Aldo, Giovanni e Giacomo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Aldo Giovanni e Giacomo)
I componenti del trio comico, Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti, assieme alla poetessa Alda Merini

Aldo, Giovanni & Giacomo sono un popolare trio comico di attori e registi teatrali, televisivi e cinematografici italiani. Il trio è formato da Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cataldo Baglio, meglio noto semplicemente come Aldo, nato a Palermo ma da sempre residente a Milano, vi incontra Giovanni Storti; insieme studiano danza mimica e frequentano la scuola di melodramma del Teatro Arsenale di Milano. Giovanni si diploma nel 1977 e Aldo nel 1978, e i due subito prendono parte a vari spettacoli di cabaret fra cui E domani? (1979) e I suggestionabili. Interpretano inoltre piccoli ruoli in fiction televisive, tra cui Professione vacanze in cui partecipa anche il loro futuro compagno di scena, Giacomo Poretti, il quale intanto fa cabaret nel duo Hansel e Strudel insieme a Marina Massironi, all'epoca prima sua fidanzata e poi moglie.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Uno spettacolo del trio al Leoncavallo di Milano nel 1993

Il trio così come lo conosciamo ora si forma nel 1985, quando Aldo e Giovanni incontrano Giacomo e lo invitano a fare degli sketch con loro. Qualche mese dopo il trio, ribattezzatosi Aldo, Giovanni e Giacomo, recita in teatro insieme a Marina Massironi sin dal 1991, in spettacoli quali Lampi d'estate (1992) diretto da Paola Galassi, Ritorno al Gerundio con Flavio Oreglio e Antonio Cornacchione, Aria di tempesta (1993) diretto da Giancarlo Bozzo, I corti di Aldo, Giovanni & Giacomo (1996) per la regia di Arturo Brachetti e Il Circo di Paolo Rossi (1995) per la regia di Giampiero Solari e interpretato da Paolo Rossi. Nel 2005 recitano, insieme a Silvana Fallisi, nello spettacolo Anplagghed per la regia di Arturo Brachetti. Nel 2013 il trio ritorna sul palco, con il tour teatrale Ammutta muddica.[1] Nel 2016 tornano con The Best of Aldo, Giovanni e Giacomo, in cui reinterpretano gli sketch che li hanno resi più famosi, in occasione del 25º anniversario del trio.[2]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

In televisione hanno fatto la loro prima apparizione nell'estate del 1992 accanto al duo comico Zuzzurro e Gaspare nel TG delle vacanze; nello stesso anno hanno preso parte a Su la testa! di Paolo Rossi. L'anno successivo hanno partecipato a Cielito lindo con Claudio Bisio e nel triennio 1994-1997 sono stati nel cast di Mai dire Gol, trasmissione della Gialappa's Band.

Nel 1999 i tre hanno portato in scena lo spettacolo teatrale Tel chi el telùn, ripreso e trasmesso da Canale 5 per la regia di Arturo Brachetti. La trasmissione è stata riproposta più volte negli anni seguenti. Sono tornati con la Gialappa's Band nel 2004, proponendo sketch nella trasmissione Mai dire Domenica, mentre nel 2008 sono tornati in onda con gli show Anplagghed, trasposizione cinematografica dell'omonimo show teatrale e trasmesso da Canale 5 e Italia 1, e Pur Purr Rid!, programma TV che conteneva un mix di tutti gli impegni del trio; partecipano inoltre all'ultima puntata di Zelig. Nel 2009 hanno fatto parte del cast della trasmissione di Rai 3 Che tempo che fa.

Il 25 dicembre 2013 si sono esibiti in uno spettacolo a Radio Italia TV nella serata dedicata alla ONLUS Alice for Children.[3] Nel 2014 anche l'omonima trasposizione cinematografica di Ammutta muddica viene trasmessa su Canale 5, suddiviso in tre appuntamenti in prima serata.[4] Il 9 febbraio 2016 calcano per la prima volta il palco del Teatro Ariston di Sanremo, presenziando alla prima serata dell'omonimo festival ed esibendosi con alcuni dei loro classici sketch.[5] Il 9 dicembre dello stesso anno tornano a Zelig in veste di ospiti speciali della seconda puntata, riproponendo lo sketch di Ajeje Brazorf;[6] la settimana successiva hanno invece preso parte a una puntata di Rischiatutto, calandosi nella parte di "materia vivente".[7] Il 16 febbraio 2017 viene trasmesso da Rai 2 Aldo Giovanni e Giacomo - Live on Stage, trasposizione televisiva del loro tour teatrale The Best of Aldo, Giovanni e Giacomo.[8]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Il loro debutto sul grande schermo risale al 23 dicembre 1997 con la pellicola Tre uomini e una gamba,[9] di cui sono sia attori protagonisti che registi, al fianco di Marina Massironi e con Massimo Venier in qualità di sceneggiatore e regista, nel quale hanno riproposto diversi sketch tipici del loro repertorio con una semplice trama, grazie al quale hanno ottenuto il consenso del pubblico e l'apprezzamento della critica.[10]

Il successo del primo film è stato bissato nel Natale 1998 con Così è la vita,[11] sempre al fianco di Marina Massironi così come in Chiedimi se sono felice,[12] uscito il 15 dicembre 2000 e capace d'incassare oltre settanta miliardi di lire, entrando nella top five delle pellicole italiane più remunerative di sempre. Il 13 dicembre 2002 è la volta de La leggenda di Al, John e Jack[13] cui segue il 15 dicembre 2004 Tu la conosci Claudia?,[14] con il solo Massimo Venier alla regia e Paola Cortellesi protagonista femminile.

Il 24 novembre 2006 hanno portato nelle sale una speciale versione del loro eponimo spettacolo teatrale, chiamata Anplagghed al cinema.[15] Il trio comico è poi tornato sul grande schermo il 19 dicembre 2008 con un film a episodi, Il cosmo sul comò,[16] questa volta per la regia del comico Marcello Cesena. Il 12 febbraio 2010 hanno partecipato come voci narranti al documentario Oceani 3D,[17] mentre il 17 dicembre dello stesso anno è uscita la pellicola La banda dei Babbi Natale,[18] campione d'incassi della stagione con oltre venticinque milioni di euro. Dopo quattro anni di assenza dalle sale, l'11 dicembre 2014 il trio è tornato al cinema con Il ricco, il povero e il maggiordomo.[19] Due anni più tardi, il 15 dicembre 2016 è uscito il loro undicesimo film, Fuga da Reuma Park,[20] con la partecipazione di Ficarra e Picone, che tuttavia ha segnato una battuta d'arresto per il trio al botteghino, con recensioni tendenzialmente negative.[21]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

La seguente filmografia comprende solo i titoli che vedono protagonisti i tre componenti del trio insieme.

Attori[modifica | modifica wikitesto]

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Mai dire Gol[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli animali: struzzo (Aldo e Giovanni), avvoltoio (Giacomo), cammello (Giovanni), camaleonte (Giovanni e Giacomo), mosca (Aldo)
  • I sardi: Nico (Giovanni), il nönno (Giacomo), Sgragghiu (Aldo)
  • Gli svizzeri: Rezzonico (Giovanni), Fausto Gervasoni (Giacomo), Hüber (Aldo)
  • I "Los Loanos": il pupazzo Vomitino (Giacomo), il ventriloquo Brainstorming (Aldo) e l'assistente Maria Brandauer (Giovanni)
  • I mimi: Gamar (Aldo), Potar (Giovanni) e Guido (Giacomo)
  • I bulgari: Splimbers (Giovanni), Slogan (Aldo) e Samuel (Giacomo); chiamati anche i Tiranos: Tamòr (Giovanni), Tamàr (Aldo), Tamìr (che in cecoslovacco significa "l'idiota che sta nel mezzo", Giacomo)
  • I tre tenori "Figaroa" (Tullio, Duilio e Armando)
  • I wrestler
  • Gli arbitri
  • I musicisti "Cataldo Brothers" (che più tardi cambierà il nome in "Padania Brothers")
  • Johnny Glamour (Giovanni), a volte accompagnato da Aldo e Giacomo in versione cubisti (apparsi anche come boys di Simona Ventura in versione Raffaella Carrà)
  • Il pianista Bracardi (Giovanni)
  • Il comandante Galbusera (Giovanni), con i suoi subalterni (Aldo, Giacomo e Bebo Storti)
  • Rolando (Aldo)
  • Tafazzi (Giacomo)
  • Mr John Flanagan (Giacomo)
  • Bimbo Gigi (Giacomo), Bimbo Giovi (Giovanni), Bimbo Povero, "Di nome e di fatto" (Aldo)
  • Il reverendo Cassamagnaghi (Giovanni), il fratello Giaino (Giacomo), il miracolato (Aldo)

Mai dire Domenica[modifica | modifica wikitesto]

  • I medici: Professor Helmut Alzheimer (Giovanni), Dottor Pivetta (Giacomo) e il terzo dottore che viene chiamato da Alzheimer ogni volta con un cognome diverso (Aldo)
  • Onorevole Nullazzo (Aldo), Giovanni e Giacomo sono le sue due imbranatissime guardie del corpo con accento romano
  • Le mondine: la Gina (Giovanni), la Piera (Giacomo), la Tania (Aldo)
  • I solerti
  • Le sagome di cartone di Blu notte con Fabio De Luigi

I corti[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli astronauti
  • I bulgari "Tiranos": il mago Tamòr (Giovanni), il nano Tamìr (Giacomo), il gigante Tamàr (Aldo)
  • Il conte Dracula: Nico (Giovanni), il conte Dracula (Aldo), il nonno (Giacomo), Samantha la moglie di Nico (Marina Massironi)
  • Gli animali: la lumaca (Marina Massironi), lo struzzo (Aldo), l'avvoltoio (Giacomo), il camaleonte (Giovanni), il cammello (Giovanni), la mosca (Aldo)
  • I tre gemelli: Pstufatrunt - Schifatteking - Gvnn - Giovanni (Giovanni), Deborah (Giacomo), Fitzgerald - Geraldo - Haldo (Aldo), la madre (Marina Massironi)
  • Gli spettatori: la sapientona (Marina Massironi), i tre amici (Aldo, Giovanni e Giacomo)
  • Passeggiata in montagna: i tre amici (Aldo, Giovanni e Giacomo) e la tedesca (Marina Massironi)
  • Lo Zero Comico Assoluto: Tafazzi (Giacomo)

Tel chi el telùn[modifica | modifica wikitesto]

  • Uomini primitivi: Pdor figlio di Kmer (Giovanni), l'Eletto (Aldo) e suo figlio (Giacomo)
  • Busto Garolfo Cops: Capitano Tiger (Giovanni), Dexter (Aldo) e Sugar (Giacomo)
  • I monaci zen
  • I ballerini/chitarristi spagnoli "Los Merenderos" (chiamati anche "Los Banderillos")
  • Il controllore: Ajeje Brazorf (nome fittizio di Aldo nei panni del passeggero senza biglietto), controllore (Giovanni), anziano passante impiccione (Giacomo)
  • I medici
  • Guerra in Vietnam
  • Se stessi nell'atto di recarsi da Milano a Pizzo Calabro per uno spettacolo nello sketch "Il viaggio in Subaru Baracca"

Il Circo di Paolo Rossi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il reverendo Jones Cassamagnaghi e il venditore ambulante Ubaldo Ubaldi (Giovanni), l'aiutante Giosualdo Ubaldi (Giacomo) e il malato Ajeje Brazorf (Aldo)

Che tempo che fa[modifica | modifica wikitesto]

  • La ronda di Porta Volta: Adelmo (Giovanni), Basilio (Aldo) e Remigio (Giacomo)
  • La ronda sarda: Nico (Giovanni), Mereu (Aldo) e Remigio (Giacomo)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Citazioni in altri media[modifica | modifica wikitesto]

  • Il trio, sotto forma di fumetto, è comparso in Topolino nº 2769, nella storia Paperino & Paperoga in... Tre paperi dentro a un cinema sotto il nome parodiato di Baldo, Gionni e Giacomino, il 17 dicembre 2008, due giorni prima dell'uscita nei cinema de Il cosmo sul comò.[23]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti, Tre uomini e una vita, a cura di Michele Brambilla, Milano, Mondadori, 2016, ISBN 978-88-04-66998-2.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesco Verni, Ammutta muddica, due ore di risate con Aldo, Giovanni e Giacomo, in Corriere del Veneto, 7 febbraio 2013.
  2. ^ Livia Grossi, Aldo, Giovanni e Giacomo festeggiano 25 anni di carriera, in Corriere Milano, 2 aprile 2016.
  3. ^ Aldo, Giovanni e Giacomo per Alice for Children, radioitalia.it.
  4. ^ Matthias Heekeren, Ammutta Muddica: lo show di Aldo, Giovanni e Giacomo dall'8 maggio su Canale 5, ascoltitv.it, 28 aprile 2014.
  5. ^ I migliori sketch di Aldo, Giovanni e Giacomo, ospiti stasera a Sanremo 2016, ilpost.it, 9 febbraio 2016.
  6. ^ Chiara Baldi, «Zelig Event», il 9 dicembre con Aldo, Giovanni e Giacomo, sorrisi.com, 8 dicembre 2016.
  7. ^ Rischiatutto, da Fabio Fazio come materia vivente Aldo, Giovanni e Giacomo, tvzap.kataweb.it, 14 dicembre 2016.
  8. ^ Raffaele Di Santo, Aldo, Giovanni e Giacomo - Live on Stage: su Rai 2 lo spettacolo per festeggiare i 25 anni di carriera, televisionando.it, 15 febbraio 2017.
  9. ^ Tre uomini e una gamba: il film che ha lanciato Aldo, Giovanni e Giacomo, tvzap.kataweb.it, 17 marzo 2017.
  10. ^ Tre uomini e una gamba, trovacinema.repubblica.it.
    «Morando Morandini ne apprezzò la presenza di poche (e funzionali) parolacce e l'assenza di volgarità intellettuale».
  11. ^ Così è la vita: il secondo film di Aldo, Giovanni e Giacomo, tvzap.kataweb.it, 24 marzo 2017.
  12. ^ Chiedimi se sono felice, Aldo Giovanni e Giacomo litigano per amore, tvzap.kataweb.it, 13 aprile 2017.
  13. ^ La leggenda di Al, John e Jack, comingsoon.it.
  14. ^ Tu la conosci Claudia?, mymovies.it.
  15. ^ Anplagghed al cinema, comingsoon.it.
  16. ^ Il cosmo sul comò, mymovies.it.
  17. ^ Federico Boni, Aldo, Giovanni e Giacomo racconteranno Oceani 3D: ecco il trailer e la locandina originale, cineblog.it, 5 gennaio 2010.
  18. ^ La banda dei Babbi Natale, mymovies.it.
  19. ^ Il ricco il povero e il maggiordomo, la comicità di Aldo Giovanni e Giacomo su Italia 1, tvzap.kataweb.it, 30 marzo 2017.
  20. ^ Fuga da Reuma Park, mymovies.it.
  21. ^ Davide Turrini, Fuga da Reuma park, parola d'ordine del nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo? Fuggire (dal cinema), ilfattoquotidiano.it, 17 dicembre 2016.
  22. ^ Zero Comico, multiplayer.it.
  23. ^ Aldo, Giovanni e Giacomo su Topolino, tgcom24.mediaset.it, 17 dicembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]