Salvatore Ficarra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salvatore Ficarra (a sinistra) e Valentino Picone al Giffoni Film Festival 2010

Salvatore Ficarra detto Salvo (Palermo, 27 maggio 1971) è un attore, cabarettista, conduttore televisivo, sceneggiatore e regista italiano, noto come membro del duo comico Ficarra e Picone.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1993 al 1996 partecipa alla serie televisiva Grand Hotel Cabaret. Nell'estate 1997 è tra i comici della trasmissione di Raiuno Va ora in onda.

Assieme a Valentino Picone, conosciuto nel 1993 in un villaggio turistico, ha creato il duo Ficarra e Picone, con il quale ha partecipato alle trasmissioni Zelig, Zelig Circus, Gnu, L'ottavo nano e dal 2005 conduce numerose edizioni di Striscia la notizia.

Ha fatto il suo debutto cinematografico a 29 anni come comparsa nel film Chiedimi se sono felice di Aldo Giovanni e Giacomo nella scena finale tra il pubblico urlando "Pirandello sei un poeta" ad Aldo.

Ha recitato anche come protagonista insieme a Picone nei film Nati stanchi del 2002, il 7 e l'8 del 2006, La matassa del 2009, Anche se è amore non si vede del 2011 e Andiamo a quel paese del 2014. Nel 2017 sono stati protagonisti del film "L'ora legale".I due hanno fatto una comparsa anche nel film Baarìa di Giuseppe Tornatore.

Nel 2006 ha sposato Rossella Leone con cui ha avuto due figli, Vincenzo (2006) e Tommaso (2008).

Conduttore[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN305243981 · SBN: IT\ICCU\UBOV\786139