Discografia di Bryan Adams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Bryan Adams.

Discografia di Bryan Adams
Bryan Adams in concerto ad Amburgo
Bryan Adams in concerto ad Amburgo
Album in studio 13
Album dal vivo 5
Raccolte 5
Singoli 69
Video musicali 49
Colonne sonore 2

La discografia della rock star canadese Bryan Adams si compone di tredici album in studio, cinque album dal vivo, cinque raccolte, due colonne sonore e quattro video. Questo elenco non comprende il materiale effettuato da Bryan Adams con gli altri gruppi, in circa quarant'anni di carriera sono state certificate dalla RIAA oltre 20 milioni di copie vendute, fra album e singoli, negli Stati Uniti[1], mentre a livello internazionale ha venduto oltre 100 milioni di copie fra album e singoli in tutto il mondo.[2][3][4][5]

Dopo il successo del suo singolo di debutto del 1978, Let Me Take You Dancing , Adams ha firmato un contratto discografico con la A&M Records. Nel 1980 il suo album di debutto,Bryan Adams, ha raggiunto la posizione numero 75 sulla Canadian Albums Chart ed è stato certificato disco d'oro in Canada[6]. Nel 1981 pubblica You Want It You Got It, che ha raggiunto la posizione numero 118 della Billboard 200 e fu certificato disco d'oro in Canada[7].

Nel 1983, Adams ha pubblicato l'album Cuts Like a Knife, che è stato certificato disco di platino negli Stati Uniti.[8]

Nel 1984, ha pubblicato l'album Reckless, che è stato certificato disco di platino cinque volte negli Stati Uniti[9] e disco di diamante in Canada[10]. Il singolo che maggiormente ha supportato l'album è stato Run to You che ha raggiunto la posizione numero uno sulla Mainstream Rock Songs, mentre i singoli Heaven e Summer of '69 hanno rappresentato i primi successi di Adams in Europa; l'album ha venduto in totale oltre 12 milioni di copie[11]. Il successivo album Into the Fire non ha ricevuto la stessa attenzione, benché fosse incluso il singolo Heat of the Night che ha raggiunto la posizione numero due sulla Mainstream Rock Songs, vende circa 4 milioni di copie.

Tre anni più tardi Adams ha avviato i lavori per l'album Waking Up the Neighbours che è stato pubblicato nel 1991. L'album è diventato il maggior successo di Adams, vendendo in tutto il mondo 16 milioni di copie.[12]

Il singolo (Everything I Do) I Do It for You è stato inserito nella colonna sonora del film Robin Hood - Principe dei ladri del 1991. Il brano è stato un enorme successo in tutto il mondo arrivando alla prima posizione in diciassette paesi, passando sette settimane al numero uno nella Billboard Hot 100, sedici settimane consecutive al numero uno nel Regno Unito (record tuttora imbattuto) e nove settimane al numero uno in Canada. La canzone ha vinto un Grammy Award come "miglior canzone originale" ed una nomination agli Academy Award, vendendo circa 15 milioni di copie nel mondo, facendone la canzone di maggior successo di Adams e uno dei singoli più venduti di sempre.[13]

Nel 1993 è stato pubblicato So Far So Good il primo greatest hits del cantante. L'album contiene brani dal 1983 di Cuts Like a Knife al 1991 di Waking Up the Neighbours, e un nuovo singolo, Please Forgive Me; la raccolta vende circa 15 milioni di copie nel mondo.[14]

Nel 1996 è stato pubblicato 18 til I Die che però non è stato in grado di eguagliare le vendite di Waking Up the Neighbours. L'album ha raggiunto la posizione 31 nella Billboard 200 e la numero 4 in Canada vendendo circa 5 milioni di copie. Nel 1997 ha pubblicato MTV Unplugged,album live acustico, ha raggiunto la top ten in quattro paesi, ha venduto oltre due milioni di copie in Europa. Ottavo album in studio di Adams ', On a Day Like Today pubblicato nel 1998, è stato certificato doppio disco di platino dalla CRIA[7] e platino dalla IFPI[15]. Il suo secondo greatest hits album, The Best of Me (1999), ha venduto due milioni di copie in Europa[16] e in Canada è stato certificato tre volte disco di platino[7].

Spirit - Cavallo selvaggio, pubblicato nel 2002, è stato certificato disco d'oro dalla RIAA[17]. Nel 2004 viene pubblicato Room Service, il suo nono album in studio, ha raggiunto la posizione numero 134 della Billboard 200, ha raggiunto le prime posizione di classifiche degli album in Germania[18] e Svizzera[19]. Nel 2005 è stato pubblicato il greatest hits Anthology.

Nel 2008 Adams ha pubblicato 11 che ha raggiunto la posizione 80 della Billboard 200 e la numero uno in Canada. Nel 2010 Adams ha pubblicato Bare Bones, album dal vivo.[20] Nel settembre 2014 ha pubblicato il dodicesimo album in studio; Tracks of My Years è una raccolta di cover e viene realizzato sei anni e mezzo dopo il precedente lavoro in studio di Adams, 11; è stato certificato oro in Canada.[21][22][23][24]

Il 2 ottobre 2015 è stato pubblicato il tredicesimo album in studio Get Up![25] ; ha raggiunto la prima posizione della classifica in Svizzera,[26] la seconda posizione nel Regno Unito[27] e la terza posizione in Germania[28].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione Vendite Certificazioni
CAN
[29]
AUS
[30]
AUT
[31]
GER
[32]
NOR
[33]
PB
[34]
SVE
[35]
SVI
[36]
US
[29]
UK
[37]
NZL
[38]
ITA
[39]
1980 Bryan Adams
  • Pubblicato: 12 febbraio, 1980
  • Etichetta: A&M/CBS
  • Formati: CD, CS, LP
75
1981 You Want It You Got It
  • Pubblicato: 1981
  • Etichetta: A&M/CBS
  • Formati: CD, CS, LP
50 118 78 - -
1983 Cuts Like a Knife
  • Pubblicato: Gennaio, 1983
  • Etichetta: A&M/CBS
  • Formati: CD, CS, LP
8 52 24 - 22 8 21 22 -
1984 Reckless
  • Pubblicato: 5 novembre, 1984
  • Etichetta: A&M/CBS
  • Formati: CD, CS, LP
1 2 19 2 11 5 10 1 7 1 -
1987 Into the Fire
  • Pubblicato: 30 marzo, 1987
  • Etichetta: A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
2 14 13 7 4 16 3 7 4 10 10
1991 Waking Up the Neighbours
  • Pubblicato: 24 settembre, 1991
  • Etichetta: A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
1 1 1 8 1 2 1 1 6 1 2 9 [58]
1996 18 til I Die
  • Pubblicato: 4 giugno, 1996
  • Etichetta: A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
4 2 2 4 7 9 5 2 31 1 13 6 [70]
1998 On a Day Like Today
  • Pubblicato: 27 ottobre, 1998
  • Etichetta: A&M/Polygram
  • Formati: CD, LP
3 38 4 5 34 24 27 2 103 11 28 29 [80]
2002 Spirit - Cavallo selvaggio
  • Pubblicato:
    14 maggio, 2002
  • Etichetta:
    A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
94 6 7 19 22 35 6 40 8 - -
2004 Room Service
  • Pubblicato: 19 ottobre, 2004
  • Etichetta: Universal Records
  • Formati: CD, CS, LP
2 15 3 21 18 3 19 1 134 4 - -
2008 11
  • Pubblicato: 17 marzo, 2008
  • Etichetta: UniversalRecords
  • Formati: CD, CS, LP
1 35 2 14 39 8 30 1 80 6 - 50[81]
2014 Tracks of My Years
  • Pubblicato: 30 settembre 2014
  • Etichetta: Verve
  • Formati: CD, digital download
1 61 5 5 - 41 - 6 89 11 32 22
2015 Get Up!
  • Pubblicato: 2 ottobre 2015
  • Etichetta: Universal
  • Formati: -
8 6 4 3[83] 33 13 9 1 99 2 - 30[84]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione Vendite Certificazioni
CAN
[29]
AUS
[30]
AUT
[31]
GER
[32]
NOR
[33]
PB
[34]
SVE
[35]
SVI
[36]
US
[29]
UK
[37]
NZL
[38]
ITA
[39]
1988 Live! Live! Live!
  • Pubblicato: 1988
  • Etichetta:
    A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
17 26 57 22 21 - 17 17 20 [85]
1997 MTV Unplugged
  • Pubblicato:
    9 dicembre, 1997
  • Etichetta:
    A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
10 28 7 8 22 15 54 3 88 19 16 -
2003 Live at the Budokan
  • Pubblicato:
    17 giugno 2003
  • Etichetta:
    A&M/Polygram
  • Formati: CD, DD
- - - - - - - - - -
2010 Bare Bones
  • Pubblicato:
    29 ottobre 2010
  • Etichetta:
    Polydor
  • Formati: CD, DD
18 38 19 28 - 52 - 20 - 35 - -
2013 Live at Sydney Opera House
  • Pubblicato:
    2 settembre 2013
  • Etichetta:
    Polydor
  • Formati: CD, DD
- - - - - - - - - - - -

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione Vendite Certificazioni
CAN
[29]
AUS
[30]
AUT
[31]
GER
[32]
NOR
[33]
PB
[34]
SVE
[35]
SVI
[36]
US
[29]
UK
[37]
NZL
[38]
ITA
[39]
1988 Hits On Fire
  • Pubblicato: 1988
    (Giappone)
  • Etichetta:
    A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
- - - - - - -
1993 So Far So Good
  • Pubblicato:
    2 novembre, 1993
  • Etichetta:
    A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
2 1 1 1 1 1 1 1 6 1 1 1[89]
1999 The Best of Me
  • Pubblicato:
    21 settembre, 1999
  • Etichetta:
    A&M/Polygram
  • Formati: CD, CS, LP
14 18 4 7 2 13 20 3 12 43 -
2005 Anthology
  • Pubblicato:
    18 ottobre, 2005
  • Etichetta:
    Universal
  • Formati: CD, CS, LP
4 55 28 30 39 65 30 - -
2010 Icon
  • Pubblicato:
    31 agosto 2010
    (U.S.A.)
  • Etichetta:
    Universal
  • Formati: CD, DD
- - - - - - - - - - - -

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione Certificazioni
Vendite stimate
CAN
[99]
AUS
[30]
AUT
[31]
GER
[100]
NOR
[33]
PB
[34]
SVE
[35]
SVI
[36]
UK
[37]
US
[99]
US
Main

[99]
NZL
[38]
ITA
[39]
1978 "Let Me Take You Dancing" 62 N/A
1980 "Hidin' From Love" 64 Bryan Adams
"Give Me Your Love" 91
"Remember"
1981 "Lonely Nights" 84 3 You Want It You Got It
"Coming Home"
"Fits Ya Good" 30 15
1983 "Straight from the Heart" 20 51 10 32 Cuts Like a Knife
"Cuts Like a Knife" 12 15 6
"This Time" 32 41 24 21
"The Only One" 44
"Take Me Back" 21
1984 "Run to You" 12 11 6 1 14 Reckless
1985 "Somebody" 13 35 11 1
"Heaven" 11 28 3 8 14 38 1 27 17
"Summer of '69" 11 17 62 9 13 42 5 40 7
"One Night Love Affair" 19 13 7
It's Only Love (con Tina Turner) 14 30 44 29 15 7 37
"Christmas Time" 39 67 2 19 18 55 31 Single Release Only
1987 "Heat of the Night" 7 33 6 7 17 50 6 2 20 Into the Fire
"Hearts on Fire" 25 57 26 3
"Victim of Love" 53 68 32 10
"Only the Strong Survive" 47
"Into the Fire" 6
"Another Day" 33
1991 "(Everything I Do) I Do It for You" 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 10 1 2 Waking Up the Neighbours
"Can't Stop This Thing We Started" 1 9 14 14 7 10 3 8 12 2 2 7 -
"There Will Never Be Another Tonight" 2 30 29 33 32 31 6 21 -
1992 "Thought I'd Died and Gone to Heaven" 1 13 47 43 8 13 14 23 -
"All I Want Is You" 31 22 - -
"Do I Have to Say the Words?" 2 75 24 30 11 - -
"Touch the Hand" 38 13 - -
1993 "Please Forgive Me" 1 1 2 3 1 3 2 2 2 7 7 6 So Far So Good
"All for Love" (con Rod Stewart e Sting) 1 1 1 1 1 3 1 1 2 1 5 1 I tre moschettieri
1995 "Have You Ever Really Loved a Woman?" 1 1 1 3 5 2 1 1 4 1 9 10 Don Juan De Marco
"Rock Steady" (con Bonnie Raitt) 12 50 73 - Road Tested
1996 "The Only Thing That Looks Good on Me Is You" 1 19 44 21 24 5 6 52 37 17 18 til I Die
"Let's Make a Night to Remember" 1 7 34 57 39 41 10 24 17
"Star" 76 13 -
"18 til I Die" 21 85 86 22 -
"I Finally Found Someone" (con Barbra Streisand) 14 2 23 53 16 9 17 10 8 6 NA
1997 "Back to You" 1 38 62 77 56 18 38 6 MTV Unplugged
1998 "I'm Ready" 11 66 24 20 -
"On a Day Like Today" 14 32 53 66 32 13 19 On a Day Like Today
"When You're Gone" (con Melanie C) " 13 4 14 14 6 7 8 11 3 15 11
1999 "Cloud Number Nine" 8 13 33 62 43 26 6 -
"The Best of Me" 10 37 65 67 31 47 - The Best of Me
2000 "Don't Give Up" (Chicane con Bryan Adams) 6 24 6 21 51 42 1 14 20 Behind the Sun& The Best of Me
"Inside Out" 66 38 91 53 - On a Day Like Today
2002 "Here I Am" 12 17 17 30 15 24 5 123 48 Spirit - Cavallo selvaggio
2004 "Open Road" 1 35 23 12 28 17 21 - 20 Room Service
"Flying" 68 41 86 51 37 -
2005 "Room Service" 74 -
"This Side of Paradise" -
2008 "I Thought I'd Seen Everything" 47 41 55 8 52 146 - 11
"Tonight We Have the Stars" -
2014 "She Knows Me" - Tracks Of My Years
2015 "You Belong to Me" - Get Up!
Brand New Day -

Certificazioni Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Singolo Certificazioni
Vendite stimate
1984 Run to You
  • Pubblicato: 1984
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 45 giri
1984 Heaven
  • Pubblicato: 1984
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 45 giri
1984 Summer of '69
  • Pubblicato: 1984
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 45 giri
1985 Christmas Time
  • Pubblicato: 1985
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 45 giri
1987 Heat of the Night
  • Pubblicato: 1987
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1991 (Everything I Do) I Do It for You
  • Pubblicato: 1991
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1991 Can't Stop This Thing We Started
  • Pubblicato: 1991
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1993 Please Forgive Me
  • Pubblicato: 1993
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1993 All for Love
  • Pubblicato: 1993
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1995 Have You Ever Really Loved a Woman?
  • Pubblicato: 1995
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1996 Let's Make a Night to Remember
  • Pubblicato: 1996
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1996 I Finally Found Someone
  • Pubblicato: 1996
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
1998 When You're Gone
  • Pubblicato: 1998
  • Etichetta: A&M
  • Formati: 7", 12", CD, MC
2000 Don't Give Up
  • Pubblicato: 2000
  • Etichetta: Xtravaganza Recordings
  • Formati: 7", 12", CD, MC

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Video album[modifica | modifica wikitesto]

Anno Video dettagli Certificazioni
Vendite stimate
1984 Reckless
  • Pubblicato: 1984
  • Etichetta: A&M
  • Formati: VHS
1992 Waking Up The Neighbours
  • Pubblicato: 1992
  • Etichetta: A&M
  • Formati: VHS
1994 So Far So Good (And More)
  • Pubblicato: 1994
  • Etichetta: A&M
  • Formati: VHS
1997 MTV Unplugged
  • Pubblicato: 9 dicembre, 1997
  • Etichetta: A&M
  • Formati: VHS, DVD
2001 Live at Slane Castle, Ireland
  • Pubblicato: 11 dicembre, 2001
  • Etichetta: Universal
  • Formati: VHS, DVD
2003 Live at the Budokan
  • Pubblicato: 9 giugno, 2003
  • Etichetta: Universal
  • Formati: DVD
2005 Live in Lisbon
  • Pubblicato: 2 dicembre, 2005
  • Etichetta: Universal
  • Formati: DVD
2013 Live at Sydney Opera House
  • Pubblicato: 30 agosto 2013
  • Etichetta: Polydor
  • Formati: CD, DVD, Blu ray
2016 Wembley 1996
  • Pubblicato: 14 ottobre 2016
  • Etichetta: Eagle Rock Entertainment
  • Formati:DVD

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Direttore Ref.
1980 "Sleepless Nights" Marcus Nispel [145]
1983 "Cuts Like a Knife" Steve Barron [146]
"This Time" [147]
1984 "Heaven" [148]
"Summer of '69" [149]
"Somebody" [150]
"Kids Wanna Rock" [151]
1985 "Run to You" [152]
1987 "Heat of the Night" Wayne Isham [153]
"Hearts on Fire" [154]
"Victim of Love" Dominic Sena [155]
1988 "Into The Fire" Andrew Catlin [156]
1991 "(Everything I Do) I Do It for You" Julien Temple [157]
"There Will Never Be Another Tonight" Steve Barron [158]
"All I Want Is You" Kevin Godley [159]
"Can't Stop This Thing We Started" [160]
1992 "Thought I'd Died and Gone to Heaven" [161]
"Do I Have to Say the Words?" Anton Corbijn [162]
1993 "All for Love" David Hogan [163]
"Summer Of 69 Live" Andrew Catlin [164]
"Straight from The Heart" [165]
"When The Night Comes" [166]
"C'mon Everybody" [167]
"Please Forgive Me" [168]
1995 "Have You Ever Really Loved a Woman?" Anton Corbijn [169]
1996 "Let's Make a Night to Remember" Matthew Rolston [170]
"The Only Thing That Looks Good on Me Is You" [171]
1997 "Back to You" Milton Lage [172]
"18 til I Die" David Mould [173]
1998 "I'm Ready" Nigel Dick [174]
"On a Day Like Today" Joseph Kahn [175]
1999 "The Best of Me" Paul Boyd [176]
"Inside Out" Marcus Nispel [177]
"Cloud Number Nine" Joe Rey [178]
2000 "Don't Give Up" Sven Harding [179]
2002 "Here I Am" Mike Lipscombe [180]
2004 "Open Road" Tomorrow's Brightest Minds [181]
"Flying" Kevin Godley [182]
2005 "This Side of Paradise" Dick Caruthers [183]
2008 "I Thought I'd Seen Everything" Bryan Adams [184]
"Tonight We Have the Stars" [184]
She's Got a Way [184]
2009 "You've Been a Friend to Me" [185]
2012 "House Arrest (Live)" [186]
"All For Love - Live at the Royal Albert Hall 2012" [187]
"Tonight In Babylon (live acoustic version)" [188]
2013 "I Finally Found Someone - Live At Carnegie Hall, NYC 2013" [189]
2015 "You Belong to Me" [190]
"Brand New Day" [191]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione Vendite Certificazioni
CAN
[29]
AUS
[30]
AUT
[31]
GER
[32]
NOR
[33]
PB
[34]
SVE
[35]
SVI
[36]
US
[29]
UK
[37]
NZL
[38]
ITA
[39]
2005 Colour Me Kubrick
  • Pubblicato: 2005
  • Etichetta:
    Universal
  • Formati: CD, DD
- - - - - - - - - -

Brani presenti in colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Anno Film Canzone Album
1983 Class Hidin' From Love[192][193] L'album omonimo film (1983)
1983 Nudi in paradiso Heaven[54] Reckless (1984)
1985 Scuola di geni One Night Love Affair[194][195] L'album omonimo film (2005)
1987 Faccia di rame Only The Strong Survive[196] Into the Fire (1987)
1987 La rivincita dei nerds II 38 Special - Back To Paradise
  • (Adams, Vallance, Giraldo)[197]
L'album omonimo film (1987)
1989 Pink Cadillac Dion - Drive All Night L'album omonimo film (1989)
1989 Un uomo innocente Joe Cocker - When The Night Comes L'album omonimo film (1989)
1991 Piccola peste torna a far danni Only The Strong Survive[200] L'album omonimo film (1991)
1991 Robin Hood: principe dei ladri (Everything I Do) I Do It for You[201] Waking Up the Neighbours (1991)
1992 Tesoro, mi si è allargato il ragazzino Kids Wanna Rock[202] L'album omonimo film (1992)
1992 Vincere insieme Joe Cocker - Feels Like Forever L'album omonimo film (1992)
1993 I tre moschettieri All for Love (con Sting e Rod Stewart)[204] The Three Musketeers Soundtrack (1993)
1995 Don Juan De Marco - Maestro d'amore Have You Ever Really Loved a Woman? (con Paco de Lucía) 18 til I Die (1996)
1996 L'amore ha due facce I Finally Found Someone (con Barbra Streisand)[205] 18 til I Die (1996)
1996 Jack Star 18 til I Die (1996)
1997 L'angolo rosso - Colpevole fino a prova contraria The Only Thing That Looks Good on Me Is You[206] L'album omonimo film (1997)
1997 Ricominciare a vivere When You Love Someone MTV Unplugged (1997)
2002 Spirit - Cavallo selvaggio Here I Am
  • This is where I belong
  • You can't take me
  • Get off my back
  • Sound the bugle
  • I Will Always Return
  • Don't Let Go (con Sarah McLachlan)
  • Brothers Under the Sun
Omonimo film (2002) album
2002 Dom Durakov - La casa dei matti Have You Ever Really Loved a Woman? (con Paco de Lucía)[207] Omonimo film (2002) album
2003 Devil's Gate I'm Ready[208] L'album omonimo film (2003)
2005 Striscia, una zebra alla riscossa It Ain't Over Yet Omonimo film (2005) album
2005 Colour Me Kubrick I'm Not The Man You Think I Am
  • It's All About Me
  • Rely On Me
  • Too Good To Be True
  • Gift Of Love
L'album omonimo film (2005)
2006 The Guardian - Salvataggio in mare Never Let Go Omonimo film (2006) album
2006 Bobby Aretha Franklin feat.Mary J. Blige - Never Gonna Break My Faith
  • (Adams, Kennedy, Remanda)[209]
Omonimo film (2006) album
2006 Cashback Mysterious Ways Omonimo film (2006)
2007 Un ponte per Terabithia Tyler James & Leigh Nash - A Place for Us
  • (Adams, Kennedy, Zigman)[210]
L'album omonimo film (2007)
2009 Daddy Sitter You've Been A Friend To Me L'album omonimo film (2009)
2011 Jock the Hero Dog Way-Oh
  • By Your Side
L'album omonimo film (2011)
2013 Il magico mondo di Oz Lea Michele Candy, Candy - (Adams, Vallance)
  • Work With Me - (Adams, Vallance)
  • One Day - (Adams, Vallance)
Legends of Oz, Dorothy Returns: Original Motion Picture Soundtrack (2014)

Brani che sono stati registrati ed interpretati da altri artisti[modifica | modifica wikitesto]

Elenco di canzoni scritte e coprodotte che sono state registrate ed interpretate da altri artisti:

Statistiche e fonti[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Argento Oro Platino Diamante Fonti
Australia Australia 0 4 21 0 aria.com
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 3 21 0 nzmusicawards.co.nz
Spagna Spagna 0 3 2 0 promusicae.es
Germania Germania 0 9 4 0 musikindustrie.de
Svezia Svezia 0 5 3 0 ifpi.se
Finlandia Finlandia 0 2 1 0 ifpi.fi
Francia Francia 0 2 1 0 snepmusique.com
Italia Italia 0 0 6 0 fimi.it
Argentina Argentina 0 2 0 0 capif.org.ar
Brasile Brasile 0 1 0 0 abpd.org.br
Belgio Belgio 0 1 3 0 ultratop.be
Unione europea Unione europea 0 0 6 0 ifpi.org
Canada Canada 0 10 24 2 musiccanada.com
Paesi Bassi Paesi Bassi 0 0 4 0 nvpi.nl
Norvegia Norvegia 0 1 3 0 ifpi.no
Austria Austria 0 8 4 0 ifpi.at
Svizzera Svizzera 0 5 14 0 hitparade.ch
Regno Unito Regno Unito 8 8 17 0 bpi.co.uk
Stati Uniti Stati Uniti 0 4 21 0 riaa.com
Totali 8 68 155 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Top Selling Artists, Recording Industry Association of America. URL consultato il 15 agosto 2010.
  2. ^ Bryan Adams live Budapest,Ungheria budapesttimes, budapesttimes.hu. URL consultato l'8 marzo 2013.
  3. ^ Bryan Adams Net Worth, celebritynetworth.com. URL consultato il 16 ottobre 2014.
  4. ^ Bryan Adams shares 'Tracks of My Years' and more at stripped-down Playhouse Square show, cleveland.com. URL consultato il 16 ottobre 2014.
  5. ^ (EN) Nick Krewen, Brian Chater helped build Canadian music industry, Toronto Star. URL consultato il 13 novembre 2014.
  6. ^ a b (EN) Bryan Adams - Bryan Adams album, jimvallance.com. URL consultato il 9 aprile 2015.
  7. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r CRIA Certifications, CRIA. URL consultato il 24 giugno 2008.
  8. ^ a b (EN) Gold & Platinum Database – Cuts Like a Knife, Recording Industry Association of America. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  9. ^ a b (EN) Gold & Platinum Database – Reckless, Recording Industry Association of America. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  10. ^ a b (EN) Gold Platinum Database - Reckless, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  11. ^ (EN) Bryan Adams rocks through the years - Vancouver singer’s Reckless album, released 30 years ago, has sold over 12 million copies worldwide, vancouversun.com. URL consultato il 6 novembre 2014.
  12. ^ Bryan Adams announces 'Waking Up The Neighbours' 20th Anniversary Tour - 28 mars 2011, licklibrary.com. URL consultato il 16 ottobre 2014.
  13. ^ Review/Pop; Bryan Adams, More Mr. Nice Guy, nytimes.com. URL consultato il 16 ottobre 2014.
  14. ^ (EN) Bryan Adams - So Far So Good, jimvallance.com. URL consultato l'11 aprile 2015.
  15. ^ a b c IFPI Platinum Europe Awards – 1999, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  16. ^ a b IFPI Platinum Europe Awards – 2002, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 14 maggio 2015.
  17. ^ a b c d e f g h RIAA Certifications, Recording Industry Association of America. URL consultato il 24 giugno 2008.
  18. ^ a b c d e f g h i Gold-/Platin-Datenbank, musikindustrie.de. URL consultato il 24 maggio 2015.
  19. ^ a b c d e f g h i j k l m IFPI - Bryan Adams, IFPI. URL consultato il 5 novembre 2008.
  20. ^ (EN) Arlene R. Weiss, Bryan Adams Interview: Bare Bones, guitarinternational.com, 1º dicembre 2010. URL consultato il 10 aprile 2015.
  21. ^ a b (EN) Bram Gonshor, New Canadian Certifications: Week of January 26, 2015, musiccanada.com. URL consultato il 31 gennaio 2015.
  22. ^ Cover album per Bryan Adams, melodicrock.it. URL consultato il 30 agosto 2014.
  23. ^ Bryan Adams revisitera des classiques sur son prochain album Tracks of My Years, voir.ca. URL consultato il 30 agosto 2014.
  24. ^ Bryan Adams publicará álbum con temas clásicos, prensalibre.com. URL consultato il 30 agosto 2014.
  25. ^ (EN) Bryan Adams Get Up, jbhifi.com.au. URL consultato il 2 ottobre 2015.
  26. ^ (DE) Bryan adams Get Up - album charts, swisscharts.com. URL consultato il 28 ottobre 2015.
  27. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100, Official Charts Company, 30 ottobre 2015. URL consultato il 30 ottobre 2015.
  28. ^ (DE) Offizielle Deutsche Charts- Alben Top 10, Media Control Charts. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  29. ^ a b c d e f g h Artist Chart History - Bryan Adams, Allmusic. URL consultato il 4 novembre 2008.
  30. ^ a b c d e Australian Chart, australian-charts.com. URL consultato il 4 novembre 2008.
  31. ^ a b c d e Austrian Chart, austriancharts.com. URL consultato il 4 novembre 2008.
  32. ^ a b c d (DE) Chartverfolgung / BRYAN ADAMS / Longplay, musicline.de. URL consultato il 5 novembre 2008.
  33. ^ a b c d e Norwegian Chart, norwegiancharts.com. URL consultato il 4 novembre 2008.
  34. ^ a b c d e Dutch Chart, dutchcharts.com. URL consultato il 5 novembre 2008.
  35. ^ a b c d e Swedish Chart, swedishcharts.com. URL consultato il 4 novembre 2008.
  36. ^ a b c d e Swiss Chart, hitparade.ch. URL consultato il 4 novembre 2008.
  37. ^ a b c d e Chart Stats - Bryan Adams, Chart Stats. URL consultato il 4 novembre 2008.
  38. ^ a b c d e Bryan Adams, su Charts.org.nz. URL consultato il 23 maggio 2015.
  39. ^ a b c d e Italian Chart, italiancharts.com. URL consultato il 22 maggio 2015.
  40. ^ a b (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Bryan Adams" in "Keywords", dunque premere "Search".
  41. ^ (EN) Gold Platinum Database - Cuts Like a Knife, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  42. ^ (EN) ARIA Charts – Accreditations – 2004 Albums, ARIA Charts. URL consultato il 7 marzo 2008.
  43. ^ (DE) The Official Swiss Charts and Music Community, su Hung Medien. URL consultato il 17 settembre 2014.
  44. ^ (EN) Bryan Adams - Cuts Like a Knife 30°Anniversary, InTheStudio.net. URL consultato il 24 novembre 2015.
  45. ^ a b c d e f g h i j k l m n o BPI - Bryan Adams, British Phonographic Industry. URL consultato il 4 novembre 2008.
  46. ^ a b ARIA Charts - Accreditations - 2004 Albums, aria.com.au. URL consultato il 24 maggio 2014.
  47. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  48. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry.Digitare "Bryan Adams" in "Keywords", dunque premere "Search".
  49. ^ (EN) Bryan Adams – Still Rockin' and Reckless (Interview), rockcellarmagazine.com. URL consultato il 20 novembre 2014.
  50. ^ a b c d e f g Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  51. ^ a b (NL) NVPI Certifications, NVPI. URL consultato il 7 marzo 2015.
  52. ^ a b c d e f g IFPI Austria - Gold & Platin, ifpi.at. URL consultato il 24 maggio 2015.
  53. ^ (DA) The Life Of Bryan, su -skolarbete.nu. URL consultato il 9 maggio 2015.
  54. ^ a b c (EN) Bryan Adams - Into the Fire, jimvallance.com. URL consultato il 7 agosto 2014.
  55. ^ (EN) Gold Platinum Database - Into the Fire, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  56. ^ (EN) Gold & Platinum Database – Into the Fire, Recording Industry Association of America. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  57. ^ (DE) The Official Swiss Charts and Music Community, su Hung Medien. URL consultato il 17 settembre 2014.
  58. ^ Gli album più venduti del 1991, hitparadeitalia.it. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  59. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  60. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Bryan Adams" in "Keywords", dunque premere "Search".
  61. ^ (EN) Gold Platinum Database - Waking Up the Neighbours, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  62. ^ (EN) Gold & Platinum Database – Waking Up the Neighbours, Recording Industry Association of America. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  63. ^ Bryan Adams -'Waking Up The Neighbours 20 ° anniversary, newcastlegateshead.com. URL consultato il 15 agosto 2014.
  64. ^ a b (SV) Gold & Platinum 1987–1998 (PDF), su IFPI Sweden, p. 8. URL consultato il 12 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  65. ^ a b Productores de Música de España, Solo Exitos 1959–2002 Ano A Ano: Certificados 1991–1995, 1ª ed., ISBN 84-8048-639-2.
  66. ^ (FR) French albums certifications, InfoDisc. URL consultato il 17 ottobre 2011.
  67. ^ a b (FR) Les Albums Or, su infodisc.fr, SNEP. URL consultato il 31 agosto 2011.
  68. ^ Kultalevyjen myöntämisrajat, Musiikkituottajat.
  69. ^ a b Bryan Adams, Musiikkituottajat.
  70. ^ Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Italy, Billboard, 29 giugno 1996, p. 60. URL consultato il 1º dicembre 2010.
  71. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  72. ^ (EN) Gold Platinum Database - 18 til I Die, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  73. ^ (EN) Gold & Platinum Database – 18 til I Die, Recording Industry Association of America. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  74. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Bryan Adams" in "Keywords", dunque premere "Search".
  75. ^ (EN) Karen Bliss, Adams recording new album, jam.canoe.ca. URL consultato il 24 novembre 2014.
  76. ^ a b IFPI Platinum Europe Awards – 1997, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  77. ^ a b ARIA Charts - Accreditations - 1997 Albums, aria.com.au. URL consultato il 24 maggio 2014.
  78. ^ a b c Productores de Música de España, Solo Exitos 1959–2002 Ano A Ano: Certificados 1996–1999, 1ª ed., ISBN 84-8048-639-2.
  79. ^ Kultalevyjen myöntämisrajat, Musiikkituottajat.
  80. ^ 1998: Altri Albums, hitparadeitalia.it. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  81. ^ Classifica FIMI Album, su fimi.it. URL consultato l'11 agosto 2010.
  82. ^ (DA) Guld og platin i april, su ifpi.dk. URL consultato il 9 ottobre 2015.
  83. ^ (DE) Offizielle Deutsche Charts- Alben Top 10, Media Control Charts. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  84. ^ Album - Classifica settimanale WK 42(dal 2015-10-16 al 2015-10-22), FIMI. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  85. ^ Gli album più venduti del 1994, hitparadeitalia.it. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  86. ^ a b (ES) Gold & Platinum Discs, su Argentine Chamber of Phonograms and Videograms Producers CAPIF. URL consultato il 12 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  87. ^ (DE) Ultratop 50 Albums Vlaanderen 1998, ultratop.be.
  88. ^ (EN) IFPI Platinum Europe Awards - 2008, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 2 gennaio 2016.
  89. ^ Gli album più venduti del 1994, hitparadeitalia.it. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  90. ^ {{cita web|lingua=en|url= Hung Medien, Bryan Adams – So Far So Good, Australian-charts.com. URL consultato il 19 luglio 2011.
  91. ^ Marchio Heineken per Bryan Adams, Adnkronos, 15 febbraio 1994. URL consultato il 2 giugno 2012.
  92. ^ (PT) Associação Brasileira dos Produtores de Discos, Certificados, abpd.org.br. URL consultato il 20 settembre 2014.
  93. ^ International Album 2002, ultratop.be.
  94. ^ (NO) IFPI Norsk Platebransje, IFPI. URL consultato il 15 novembre 2014.
  95. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2000 Albums, aria.com.au. URL consultato il 24 maggio 2015.
  96. ^ (NO) IFPI Norsk Platebransje, IFPI. URL consultato il 15 novembre 2014.
  97. ^ (SV) "Guld- och Platinacertifikat − År 1999" (PDF), IFPI. URL consultato il 15 novembre 2014.
  98. ^ IFPI Platinum Europe Awards – 2002, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 14 maggio 2015.
  99. ^ a b c Artist Chart History (singles) - Bryan Adams, Allmusic. URL consultato il 24 giugno 2008.
  100. ^ (DE) Chartverfolgung / BRYAN ADAMS / Single, musicline.de. URL consultato il 24 giugno 2008.
  101. ^ a b (EN) Gold Platinum Database - Run to You, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  102. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Bryan Adams" in "Keywords", dunque premere "Search".
  103. ^ (EN) Gold Platinum Database - Christmas Time, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  104. ^ (EN) Gold Platinum Database - Heat of the Night, Music Canada. URL consultato il 1º giugno 2015.
  105. ^ Accreditation Awards, australianfuncountdowns.blogspot.it.
  106. ^ Austrian single certifications – Bryan Adams – Everything I Do ..., ifpi.at.
  107. ^ Canadian single certifications – Bryan Adams – (Everything I Do) I Do It For You, musiccanada.com.
  108. ^ French single certifications – Bryan Adams – (Everything I Do) I Do It For You, infodisc.fr.
  109. ^ (FR) Les Singles en Or :, su Infodisc.fr. URL consultato il 5 giugno 2012.
  110. ^ "Gold-/Platin-Datenbank (Bryan Adams; '(Everything I Do) I Do It For You'), musikindustrie.de.
  111. ^ Ami Sedghi, UK's million-selling singles: the full list, Guardian, 4 novembre 2012. URL consultato il 4 novembre 2012.
  112. ^ American single certifications – Adams, Bryan – (Everything I Do) I Do It For You"., riaa.com.
  113. ^ a b Sandiford-Waller, Theda (9 Novembre 1996), "Hot 100 Singles Spotlight", Billboard. URL consultato il 27 marzo 2015.
  114. ^ Guld- och Platinacertifikat − År 1987−1998 (PDF), ifpi.se.
  115. ^ (EN) Gold Platinum Database - Can't Stop This Thing We Started, Music Canada. URL consultato il 7 agosto 2014.
  116. ^ (EN) Gold & Platinum Database – Can't Stop This Thing We Started, Recording Industry Association of America. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  117. ^ Austrian album certifications, IFPI Austria.
  118. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  119. ^ Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  120. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Bryan Adams" in "Keywords", dunque premere "Search".
  121. ^ (SV) Gold & Platinum 1987–1998 (PDF), su IFPI Sweden, p. 13. URL consultato il 12 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  122. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "All for Love" in "Keywords", dunque premere "Search".
  123. ^ Gold & Platin, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 29 gennaio 2015. Inserire All for Love nel campo "Titel", quindi premere "Suchen".
  124. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  125. ^ (SV) Gold & Platinum 1987–1998 (PDF), su IFPI Sweden, p. 13. URL consultato il 12 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  126. ^ a b (EN) ARIA Accreditations (1987-2010), ARIA Charts. URL consultato il 7 marzo 2011.
  127. ^ (EN) Gold & Platinum – All for Love, RIAA.
  128. ^ (EN) Best-Selling Records of 1993, Billboard. URL consultato il 4 giugno 2015.
  129. ^ (EN) Best-Selling Records of 1994, Billboard. URL consultato il 4 giugno 2015.
  130. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Bryan Adams" in "Keywords", dunque premere "Search".
  131. ^ Austrian album certifications, IFPI Austria.
  132. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 22 ottobre 2014.
  133. ^ (SV) Gold & Platinum 1987–1998 (PDF), su IFPI Sweden, p. 17. URL consultato il 12 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  134. ^ (DE) The Official Swiss Charts and Music Community, su Hung Medien. URL consultato il 17 settembre 2014.
  135. ^ (EN) Best-Selling Records of 1995, su Billboard, p. 56. URL consultato il 5 maggio 2015.
  136. ^ (EN) BPI Communications, Best-Selling Records of 1995, vol. 108, nº 3, Billboard, 20 gennaio 1996, p. 56, ISSN 0006-2510. URL consultato il 5 maggio 2015.
  137. ^ (EN) ARIA Accreditations (1987-2010), ARIA Charts. URL consultato il 7 marzo 2011.
  138. ^ a b c (EN) ARIA Accreditations (1987-2010), ARIA Charts. URL consultato il 7 marzo 2008.
  139. ^ (EN) Gold & Platinum Database – I Finally Found Someone, Recording Industry Association of America. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  140. ^ (NO) IFPI Norsk Platebransje, IFPI. URL consultato il 15 novembre 2014.
  141. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "When You're Gone" in "Keywords", dunque premere "Search".
  142. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Don't Give Up" in "Keywords", dunque premere "Search".
  143. ^ a b c BPI Certified Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 16 settembre 2014.
  144. ^ ARIA Certifications, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 24 giugno 2008.
  145. ^ Marcus Nispel - Sleepless Nights, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  146. ^ Steve Barron - Cuts Like a Knife, MTV. URL consultato il 24 giugno 2008.
  147. ^ Steve Barron - This Time, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  148. ^ Steve Barron - Heaven, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  149. ^ Steve Barron - Summer of '69, MTV. URL consultato il 24 giugno 2008.
  150. ^ Steve Barron - Somebody, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  151. ^ Steve Barron - Kids Wanna Rock, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  152. ^ Steve Barron - Run To You, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  153. ^ Wayne Isham - Heat Of the Night, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  154. ^ Bryan Adams - Hearts On Fire, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  155. ^ Dominic Sena - Victim Of Love, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  156. ^ (EN) Bryan Adams - Into The Fire, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  157. ^ Julien Temple - (Everything I Do) I Do It For You, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  158. ^ Steve Barron - There Will Never Be another Tonight, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  159. ^ Kevin Godley - All I Want is You, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  160. ^ Kevin Godley - Can't Stop This Thing we Started, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  161. ^ Kevin Godley - Thought I'd Died and gone to Heaven, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  162. ^ Anton Corbijn - Do I Have To say the Words?, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  163. ^ David Hogan - All For Love, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  164. ^ (EN) Bryan Adams - Summer Of 69 Live, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  165. ^ (EN) Bryan Adams - Straight from The Heart, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  166. ^ (EN) Bryan Adams - When The Night Comes, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  167. ^ (EN) Bryan Adams - C'mon Everybody, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  168. ^ (EN) Bryan Adams - Please Forgive Me, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  169. ^ Anton Corbijn - Have You ever Really Loved a Woman?, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  170. ^ Matthew Rolston - Let's Make a Night to Remember, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  171. ^ Matthew Rolston - The Only Thing that looks Good On Me Is You, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  172. ^ Milton Lage - Back To You, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  173. ^ David Mould - 18' til I Die, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  174. ^ Nigel Dick - I'm Ready, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  175. ^ Joseph Kahn - On a Day Like Today, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  176. ^ Paul Boyd - The Best Of Me, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  177. ^ Marcus Nispel - Inside Out, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  178. ^ Joe Rey - Cloud Number Nine, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  179. ^ Sven Harding - Don't Give Up, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  180. ^ Mike Lipscombe - Here I Am, Clipland. URL consultato il 24 giugno 2008.
  181. ^ Tomorrow's Brightest Minds - Open Road, videostatic.com. URL consultato il 24 giugno 2008.
  182. ^ (DA) Kevin Godley - Flying, skolarbete.nu. URL consultato il 24 giugno 2008.
  183. ^ Dick Caruthers - This Side of Paradise, michaeldvd.com. URL consultato il 24 giugno 2008.
  184. ^ a b c Bryan Adams interview, thecelebritycafe.com. URL consultato il 18 ottobre 2008.
  185. ^ Bryan Adams on YouTube, youtube.com. URL consultato il 19 ottobre 2009.
  186. ^ Bryan Adams - House Arrest (Live), youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  187. ^ Bryan Adams All For Love - Live at the Royal Albert Hall 2012, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  188. ^ Bryan Adams Tonight In Babylon (live acoustic version at the Sydney Opera House, Australia, 18 September, 2011), youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  189. ^ Bryan Adams I Finally Found Someone - Live At Carnegie Hall, NYC 2013, youtube.com. URL consultato il 10 settembre 2015.
  190. ^ (EN) Francois Marchand, Bryan Adams releases video for You Belong To Me, from new album Get Up, The Vancouver Sun, 12 agosto 2015. URL consultato il 15 agosto 2015.
  191. ^ (EN) Andrea Reiherat, Bryan Adams’ new music video stars Helena Bonham Carter – yes, really, zap2it.com. URL consultato l'8 settembre 2015.
  192. ^ (EN) Jim Vallance, Bryan Adams - Hidin' From Love, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015.
  193. ^ (EN) Class (1983) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  194. ^ (EN) Jim Vallance, Bryan Adams -One Night Love Affair, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015.
  195. ^ (EN) Scuola di geni (1985) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  196. ^ (EN) Jim Vallance, Bryan Adams -Only The Strong Survive, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015.
  197. ^ (EN) La rivincita dei nerds II (1987) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  198. ^ a b c d (EN) Dion and the Belmonts - Drive All Night, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  199. ^ (EN) Un uomo innocente (1989) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  200. ^ (EN) Piccola peste torna a far danni (1991) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 22 aprile 2015.
  201. ^ (EN) Robin Hood - Principe dei ladri (1991) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  202. ^ (EN) Tesoro, mi si è allargato il ragazzino (1992) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 22 aprile 2015.
  203. ^ (EN) Vincere insieme (1992) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  204. ^ (EN) I tre moschettieri (1993) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  205. ^ (EN) L'amore ha due facce (1996) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  206. ^ (EN) L'angolo rosso - Colpevole fino a prova contraria (1997) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 22 aprile 2015.
  207. ^ (EN) La casa dei matti (2002) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  208. ^ (EN) Devil's Gate (2003) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 22 aprile 2015.
  209. ^ a b (EN) ARETHA FRANKLIN - "Never Gonna Break My Faith" - feat. Mary J. Blige, Boys Choir of Harlem, oldielyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  210. ^ (EN) Un ponte per Terabithia (2007) Soundtracks, imdb.com. URL consultato il 22 aprile 2015.
  211. ^ (EN) Prism - Stay, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  212. ^ (EN) Canadina Bands, canadianbands.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  213. ^ (EN) Prism - Take It Or Leave It, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  214. ^ (EN) Prism - Cover Girl, allmusic.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  215. ^ (EN) Tim Bogert - Try To See It My Way, jimvallance.com. URL consultato il 10 agosto 2014.
  216. ^ (EN) Bob Welch - Remember, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015.
  217. ^ (EN) Prism - Don't Let Him Know, songlyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  218. ^ Lisa Dal Bello - She Wants To Know, cduniverse.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  219. ^ (EN) Lisa Dal Bello - Never Get To heaven, lyrics.net. URL consultato il 12 agosto 2014.
  220. ^ (EN) Lisa Dal Bello - You Could Be Good For me, lyrics.net. URL consultato il 12 agosto 2014.
  221. ^ (EN) Loverboy - Jump, metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  222. ^ (EN) Loverboy - Jump, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  223. ^ (EN) Kiss - Down On Your knees, metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  224. ^ (EN) Kiss - War Machine, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  225. ^ (EN) Kiss - War Machine, metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  226. ^ (EN) Randy Meisner - Tonight, jimvallance.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  227. ^ (EN) Scandal - Win Some Lose Some, jimvallance.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  228. ^ (EN) Uriah Heep - Lonely Nights ("Tra il 1983 e il 2006 Uriah Heep incluso "Lonely Nights" su almeno sedici album ..."), jimvallance.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  229. ^ (EN) [Tim Bogert - Let Him Know, jimvallance.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  230. ^ (EN) Joe Cocker - Edge Of A Dream, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  231. ^ (EN) 38 Special - Teacher Teacher, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  232. ^ (EN) Ted Nugent - Drive The Line, secondhandsongs.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  233. ^ (EN) Fast Forward - Where Did The Time Go, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  234. ^ (EN) Fast Forward - play To Win, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  235. ^ (EN) Krokus - Boys Nite Out, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  236. ^ (EN) Juice Newton - Can't Wait All Night, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  237. ^ (EN) Loverboy - Dangerous, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  238. ^ (EN) The Payolas - It Wan't Be You, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  239. ^ (EN) Northern Lights registrazione 'Tears Are Not Enough', cbc.ca. URL consultato il 12 agosto 2014.
  240. ^ (EN) Tears Are Not Enough (A documentary on the recording of hit song "Tears Are Not Enough", performed by Canadian artists, musicians and actors under the name Northern Lights.), imdb.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  241. ^ Roger Daltrey - Let Me Down Easy, .rockol.it. URL consultato il 12 agosto 2014.
  242. ^ (EN) Roger Daltrey - Rebel, jimvallance.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  243. ^ (EN) April Wine - Open Soul Surgery, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015.
  244. ^ (EN) Neil Diamond - It Should Have Been Me, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  245. ^ (EN) Tina turner - Back Were You Started, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  246. ^ (EN) Bonnie Tyler - No Way To Treat A Lady, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  247. ^ (EN) Rod Stewart - Another Heartache, discogs.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  248. ^ (EN) 38 Speciale - Back To Paradise, discogs.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  249. ^ (EN) Loverboy - Hometown Hero (Lyrics), metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  250. ^ (EN) Elisabeth Andreassen - No Way To Treat A Lady, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  251. ^ (EN) When The Night Comes (Lyrics), metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  252. ^ (EN) The Best Was Yet To Come - Laura Branigan, jimvallance.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  253. ^ (EN) Feels Like Forever (Lyrics), metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  254. ^ (EN) The Law - Nature of the Beast, jimvallance.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  255. ^ (EN) Sodom - Kids Wanna Rock, jimvallance.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  256. ^ (EN) Johnny Hallyday - Tout Pour Te Déplaire - Composed by Bryan Adams / Jim Vallance, allmusic.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  257. ^ (EN) Why Must We Wait Until Tonight (Lyrics), metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  258. ^ (EN) Rough Town, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  259. ^ (EN) Bryan Adams & Stevie Vann - Prove It! Duet scritto da Bryan Adams e Robert John "Mutt" Lange, showyou.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  260. ^ (EN) Rock Steady (live) Bryan Adams feat. Bonnie Raitt, community.musixmatch.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  261. ^ (EN) You Walked In (Lyrics), metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  262. ^ (EN) Anne Murray - What It Would Take, metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  263. ^ (EN) Celine Dion: Let's Talk About Love, celinedion.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  264. ^ (EN) MOTLEY CRUE LYRICS - Glitter, azlyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  265. ^ (EN) Celine Dion - Another Year Has Gone By, celinedion.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  266. ^ (EN) Melanie C - Follow me, vagalume.com.br. URL consultato il 13 agosto 2014.
  267. ^ (EN) Billy Ray Cyrus - Hey Elvis (Lyrics), cowboylyrics.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  268. ^ (EN) RONAN KEATING - The Way You Make Me Feel, metrolyrics.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  269. ^ (EN) SHANNON NOLL - DRIVE, metrolyrics.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  270. ^ Shannon Noll - What Does It Do To Your Heart?, rockol.it. URL consultato il 13 agosto 2014.
  271. ^ (EN) Taylor Hicks - The Right Place, jimvallance.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  272. ^ (EN) Brandi Carlile - Heaven, jimvallance.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  273. ^ (EN) Michael Bublé - After All (Lyrics), metrolyrics.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
  274. ^ (EN) Michael Bublé ft Bryan Adams - After All (UK Video esclusiva), video.uk.msn.com. URL consultato il 13 agosto 2014.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica