Ressons-le-Long

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ressons-le-Long
comune
Ressons-le-Long – Stemma
(dettagli)
Ressons-le-Long – Veduta
Municipio e scuola
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneAlta Francia
DipartimentoBlason département fr Aisne.svg Aisne
ArrondissementSoissons
CantoneVic-sur-Aisne
Territorio
Coordinate49°23′N 3°09′E / 49.383333°N 3.15°E49.383333; 3.15 (Ressons-le-Long)
Superficie10,61 km²
Abitanti792[1] (2009)
Densità74,65 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale02290
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE02643
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Ressons-le-Long
Ressons-le-Long
Sito istituzionale

Ressons-le-Long è un comune francese di 792 abitanti situato nel dipartimento dell'Aisne della regione dell'Alta Francia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di San Giorgio

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del comune si blasona:

«troncato: nel 1º di verde, al pastorale d'oro, accostato da due tende dello stesso; nel 2º d'argento, al drago di rosso

Creato da Jean-François Binon ed adottato il 20 settembre 2010. Le tende ricordano l'accampamento romano di Arlaines; il pastorale ricorda che il villaggio dipendeva dall'antica abbazia di Notre-Dame di Soissons; il drago fa riferimento a san Giorgio, patrono della parrocchia.[2]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il castello di Montois
  • Chiesa di San Giorgio, dell'inizio del XII secolo, classificata Monumento storico nel 1921.[3]
  • Castello di Montois, di proprietà privata, eretto nel 1736 ed ampliato tra il 1875 il 1890.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Blason de Ressons-le-Long, su armorialdefrance.fr. URL consultato il 23 maggio 2020.
  3. ^ (FR) Eglise de Ressons-le-Long, su pop.culture.gouv.fr, Ministère de la Culture.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN241253430 · BNF (FRcb155481075 (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia