Shine a Light (Bryan Adams)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shine a Light
ArtistaBryan Adams
Tipo albumStudio
Pubblicazione1º Marzo 2019
Durata35:53
Tracce12
GenerePop rock
EtichettaPolydor Records
ProduttoreBryan Adams
Bob Rock
Johan Carlsson
Phil Thornalley
Jim Vallance
FormatiCD, LP, MC, MP3
Bryan Adams - cronologia
Album precedente
Ultimate
(2017)
Album successivo
Singoli
  1. Shine a Light
    Pubblicato: 17 gennaio 2019
  2. That’s How Strong Our Love Is
    Pubblicato: 14 febbraio 2019
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Kleine Zeitung favorevole[1]
Mittelbayerische Zeitung favorevole[2]
The Irish News 8/10 stelle[3]
Stack Entertainment favorevole[4]
Daily Mail 3/5 stelle[5]
Rockol 3/5 stelle[6]

Shine a Light è il quattordicesimo album in studio del cantautore canadese Bryan Adams, pubblicato il 1º marzo 2019.[7][8]

Questo album, realizzato quattro anni dopo il precedente lavoro in studio Get Up, fa seguito al best of-compilation Ultimate e al musical Pretty Woman - The Musical, al momento in scena a Broadway, basato sul film del 1990 Pretty Woman, con musica e testi di Adams e Jim Vallance.[9]

Shine a Light contiene 12 brani, 11 inediti più una cover Whiskey in the Jar (per le versioni su CD, MC e MP3), nella versione LP le cover sono due I Hear You Knocking (inserita in sostituzione del brano The Last Night On Earth) e la stessa Whiskey in the Jar.[9]

La title track dell'album, scritta insieme a Ed Sheeran, è stata rilasciata il 17 gennaio 2019.[10]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Adams ha iniziato a scrivere Shine a Light nell'estate del 2018 dopo che entrambi i suoi genitori sono stati ricoverati in ospedale,[11]

«“Il coro di Shine A Light è stato scritto la scorsa estate quando ho pensato che avrei perso entrambi i miei genitori. Ho perso mio padre, ma mia madre è sopravvissuta e così il coro arriva come tributo a loro. Questo è ciò che riguarda la canzone e penso che sia un modo molto ottimista e bello di salutare ".»

(Bryan Adams[12])

ha debuttato in prima assoluta il 17 gennaio 2019 sulla emittente radiofonica britannica BBC Radio 2 e sul canale ufficiale Youtube.[13] Il brano è stato scritto dallo stesso Adams e dal cantautore britannico Ed Sheeran.[14]

(EN)

«“I met Ed in Dublin this year at one of his shows and we kept in touch. One day I sent him a chorus I had for a song idea I had called ‘Shine A Light’ and asked him if he was interested in collaborating on it. "I got a couple of verses back a few days later, and man you should hear him sing it!”»

(IT)

«“Ho incontrato Ed a Dublino quest’anno in uno dei suoi spettacoli e ci siamo tenuti in contatto. Un giorno gli ho mandato un’idea per una canzone che avevo chiamato “Shine A Light” e gli ho chiesto se fosse stato interessato a collaborare. Ho ricevuto un paio di versi alcuni giorni dopo, e, wow, dovreste sentire cantarla!”»

(Bryan Adams[15])

Il 14 febbraio 2019, ha debuttato, il secondo singolo estratto dall'album, That’s How Strong Our Love Is in duetto con Jennifer Lopez.

(EN)

«“Working with Jennifer was a dream, our voices sound amazing together”»

(IT)

«“Lavorare con Jennifer è stato un sogno, le nostre voci suonano incredibilmente insieme”»

(Bryan Adams[16])

Pubblicazione e riscontro[modifica | modifica wikitesto]

L'album è stato pubblicato il 1º marzo 2019 in tutto il mondo, nella prima settimana dalla sua pubblicazione, ha raggiunto la vetta delle classifiche in Canada, con 44.000 copie vendute, il suo precedente n°1 in Canada risale all'album Tracks of My Years pubblicato nell'ottobre 2014; questo è il suo 11º disco nella top ten e il 5º album in cima alle classifiche del Canada[17]; la seconda posizione nel Regno Unito[18],con 16.684 copie vendute[19], è il suo 10º album ad entrare nella UK top-ten albums[20], debutto in seconda posizione anche in Svizzera[21],è il suo 15º album ad entrare nella prime 10 posizioni della classifica Svizzera, seconda posizione in Austria[22], seconda posizione raggiunta nella Top 40 degli album più venduti in Nuova Zelanda[23]; la terza posizione in Germania.[24] Shine a Light ha debuttato alla posizione numero 5 nella Global Chart Album Top 40 con 84.000 copie vendute.[25]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versioni CD, MC, MP3[modifica | modifica wikitesto]

  1. Shine A Light – 3:26 (Bryan Adams, Ed Sheeran)
  2. That’s How Strong Our Love Is (feat. Jennifer Lopez) – 3:32 (Adams, Jim Vallance)
  3. Party Friday Night, Party Sunday Morning – 3:13 (Adams, Gretchen Peters)
  4. Driving Under The Influence Of Love – 2:39 (Adams, Vallance)
  5. All Or Nothing – 2:59 (Adams, Eliot Kennedy)
  6. No Time For Love – 2:04 (Adams, Peters)
  7. I Could Get Used To This – 1:49 (Adams, Vallance )
  8. Talk To Me – 3:05 (Adams, Phil Thornalley)
  9. The Last Night On Earth – 3:07 (Adams, Thornalley)
  10. Nobody’s Girl – 2:44 (Adams, Vallance)
  11. Don’t Look Back – 3:29 (Adams, Vallance)
  12. Whiskey in the Jar – 3:46 (Musica tradizionale irlandese)
Bonus Tracks - Edizione giapponese
  1. I Hear You Knocking – 2:23 (Dave Bartholomew)

Versione LP[modifica | modifica wikitesto]

Side 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Shine A Light – 3:26 (Bryan Adams, Ed Sheeran)
  2. That’s How Strong Our Love Is (feat. Jennifer Lopez) – 3:32 (Adams, Jim Vallance)
  3. Party Friday Night, Party Sunday Morning – 3:13 (Adams, Gretchen Peters)
  4. Driving Under The Influence Of Love – 2:39 (Adams, Vallance)
  5. All Or Nothing – 2:59 (Adams, Eliot Kennedy)
  6. No Time For Love – 2:04 (Adams, Peters)

Side 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. I Could Get Used To This – 1:49 (Adams, Vallance )
  2. Talk To Me – 3:05 (Adams, Phil Thornalley)
  3. I Hear You Knocking – 2:23 (Dave Bartholomew)
  4. Nobody’s Girl – 2:44 (Adams, Vallance)
  5. Don’t Look Back – 3:29 (Adams, Vallance)
  6. Whiskey in the Jar – 3:46 (Musica tradizionale irlandese)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito sono elencati i musicisti che hanno suonato nel disco e il personale che ha collaborato alla sua realizzazione:[26]

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Arrangiamenti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei brani dell'album sono stati co-prodotti dallo stesso Adams e Bob Rock. La title track Shine a Light e Whiskey in the Jar sono state prodotte da Adams.

— con Bob Rock:

  • "Part Friday Night, Part Sunday Morning"
  • "Driving Under the Influence of Love"
  • "All or Nothing"
  • "No Time for Love"
  • "Talk to Me"
  • "Nobody's Girl"
  • "Don't Look Back"

— con Johan Carlsson:

  • "That's How Strong Our Love Is"

— con Phil Thornalley:

  • "The Last Night on Earth"

- con Jim Vallance

  • "I Could Get Used to This"

Personale aggiuntvo[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael Freeman, Serban Ghenea, Adam Greenholtz, Bob Rock, Dominick Civiero, Phil Thornalley, Derik Lee — mixaggio
  • Hayden Watson, Matt Harvey, Johan Carlsson, Jim Vallance, Trevor Muzzy, Mattias Bylund, Eric Helmkamp, Adam Greenholtz, Matt Harvey, Ryan Enockson, Phil Thornalley, Hayden Watson — ingegneri della Registrazione
  • Bob Ludwigmastering
  • Sandee Bathgate — coordinamento della produzione
  • Dirk Rudolph — design
  • Bryan Adamsfotografie
  • Bryan Gallant — Manager di produzione
  • Bruce Allen — Management

Tour[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Shine a Light Tour.

Il 25 febbraio 2019, è partito dalla The SSE Arena di Belfast il Shine a Light Tour tour mondiale a supporto dell'album.[27]

Il partner logistico ufficiale del tour è stato affidato alla compagnia di trasporti DHL.[28] Da sempre Adams è particolarmente attento alle questioni ambientali, e con il supporto di DHL, si è impegnato a piantare un albero per ogni biglietto venduto nel tour mondiale, per una stima di circa un milione di alberi.[29]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2019) Posizione
massima
Australia[30] 7
Austria[22] 2
Belgio (Fiandre)[31] 10
Belgio (Vallonia)[32] 43
Canada[17] 1
Francia[33] 147
Germania[24] 3
Irlanda[34] 50
Nuova Zelanda[23] 2
Paesi Bassi[35] 37
Polonia[36] 47
Portogallo[37] 13
Regno Unito[18] 2
Repubblica Ceca[38] 32
Scozia[39] 2
Spagna[40] 16
Svizzera[21] 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Philip Dethlefs, Neues AlbumBryan Adams rockt auf "Shine A Light" wieder wie früher, in kleinezeitung.at, 27 febbraio 2019. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  2. ^ (DE) Bryan Adams: Shine A Light, in mittelbayerische.de, 28 febbraio 2019. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  3. ^ (EN) Lucy Mapstone, Album reviews: Bryan Adams, Hozier, Self Esteem,Tom Walker, Skinny Lister, in irishnews.com, 1º marzo 2019. URL consultato il 1º marzo 2019.
  4. ^ (EN) Jake Cleland, Bryan Adams, ‘Shine a Light’ review, in stack.com.au, 1º marzo 2019. URL consultato il 1º marzo 2019.
  5. ^ (EN) Adrian Thrills, BRYAN ADAMS: Shine A Light (Polydor), in dailymail.co.uk, 1º marzo 2019. URL consultato il 1º marzo 2019.
  6. ^ Paolo Panzeri, Bryan Adams Shine A Light - Recensione, in rockol.it, 3 marzo 2019. URL consultato il 3 marzo 2019.
  7. ^ Alberto Graziola, Bryan Adams, Shine a Light: nel nuovo album Ed Sheeran e Jennifer Lopez (tracklist), in soundsblog.it, 21 gennaio 2019. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  8. ^ (DE) Mario P. Hermann, Bryan Adams – Die neuen pop-hits, in rontaler.ch, 21 febbraio 2019. URL consultato il 22 febbraio 2019.
  9. ^ a b Massimiliano MaxAor Carli, Bryan Adams annuncia il nuovo album Shine A Light, in melodicrock.it, 17 gennaio 2019. URL consultato il 5 marzo 2019.
  10. ^ (EN) Tim Peacock, Bryan Adams Shares New Song 'Shine A Light' Co-Written With Ed Sheeran, in uDiscoverMusic, 17 gennaio 2019. URL consultato il 6 marzo 2019.
  11. ^ (EN) Bryan Adams Talks ‘Shine A Light’, in ET Canada, 4 febbraio 2019. URL consultato il 22 febbraio 2019.
  12. ^ (EN) Bryan Adam’s New Album ‘SHINE A LIGHT’ Out Now, in entrtnmnt.com, 4 marzo 2019. URL consultato l'8 marzo 2019.
  13. ^ Filmato audio Bryan Adams - Shine A Light (Official Audio), su YouTube, Youtube, 17 gennaio 2019. URL consultato il 6 marzo 2019.
  14. ^ (EN) ABC News Radio, Listen now: Bryan Adams enlists Ed Sheeran’s help on new single, "Shine a Light", in sandhillsexpress.com, 17 gennaio 2019. URL consultato il 24 gennaio 2019.
  15. ^ (EN) Tom Eames, 'Shine A Light' is the title track from his upcoming album, released this spring., in smoothradio.com, 18 gennaio 2019. URL consultato il 24 gennaio 2019.
  16. ^ (EN) Martin Holmes, Bryan Adams Joins Forces With Jennifer Lopez On New Single ‘That’s How Strong Our Love Is’, in etcanada.cometcanada.com, 15 febbraio 2019. URL consultato il 17 febbraio 2019.
  17. ^ a b (EN) Bryan Adams Is Back On Top With Shine A Light Debuting At No. 1, fyimusicnews.ca. URL consultato l'11 marzo 2019.
  18. ^ a b (EN) Official Albums Chart Top 100, Official Albums Chart. URL consultato l'8 marzo 2019.
  19. ^ (EN) Alan Jones, United Kingdom - Music Week Report, in mediatraffic.de, 11 marzo 2019. URL consultato il 12 marzo 2019.
  20. ^ Bryan Adams full Official Chart History, in Official Albums Chart. URL consultato l'11 marzo 2019.
  21. ^ a b (DE) Swisscharts.com – Bryan Adams – Shine a Light, Schweizer Hitparade. URL consultato il 13 marzo 2019.
  22. ^ a b (DE) Ö3 Austria Top40: Longplay-Charts, Ö3 Austria Top 40. URL consultato il 14 marzo 2019.
  23. ^ a b (EN) NZ Top 40 Albums Chart, Recorded Music NZ. URL consultato il 15 marzo 2019.
  24. ^ a b (DE) Offiziellecharts.de – Bryan Adams – Shine a Light, in Media Control Charts. URL consultato l'8 marzo 2019.
  25. ^ Fred Chuchel, Global Chart Report, in mediatraffic.de, 14 marzo 2019. URL consultato il 15 marzo 2019.
  26. ^ (EN) Bryan Adams Shine a Light - Credits, Discogs. URL consultato il 28 marzo 2019.
  27. ^ (EN) Tom Stafford, Bryan Adams announces 2019 UK tour, blog.ticketmaster.co.uk, 26 ottobre 2018. URL consultato il 17 febbraio 2019.
  28. ^ (EN) Bryan Adams finds ultimate "roadies" in DHL, in dpdhl.com, 31 gennaio 2019. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  29. ^ (EN) Jennifer Ruby, Colin Fernandez, 200,000 volunteers join the Daily Mail's Great British Spring Clean amid hopes it will be the UK's largest ever mass environmental action, in Daily Mail, 9 marzo 2019. URL consultato il 9 marzo 2019.
  30. ^ (EN) ARIA Albums Chart Top 50 Albums, ARIA Charts, 1º aprile 2019. URL consultato il 30 marzo 2019.
  31. ^ (NL) Bryan adams Shine A Light - album charts, Ultratop. URL consultato l'8 marzo 2019.
  32. ^ (FR) Bryan adams Shine A Light - album charts, Ultratop. URL consultato l'8 marzo 2019.
  33. ^ (FR) "Le Top de la semaine : Top Albums Fusionnes – SNEP (Week 10, 2019)", Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato l'11 marzo 2019.
  34. ^ (EN) Top 100 Album charts - Week 10 2019, Irish Recorded Music Association, 8 marzo 2019. URL consultato l'8 marzo 2019.
  35. ^ (NL) Bryan adams Shina A Light - album charts, Dutch Charts. URL consultato l'8 marzo 2019.
  36. ^ (EN) Oficjalna lista sprzedaży :: OLiS - Official Retail Sales Chart, Polish Music Charts, 14 marzo 2019. URL consultato il 15 marzo 2019.
  37. ^ (EN) Bryan Adams Shine a Light - Portuguese album charts, portuguesecharts.com. URL consultato il 18 marzo 2019.
  38. ^ (CS) IFPI ČR Hitparáda - Albums - Top 100, ifpicr.cz. URL consultato il 29 novembre 2017. Nota : Nella pagina del grafico, selezionare 201910 sul campo oltre alla parola "Zobrazit", quindi fare clic sulla parola per recuperare i dati del grafico corretti.
  39. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100, Official Charts Company. URL consultato l'8 marzo 2019.
  40. ^ (ES) Top 100 Albumes – Semana 10: del 1.3.2019 al 7.3.2019, Productores de Música de España. URL consultato l'11 marzo 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock