See You Again (Wiz Khalifa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
See You Again
singolo discografico
SeeYouAgain.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaWiz Khalifa
FeaturingCharlie Puth
Pubblicazione10 marzo 2015
Durata3:49
Album di provenienzaFurious 7: Original Motion Picture Soundtrack
GenereHip hop[1]
Pop rap[2]
EtichettaAtlantic
ProduttoreCharlie Puth, DJ Frank E, Andrew Cedar
Registrazione11 dicembre 2014
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[3]
(vendite: 75 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (7)[4]
(vendite: 490 000+)
Austria Austria (2)[5]
(vendite: 60 000+)
Belgio Belgio (2)[6]
(vendite: 60 000+)
Danimarca Danimarca (3)[7]
(vendite: 180 000+)
Giappone Giappone[8]
(vendite: 750 000+)
Italia Italia (5)[9]
(vendite: 250 000+)
Messico Messico[10]
(vendite: 60 000+)
Norvegia Norvegia (5)[11]
(vendite: 200 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (3)[12]
(vendite: 45 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[13]
(vendite: 30 000+)
Polonia Polonia (3)[14]
(vendite: 150 000+)
Portogallo Portogallo[15]
(vendite: 10 000+)
Regno Unito Regno Unito (3)[16]
(vendite: 1 800 000+)
Spagna Spagna (2)[17]
(vendite: 80 000+)
Svezia Svezia (3)[18]
(vendite: 120 000+)
Svizzera Svizzera (2)[19]
(vendite: 60 000+)
Dischi di diamanteCanada Canada[20]
(vendite: 800 000+)
Germania Germania[21]
(vendite: 1 000 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[22]
(vendite: 11 000 000+)
Wiz Khalifa - cronologia
Singolo precedente
(2014)
Singolo successivo
(2015)
Charlie Puth - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2015)

See You Again è un singolo del rapper statunitense Wiz Khalifa in collaborazione con il cantautore Charlie Puth, pubblicato il 10 marzo 2015 come terzo estratto dalla colonna sonora Furious 7: Original Motion Picture Soundtrack.[23]

Il singolo ha ricevuto numerose candidature, tra cui al Grammy Award alla canzone dell'anno[24] e al Golden Globe per la migliore canzone originale,[25] vincendo il Critics' Choice Awards, il Black Reel Awards e l'Hollywood Film Awards per la miglior canzone.[26][27][28]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano, colonna sonora del film d'azione Fast & Furious 7, è stato scritto come tributo all'attore Paul Walker, morto in un incidente stradale il 30 novembre 2013. Il singolo ha visto la collaborazione del cantante statunitense Charlie Puth, ed è stato prodotto da quest'ultimo assieme a DJ Frank E e Andrew Cedar.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Charlie Puth è stato sollecitato dalla sua etichetta discografica a scrivere una canzone, che potesse essere un tributo all'allora recente scomparsa dell'attore Paul Walker.[29] Dopo aver ricevuto commenti molto positivi dalla casa di produzione Universal Pictures, è stato chiesto a Wiz Khalifa di aggiungere dei versi insieme con la parte cantata di Puth.[30] Nel film, la canzone è suonata nel finale, durante l'addio dei personaggi Brian O'Conner (Paul Walker) e Dominic Toretto (Vin Diesel).[30]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip è stato pubblicato il 6 aprile 2015. Nel videoclip, si può vedere Wiz Khalifa mentre va in cima a una collina dove Charlie Puth suona il piano. Vi sono alcuni spezzoni del film, per poi arrivare alla scena finale, dove Paul Walker e Vin Diesel si separano in un crocevia e la macchina da presa segue l'auto di Walker che sparisce nel tramonto, simboleggiando la morte dell'attore.

Il video ha ottenuto un grandissimo successo su YouTube diventando, il 10 luglio 2017, il video con più visualizzazioni della storia (venendo poi superato da Despacito il 4 agosto).[31] Il 7 ottobre 2015 è diventato il decimo video a raggiungere il miliardo di visualizzazioni.[32] Il 4 settembre 2016 è diventato il secondo video a raggiungere i due miliardi di visualizzazioni.[33] Il 6 agosto 2017 è diventato il secondo video a raggiungere i tre miliardi di visualizzazioni.[34] Il 7 febbraio 2019 è diventato il terzo video a raggiungere i quattro miliardi di visualizzazioni.[35] Il 7 marzo 2021 è diventato il quarto video a raggiungere la soglia dei cinque miliardi di visualizzazioni.[36] Al 26 novembre 2022, con più di 5,7 miliardi di visualizzazioni,[37] è il sesto video più visto di sempre su YouTube,[38][39] e il secondo video con più "Mi piace" con oltre 39,6 milioni.[40]

Agli MTV Video Music Awards 2015 il video ha ricevuto due candidature nelle categorie miglior video hip-hop e miglior collaborazione.[41]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

La canzone ha esordito alla posizione 29 nella Hot R&B/Hip-Hop Songs, vendendo complessivamente 25 000 copie.[42] La settimana successiva, ha raggiunto la top ten della Billboard Hot 100, con una vendita di 168 000 copie.[43] Infine ha raggiunto la vetta della classifica, grazie a una vendita di 464 000 copie.[44]

Il singolo risulta essere il più venduto al mondo nel 2015, con oltre 21 milioni di copie vendute.[45][46]

La canzone ha detenuto il record del numero di maggiori ascolti in un singolo giorno nella piattaforma di streaming Spotify (4,2 milioni),[47] superato successivamente da All I Want for Christmas Is You di Mariah Carey.[48]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

La canzone ha raggiunto la vetta delle classifiche in numerosi paesi.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "See You Again" Turns 5: Looking Back at the 5 Best Tribute Songs Ever, su Eonline, 10 marzo 2020. URL consultato il 23 gennaio 2022.
  2. ^ (EN) See You Again - Rap Pop Hits, su Spotify. URL consultato il 23 gennaio 2022.
  3. ^ (FR) Wiz Khalifa - See You Again – Les certifications, su SNEP. URL consultato il 15 marzo 2021.
  4. ^ (EN) Certificazione Australia, su ARIA (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2015).
  5. ^ (DE) Wiz Khalifa - See You Again – Gold & Platin, su IFPI Austria. URL consultato il 29 giugno 2022.
  6. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2016, su Ultratop. URL consultato il 28 settembre 2021.
  7. ^ (DA) See You Again, su IFPI Danmark. URL consultato il 15 marzo 2021.
  8. ^ Download (vendite: 250 000): (JA) ウィズ・カリファ - シー・ユー・アゲイン(feat. チャーリー・プース) – 認定検索, su Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 28 febbraio 2021.
    Streaming (vendite: 500 000): (JA) Wiz Khalifa - See You Again – 認定検索, su Recording Industry Association of Japan. URL consultato il 22 marzo 2021.
  9. ^ See You Again (certificazione), su FIMI. URL consultato il 15 marzo 2021.
  10. ^ (ES) Certificazione Messico, su Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 6 ottobre 2022.
  11. ^ (NO) Troféoversikt - 2016, su IFPI Norge. URL consultato il 1º ottobre 2020.
  12. ^ (EN) Certificazione Nuova Zelanda, su The Official NZ Music Charts.
  13. ^ (NL) Certificazione Paesi Bassi, su NVPI.
  14. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, su Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 10 novembre 2021.
  15. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 13 de 2022 - De 31/12/2021 a 31/03/2022 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 20 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2022).
  16. ^ (EN) See You Again, su British Phonographic Industry. URL consultato il 7 febbraio 2020.
  17. ^ (ES) Certificazione Spagna, su PROMUSICAE.
  18. ^ (SV) Wiz Khalifa – Sverigetopplistan, su Sverigetopplistan. URL consultato il 30 maggio 2021.
  19. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 15 marzo 2021.
  20. ^ (EN) See You Again – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 10 novembre 2022.
  21. ^ (DE) Wiz Khalifa - See You Again – Gold-/Platin-Datenbank, su Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 10 novembre 2022.
  22. ^ (EN) Wiz Khalifa - See You Again – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 24 settembre 2019.
  23. ^ (EN) Wiz Khalifa breaks record for most Spotify streams in 24 hours, su The Guardian, 16 aprile 2015. URL consultato il 16 novembre 2020.
  24. ^ a b (EN) Grammy Nominations 2016: See the Full List of Nominees, su Billboard. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  25. ^ a b Luca Ceccotti, Golden Globes 2016: ecco tutte le nomination!, su Best Movie, 10 dicembre 2015. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  26. ^ a b (EN) Critics' Choice Awards: Wiz Khalifa & Charlie Puth's 'See You Again' Wins After Oscar Snub, su Billboard. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  27. ^ a b (EN) 16th Annual Black Reel Award Nominations, su The Black Reel Awards, 16 dicembre 2015. URL consultato il 1º gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2019).
  28. ^ a b (EN) The Hollywood Film Awards Officially Launched Awards Season, su Hollywood Film Award, 1º novembre 2015. URL consultato il 5 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2015).
  29. ^ (EN) Charlie Puth talks writing 'See You Again' for Paul Walker's goodbye, su Entertainment Weekly. URL consultato il 15 aprile 2015.
  30. ^ a b (EN) 'Furious 7': 'See You Again' songwriter inspired by a different loss, su Los Angeles Times. URL consultato il 15 aprile 2015.
  31. ^ Nuovo record per YouTube: ecco il video con più visualizzazioni, su Repubblica Tv - la Repubblica.it, 11 luglio 2017. URL consultato l'8 agosto 2017.
  32. ^ (EN) Wiz Khalifa and Charlie Puth's 'See You Again' hits 1 billion views on YouTube, su digitalspy.com, 8 ottobre 2015. URL consultato il 31 luglio 2019.
  33. ^ (EN) Wiz Khalifa, Charlie Puth's 'See You Again' Gets 16,000 YouTube Views Per Hour On Its Path To Two Billion, su tubefilter.com, 8 settembre 2016. URL consultato il 31 luglio 2019.
  34. ^ (EN) Wiz Khalifa & Charlie Puth's 'See You Again' Has Now Hit Three Billion Views On YouTube, su Forbes, 6 agosto 2017. URL consultato il 31 luglio 2019.
  35. ^ (EN) Wiz Khalifa And Charlie Puth's 'See You Again' Is The Third Video To Reach This Milestone On YouTube, su Forbes, 7 marzo 2019. URL consultato il 31 luglio 2019.
  36. ^ (EN) There Are Now Four Music Videos On YouTube That Have Accrued Five Billion Views, su Forbes, 8 marzo 2021. URL consultato l'11 marzo 2021.
  37. ^ Filmato audio (EN) Wiz Khalifa - See You Again ft. Charlie Puth [Official Video] Furious 7 Soundtrack, su YouTube. URL consultato il 26 novembre 2022.
  38. ^ (EN) Most viewed music videos of all time, su kworb.net. URL consultato il 26 novembre 2022.
  39. ^ (EN) Most Viewed Videos, su statista.com. URL consultato il 26 novembre 2022.
  40. ^ (EN) Most liked music videos, su kworb.net. URL consultato il 26 novembre 2022.
  41. ^ a b (EN) MTV VMAs: Taylor Swift leads way with nine nominations, in The Guardian, 22 luglio 2015. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  42. ^ (EN) 'Empire' Is First TV Series Soundtrack to Top R&B/Hip-Hop Albums Chart, su Billboard. URL consultato il 15 aprile 2015.
  43. ^ (EN) Following the release of "Furious 7," Wiz Khalifa's "See You Again" is now the best-selling song on iTunes., su headlineplanet.com. URL consultato il 15 aprile 2015.
  44. ^ a b (EN) Wiz Khalifa's 'See You Again' Knocks 'Uptown Funk' Off No. 1 on Hot 100, su Billboard. URL consultato il 15 aprile 2015.
  45. ^ (EN) Jon Blistein, Backup Singer Selling Royalty Share of Wiz Khalifa's 'See You Again', su Rolling Stone, 3 agosto 2017. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  46. ^ (EN) 2016 IFPI Report (PDF), su ifpi.org, 12 aprile 2016. URL consultato il 1º gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2016).
  47. ^ (EN) Wiz Khalifa's 'Furious 7' Single Gets 4.2 Million Spotify Plays in One Day, Most Ever, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 2 maggio 2015.
  48. ^ (EN) Halle Kiefer, All You Wanted for Christmas Is to Stream Mariah, su Vulture, 15 dicembre 2020. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  49. ^ (EN) ARIA Australian Top 50 Singles Chart, su Australian Recording Industry Association. URL consultato il 15 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2015).
  50. ^ (DE) Austriancharts.at – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Ö3 Austria Top 40. URL consultato il 15 aprile 2015.
  51. ^ (NL) Ultratop.be – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Ultratop. URL consultato il 15 aprile 2015.
  52. ^ (FR) Ultratop.be – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Ultratop. URL consultato il 2 maggio 2015.
  53. ^ (EN) Wiz Khalifa Album & Song Chart History, su Billboard. URL consultato il 21 aprile 2015.
  54. ^ (DA) danishcharts.com – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Track Top-40. URL consultato il 15 aprile 2015.
  55. ^ (FR) Lescharts.com – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 15 aprile 2015.
  56. ^ (DE) Officialcharts.de – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Media Control Charts. URL consultato il 15 aprile 2015.
  57. ^ (EN) Wiz Khalifa – Chart history: Japan Hot 100, su Billboard. URL consultato il 23 aprile 2015.
  58. ^ (EN) Chart Track: Week 16, 2015, su IRMA. URL consultato il 23 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2016).
  59. ^ italiancharts.com – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Federazione Industria Musicale Italiana, 16 aprile 2015. URL consultato il 16 aprile 2015.
  60. ^ (EN) Charts.org.nz – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su RIANZ. URL consultato il 15 aprile 2015.
  61. ^ (NO) Norwegiancharts.com – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su VG-lista. URL consultato il 21 aprile 2015.
  62. ^ (NL) Dutchcharts.nl – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su MegaCharts. URL consultato il 21 aprile 2015.
  63. ^ (EN) Archive Chart: 2015-04-18, su Official Charts Company. URL consultato il 21 aprile 2015.
  64. ^ (ES) Spanishcharts.com – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su PROMUSICAE. URL consultato il 30 maggio 2015.
  65. ^ (SV) Swedishcharts.com – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Sverigetopplistan. URL consultato il 21 aprile 2015.
  66. ^ (DE) Swisscharts.com – Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 15 aprile 2015.
  67. ^ (EN) ARIA Charts - End of Year Charts - Top 100 Singles 2015, su Australian Recording Industry Association. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  68. ^ (DE) Jahreshitparade 2015, su Ö3 Austria Top 40. URL consultato il 27 aprile 2017.
  69. ^ (NL) Jaaroverzichten 2015, su Ultratop. URL consultato il 27 aprile 2017.
  70. ^ (FR) Rapports Annuels 2015, su Ultratop. URL consultato il 27 aprile 2017.
  71. ^ (EN) Canadian Hot 100 Year End 2015, su Billboard. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  72. ^ (EN) Tracklisten Top 2015, su Hitlisten.nu. URL consultato il 27 aprile 2017.
  73. ^ (DE) Top 100 Single-Jahrescharts, su Media Control Charts. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  74. ^ (EN) Japan Hot 100 Year End 2015, su Billboard. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  75. ^ CLASSIFICHE "TOP OF THE MUSIC" 2015 FIMI-GfK: LA MUSICA ITALIANA IN VETTA NEGLI ALBUM E NEI SINGOLI DIGITALI, su Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 13 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2016).
  76. ^ (EN) Top Selling Singles of 2015, su The Official NZ Music Charts. URL consultato il 25 dicembre 2015.
  77. ^ (EN) The Official Top 40 Biggest Songs of 2015 revealed, su Official Charts Company. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  78. ^ (ES) TOP 100 Canciones Anual 2015, su PROMUSICAE, 27 dicembre 2015. URL consultato il 27 aprile 2017.
  79. ^ (EN) Hot 100: Year End 2015, su Billboard. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  80. ^ (SV) Årslista Singlar – År 2015, su Sverigetopplistan. URL consultato il 27 aprile 2017.
  81. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2015, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 27 aprile 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]