, Nada, Alex Britti, Vulcanica, Nuova Compagnia di Canto Popolare, Badarà Seck, Luisa Ranieri, Massimo Ghini, Serena Rossi, Carlo Giuffré e Stefano Mancuso 3.576.000 15,14% [12]
4[13] 6 febbraio 2016 Riccardo Cocciante, Luca Carboni, Alessandra Amoroso, Funk Off, James Senese, Napoli Centrale, Tenores di Bitti Remunnu 'e Locu, Badara Seck, Serena Rossi, Maurizio Casagrande, Enrico Varriale, Gabriele Lavia, Maurizio Scaparro e Fulvio Scaparro 3.446.000 14,93% [14]
Media 3.457.000 14,70%

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione