Band di supporto e collaboratori di Bryan Adams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Bryan Adams.

Bryan Adams, Gary Breit, Mickey Curry, Keith Scott, Norm Fisher

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La carriera solista di Adams iniziò nel 1979, una band di supporto non si materializzò immediatamente. Fu solo all'inizio del lavoro sul secondo album di Adams, You Want It You Got It, che la band iniziò a cristallizzarsi. Lavorando al fianco di Adams su molti dei brani per questo album c'erano il batterista degli Hall & Oates Mickey Curry e il tastierista Tommy Mandel, che sarebbero diventati membri regolari del gruppo. L'album del 1983 di Adams, Cuts Like a Knife vide l'aggiunta del bassista Dave Taylor e del chitarrista Keith Scott, che aveva lavorato con Adams in passato. Con Taylor e Scott aggiunti alla line-up, la band aveva ora assunto la forma che avrebbe mantenuto per i successivi 15 anni. Nel 1998, Tommy Mandel e Dave Taylor lasciarono la band, in quel periodo la band era formata da Mickey Curry alla Batteria, Keith Scott come chitarra ritmica e solista e Adams al Basso. Questa disposizione è continuata fino al 2002, quando Adams ha deciso di tornare al formato di cinque membri e furono arruolati Norm Fisher come bassista e il tastierista Gary Breit.
Questa è la formazione della band:

Band attuale[modifica | modifica wikitesto]

Keith Scott[modifica | modifica wikitesto]

Keith Scott
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Keith Scott.

Keith Douglas Scott nato il 20 luglio 1954 a Vancouver, Columbia Britannica, è un musicista canadese, chitarrista di Adams dal 1981[1].Nella band di supporto lui è la chitarra solista e ritmica. La sua attività da musicista e chitarrista è iniziata nel 1971, quando ha formato una band con suoi amici che aveva conosciuto a scuola. Con Adams si sono conosciuti nel 1976 a Toronto quando era in tour con la rock band canadese "Zingo".[2]

Le sue influenze sono da ricercarsi principalmente in musicisti Blues quali Jimi Hendrix, Eric Clapton e Jeff Beck e nella Jazz fusion di John McLaughlin oltre a band come Deep Purple e Led Zeppelin.Oltre la sua lunga collaborazione con Adams, ha lavorato per Cher, Tina Turner, Bryan Ferry, Tom Cochrane, Carly Simon, David Bowie, Michael Bublé e altri musicisti.

Durante la sua carriera, ha utilizzato principalmente strumenti della Fender, Gibson e Gretsch. L'azienda Gretsch ha prodotto una chitarra firmata "Keith Scott Nashville Gold Top", come ringraziamento a Scott per aver usato la sua chitarra Gretsch per il video di (Everything I Do) I Do It for You.[3]
Nel 2006 Adams è stato inserito nella Hall Music of Fame ai Juno Awards del Canada e ha dichiarato che Keith Scott è il suo miglior amico.

Mickey Curry[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Mickey Curry.

Timothy Michael Curry nato il 10 giugno 1956 a New Haven, Connecticut è un musicista statunitense, batterista di Adams dal 1981.La sua attività da musicista è iniziata nel 1973 quando entra a far parte degli Scratch una band del Connecticut[4].

Mickey Curry alla batteria e Adams

Le sue influenze musicali includono Ringo Starr, John Bonham, Jeff Porcaro, Steve Gadd, Marvin Gaye e Jim Gordon.

Incontra Adams alla fine del 1980, quando con il produttore Bob Clearmountain entra in sala di registrazione per il secondo album di Adams You Want It You Got It, iniziando da quel momento una lunga collaborazione, che vede Curry presente in tutti gli album in studio e in quasi tutti gli eventi live del canadese.
Oltre alla collaborazione con Adams ha lavorato per Steve Winwood, David Bowie, Elvis Costello, Richard Thompson, The Cult, Alice Cooper, Carly Simon, Cher, Tina Turner, Hall & Oates, T-Bone Burnett, Lara Fabian e altri musicisti.

Curry durante la sua carriera da batterista ha usato principalmente strumenti della Yamaha Drums[5] e della Zildjian.[6]

Gary Breit[modifica | modifica wikitesto]

Gary Breit nato il 5 Ottobre 1960 a Espanola, Ontario, è un musicista canadese, Tastierista di Adams dall'estate 2002.[7] Breit accompagna al Pianoforte Adams nel suo The Bare Bones Tour.[8]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Membri della band[modifica | modifica wikitesto]

Membri ufficiali attuali[modifica | modifica wikitesto]

Collaboratori attuali[modifica | modifica wikitesto]

Ex-componenti[modifica | modifica wikitesto]

Ex-collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

  • John Hannah - tastiere, cori (1981-1988)
  • Pat Steward - batteria, cori (1985-1987)
  • Frankie LaRocka - batteria (1983)
  • Danny Cummings - percussioni, cori (1996-1998)
  • Norm Fisher - basso, cori (2002 - 2016)

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Co-scrittori e collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

Scrittore Primo lavoro Ultimo lavoro Nazionalità
Vallance, Jim Jim Vallance Let Me Take You Dancing (1978) Shine a Light (2019) Canadese
Kagna, Eric Eric Kagna Bryan Adams (1980) Cuts Like a Knife (1983) Canadese
Willis, Allee Allee Willis Bryan Adams (1980) Americano
Carr, Eric Eric Carr Cuts Like a Knife (1983)[9] Americano
"Mutt" Lange, Robert John Robert John "Mutt" Lange Waking Up the Neighbours (1991) 11 (2008) Britannico
Kamen, Michael Michael Kamen "(Everything I Do) I Do It for You" (1991) I Was Only Dreamin (Arrangiamento) - Room Service (2004) Britannico
Peters, Gretchen Gretchen Peters "Rock Steady" (1995) Shine a Light (2019) Americana
Kennedy, Eliot Eliot Kennedy 18 til I Die (1996) 11 (2008) Britannico
Thornalley, Phil Phil Thornalley On a Day Like Today (1998) That's Rock and Roll, Shine a Light (2019) Britannico
Martin, Max Max Martin On a Day Like Today (1998) "When You're Gone" (1999) Svedese
Zimmer, Hans Hans Zimmer Spirit: Stallion of the Cimarron (soundtrack)|Spirit: Stallion of the Cimarron (2002) Britannico
Greenaway, Gavin Gavin Greenaway Spirit: Stallion of the Cimarron (soundtrack)|Spirit: Stallion of the Cimarron (2002) Britannico
Elofsson, Jörgen Jörgen Elofsson Room Service (2004) Svedese
Rabin, Trevor Trevor Rabin 11 (2008) Sudafricano
Lynne, Jeff Jeff Lynne Do What Ya Gotta Do, Get Up! (2015) Britannico
Sheeran, Ed Ed Sheeran Shine a Light (2019)[10] Britannico

Co-Produttori discografici[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazione musicale Adams & Vallance[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a Adams, il batterista della band pop canadese Prism Vallance[11], co-fondata insieme al suo amico Bruce Fairbairn nel 1975, con lo pseudonimo "Rodney Higgs."[12], ha scritto canzoni per molti artisti di fama internazionale come Bonnie Raitt, Aerosmith[13][14], Carly Simon[15], Rod Stewart, Roger Daltrey[16], Tina Turner, Alice Cooper, Ozzy Osbourne, Kiss, Scorpions, Anne Murray, Joe Cocker, Lita Ford, L.A. Guns, Mr. Big, Rick Springfield e altri artisti.[17]

Dopo aver lasciato la band canadase Prism, Vallance ha lavorato come turnista a Vancouver per guadagnarsi da vivere, mentre il suo obiettivo finale era quello di essere a tempo pieno cantautore. Lui aveva bisogno di un artista per promuovere le sue canzoni. Nel frattempo, un giovane artista di nome Bryan Adams era appena diventato il cantante di una band locale Sweeney Todd a Vancouver. Adams ha deciso di lasciare la band per intraprendere la carriera da solista, ma a 18 anni, era ancora inesperto nel mondo della musica. In cerca di aiuto, un incontro informale è stato organizzato tra Vallance e Adams in un negozio di dischi locale. Nel corso dell'incontro, hanno deciso di creare un partenariato per comporre e scrivere canzoni. La disposizione era duplice. A lungo termine, le canzoni sarebbero state utilizzate principalmente come materiale per la carriera da solista di Adams.

Il corso iniziale era abbastanza difficile. I Demo delle prime canzoni di Adams sono state respinte da numerose case discografiche. Nel 1978 la coppia Adams-Vallance riesce a firmare il loro contratto discografico con la A&M e viene pubblicato il singolo Let Me Take You Dancing.

Il tandem Adams-Vallance era sconosciuto e come tale la maggior parte degli artisti non erano interessati a considerare le loro canzoni. Vallance riesce a strappare un contratto per scrivere e organizzare per la Bachman-Turner Overdrive il loro album Rock n' Roll Nights attraverso la loro associazione con il manager Bruce Allen. Il ruolo di produttore è stato aggiunto a metà delle registrazioni. In tutti e 5 i brani sono stati conferiti: Vallance ha scritto due brani, "Jamaica" e "Rock 'n Roll Hell", co-scritto due canzoni con altri membri della Bachman-Turner Overdrive mentre Adams ha contribuito con il brano "Wastin' Time".[18]

Nel 1979, i Prism sono tornati in studio per registrare il loro terzo album, Armageddon e avevano bisogno di un aiuto per scrivere e comporre le canzoni. Dal momento dalla partenza di Vallance (Rodney Higgs), la formazione attuale non era in grado di riempire in modo adeguato il vuoto che si era creato per scrivere i brani per il loro nuovo album. Vallance ha portato con sé il suo nuovo collaboratore musicale Bryan Adams.[19]

Adams ha scritto e co-scritto tre canzoni per l'album e suonato la chitarra in un brano. "Take It Or Leave It" è stato accreditato come "B. Adams / R. Higgs" poiché Vallance ha voluto identificarsi con i suoi fan dei Prism utilizzando il suo pseudonimo.[20]

Vallance ha poi prodotto Rendezvous per la band band CANO's dell'Ontario; poi ha definito un altro contratto con Bruce Fairbairn per scrivere canzoni per Ian Lloyd nel 1980 e di nuovo nel 1982. In totale, 6 composizioni Adams-Vallance sono state utilizzate da Lloyd e altre 4 sono state in collaborazione tra Vallance e la band di Lloyd.[21] Nel mezzo, Vallance ha lavorato come session e musicista come batterista per uno show televisivo di Tom Jones prodotto a Vancouver. Inoltre, nel 1981, Vallance ha coprodotto (insieme con la band), il secondo album Wrap It! di Doug and the Slugs di Vancouver. Vallance ha anche continuato a lavorare come arrangiatore e co-autore di altri brani musicali, lavorando con la band Toronto su un brano inedito intitolato "What About Love" nel 1982, che poi sarebbe diventato un grande successo.[22]

Nel 1982, Vallance e Adams hanno ricevuto una telefonata dal produttore Michael James Jackson per contribuire ad alcune canzoni per il successivo album dei Kiss. Sebbene Vallance e Adams non erano fan del heavy metal, è stata un'occasione d'oro per l'esposizione per le loro canzoni da un gruppo rock di classe mondiale. Con la collaborazione di Gene Simmons, il brano "War Machine" e una ri-scritta "Rock 'n Roll Hell" sono stati registrati dai Kiss per l'album Creatures of the Night.[23][24]

Più tardi, Bonnie Raitt, che ha sentito una demo della loro canzone "No Way To Treat A Lady", decise di registrarlo.[25] Tra il 1980 e il 1982, Adams ha registrato e pubblicato i suoi primi due album da solista, omonimo Bryan Adams e You Want It You Got It. Vallance ha lavorato come co-produttore del primo. Anche se nessuno dei due album è stato un grande successo, il lungo tour di Adams lo ha aiutato a raccogliere un sacco di riconoscimenti come artista. Il team Adams-Vallance stava cominciando a prendere slancio.

Cuts Like a Knife era l'album di svolta di Adams. Pubblicato nel 1983, lo ha consacrato come star della musica nordamericana; l'album non ha riscosso un grande successo in Europa. Ha inoltre istituito il team di compositori Adams-Vallance nel settore della musica, come altri artisti hanno iniziato a prendere in considerazione le loro canzoni sul serio. L'album conteneva tre singoli: "Straight from the Heart", "Cuts Like a Knife" e "This Time".

"I'm Ready", "The Only One" e "Take Me Back" hanno ottenuto diversi Airplay. Ironia della sorte, "Straight from the Heart" è stato il brano ad ottenere il migliore piazzamento nelle classiche dei tre e non era una composizione di Vallance. È stato scritto da Adams con il titolo "donato" dal suo amico Eric Kagna (accreditato come Adams-Kagna). Gli altri brani erano composizioni di Adams-Vallance. L'album Cuts Like a Knife è stato certificato triplo disco di platino in Canada e certificato disco di platino negli Stati Uniti. Ai Juno Awards, "Cuts Like a Knife" e "Straight from the Heart" è stato nominato come singolo dell'anno, mentre "Cuts Like a Knife" ha vinto il Composer of the Year per la composizione dell'album da parte del team Adams-Vallance.

Così come "Cuts Like a Knife" lo ha reso una star, Reckless ha fatto di Adams una superstar internazionale e ha fatto lo stesso per la squadra compositori Adams-Vallance. Entro la fine del 1985 dall'album Reckless erano stati estratti sei singoli e vendeva milioni di copie in tutto il mondo. Adams-Vallance erano considerati fra i migliori compositori e scrittori di canzoni nel settore della musica.[26]

Il team Adams-Vallance ha scritto canzoni per artisti come Paul Dean, Kiss, Bonnie Raitt e molti altri artisti. Dopo aver condiviso il premio Juno Awards come compositore dell'anno con Adams nel 1984 e nel 1985, Vallance ha vinto due premi da solo nel 1986 e nel 1987.[11] È stato co-destinatario con Adams del William Harold Moon Award PRO del Canada per la realizzazione internazionale nel 1985.

Nel 1985 Vallance è stato coinvolto nel progetto come co-sceneggiatore e produttore esecutivo della canzone, Tears Are Not Enough per l'Africa. David Foster era stato contattato da Quincy Jones, produttore degli USA for Africa, chiedendogli se poteva realizzare lo stesso progetto con artisti canadesi. Gli artisti statunitensi avevano appena inciso il loro. Foster accettò e subito si è era messo in contatto con Vallance che sapeva stava lavorando fuori stesso studio in quel momento. Anche se Foster e Vallance si conoscevano attraverso l'industria della musica, non avevano mai collaborato in una canzone. Foster è arrivato a casa di Vallance il giorno dopo i due hanno lavorato sulla musica nello studio di Vallance. Rachel Paiement, moglie di Vallance, ha scritto i testi francesi. Bryan Adams è tornato dal tour il giorno seguente per completare il testo del brano. Il titolo è stato preso da una canzone non registrata da Bob Rock e Paul Hyde della band canadese The Payolas che Foster stava producendo in quel periodo. La scrittura del brano è accreditata a Foster, Vallance, Adams, Paiement, Rock & Hyde. La registrazione con gli artisti canadesi ha avuto luogo il 10 febbraio 1985 presso i Manta Studios di Toronto, Ontario.[27] Vallance ha suonato i tamburi sulla registrazione. Vallance è stato accreditato come produttore esecutivo per la registrazione da parte di Bruce Cockburn in uno studio ad Amburgo, in Germania.[28]

Durante il 1988 e il 1989, il partenariato Adams-Vallance si sciolse. Adams era sotto forte pressione da parte della casa discografica. Into the Fire è stato acclamato dalla critica e ha venduto bene, ma rispetto a Reckless era considerato come un fallimento dalla dirigenza, che contava su maggiori ricavi. Nel frattempo, Vallance era appena diventato padre e il suo stile di vita era cambiata considerevolmente. Non poteva più permettersi di trascorrere lunghe giornate e settimane in studio per lavorare sulle canzoni con Adams. Inoltre, Adams lamentò che il partner musicale Vallance stava collaborando con altri artisti. Nel settembre 1989, Vallance ha informato Adams che non voleva più lavorare con lui e il partenariato Adams-Vallance era finito.[29] La scissione è stata la causa per la quale per diversi anni Adams e Vallance non parlano se non attraverso i media. Intorno alla metà degli anni novanta hanno messo da parte le loro differenze e sono diventati amici con la comprensione la loro collaborazione di scrivere canzoni era finita. Nel 2003, Adams ha incontrato Vallance per una proposta che se gli piacerebbe co-scrivere alcune canzoni per il suo prossimo album. Vallance ha accettato la richiesta di Adams e 3 brani dell'album 11 sono accreditati con Vallance come co-sceneggiatore.[30]

Nel 2010 Adams-Vallance hanno scritto il brano One Day interpretato da Lea Michele, per la colonna sonora del film di animazione Legends of Oz: Dorothy's (Il magico mondo di Oz).[31]

Nel 2011 hanno scritto e prodotto il brano By Your Side interpretato dallo stesso Adams, per la colonna sonora del film di animazione Jock of the Bushveld.[32]

Nel novembre 2012 hanno partecipato alla scrittura del brano After All dell'album To Be Loved interpretato da Michael Bublé e Adams.[33]

L'ultimo brano indedito che hanno co-scritto Adams-Vallance è She Knows Me per l'album di cover Tracks of My Years del 2014; hanno iniziato a scrivere la canzone nel 2009 insieme per un "abbozzo" di quello che sarebbe poi la strofa. Il resto del testo è stato scritto un anno più tardi, nel 2010. Poi hanno trascurato la canzone, per 2 o 3 anni, fino a quando il produttore David Foster ha ascoltato la canzone e ha deciso per la registrazione. Nel 2013 Adams e Foster hanno registrato She Knows Me in studio a Los Angeles.

La partnership Adams - Vallance è stata riformata nel 2015 per scrivere tutte le canzoni del nuovo album di Adams, Get Up.

Adams e Jim Vallance hanno collaborato per l'adattamento musical del film Pretty Woman.Il musical ha fatto il suo debutto mondiale all'Oriental Theatre di Chicago, il 13 marzo 2018.[34] Vallance, ha collaborato al quattordicesimo album in studio del cantautore canadese, Shine a Light, pubblicato il 1º marzo 2019.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "Archive/Band Area", su bryanadams.com. URL consultato il 14 agosto 2014.
  2. ^ (EN) ZINGO - Vancouver, British Columbia 1972 - 1978 Members, pnwbands.com. URL consultato il 14 agosto 2014.
  3. ^ (EN) G6120KS Keith Scott Nashville, keithscottfanclub.com. URL consultato il 14 agosto 2014.
  4. ^ (EN) Mickey Curry, drummerworld.com. URL consultato il 14 agosto 2014.
  5. ^ Mickey Curry - Yamaha drums, yamaha.com. URL consultato il 14 agosto 2014.
  6. ^ Artista Biografia - tutto quello che c'è da sapere in un punto., zildjian.com. URL consultato il 14 agosto 2014.
  7. ^ Band Area - Bryan Adams, Gary Breit, bryanadams.com. URL consultato il 24 agosto 2014.
  8. ^ (EN) Recensione: Bryan Adams crea 'magia' di Bare Bones a Saginaw; gioca Grand Rapids Domenica sera, mlive.com. URL consultato il 24 agosto 2014.
  9. ^ (EN) Don't Leave Me Lonely, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2010).
  10. ^ (EN) ABC News Radio, Listen now: Bryan Adams enlists Ed Sheeran’s help on new single, "Shine a Light", in sandhillsexpress.com, 17 gennaio 2019. URL consultato il 4 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2019).
  11. ^ a b Jim Vallance Biography, The Canadian Encyclopedia
  12. ^ History of Prism, Jim Vallance Discography Archiviato il 1º giugno 2009 in Internet Archive.
  13. ^ (EN) Aerosmith - Permanent Vacation, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2015).
  14. ^ (EN) Aerosmith - Pump, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2014).
  15. ^ Carly Simon - It Should Have Been Me, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2014).
  16. ^ (EN) Roger Daltrey - Roger Daltrey, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2014).
  17. ^ (EN) Jim Vallance - Recorded Songs 1977-2014, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2009).
  18. ^ (EN) BTO - Jamaica, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2010).
  19. ^ (EN) Prism - Armageddon, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2011).
  20. ^ (EN) Prism - Take It Or Leave It, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2014).
  21. ^ (EN) Ian Lloyd / Fast Forward - Where Did The Time Go?, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2014).
  22. ^ (EN) Toronto - What About Love?, jimvallance.com. URL consultato il 7 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2015).
  23. ^ (EN) Kiss - Rock And Roll Hell, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2014).
  24. ^ (EN) Kiss - Rock And Roll Hell[collegamento interrotto], allmusic.com. URL consultato il 12 agosto 2014.
  25. ^ (EN) Bonnie Raitt - No Way To Treat A Lady, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2016).
  26. ^ (EN) Bryan Adams - Reckless, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2010).
  27. ^ (EN) Nothern Lights For Africa - Tears Are Not Enough, jimvallance.com. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2006).
  28. ^ "Tears Are Not Enough", Jim Vallance Discography Archiviato il 4 gennaio 2006 in Internet Archive.
  29. ^ Interview with Bryan Adams Fan Club Netherlands (February 2004), Jim Vallance Interviews Archiviato il 13 agosto 2009 in Internet Archive.
  30. ^ (EN) Bryan Adams - 11, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2008).
  31. ^ (EN) Lea Michele - One Day, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2015).
  32. ^ (EN) Bryan Adams - By Your Side, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2015).
  33. ^ (EN) Michael Bublé featuring Bryan Adams - After All, jimvallance.com. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2015).
  34. ^ (EN) Barbara Vitello, Bryan Adams talks Broadway-bound 'Pretty Woman' before Chicago opening, Daily Herald, 14 marzo 2018. URL consultato il 4 marzo 2019.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock