Charly-sur-Marne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charly-sur-Marne
comune
Charly-sur-Marne – Stemma
(dettagli)
Charly-sur-Marne – Veduta
Il Municipio
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneAlta Francia
DipartimentoBlason département fr Aisne.svg Aisne
ArrondissementChâteau-Thierry
CantoneEssômes-sur-Marne
Territorio
Coordinate48°58′N 3°17′E / 48.966667°N 3.283333°E48.966667; 3.283333 (Charly-sur-Marne)
Altitudine57 - 211 m s.l.m.
Superficie20,45 km²
Abitanti2 792[1] (2009)
Densità136,53 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale02310
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE02163
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Charly-sur-Marne
Charly-sur-Marne
Sito istituzionale

Charly-sur-Marne è un comune francese di 2.792 abitanti situato nel dipartimento dell'Aisne della regione dell'Alta Francia.

Il comune si è chiamato Charly, fino al 7 luglio 2006[2]. Il motivo del cambiamento di denominazione in Charly-sur-Marne nel 2006 fu quello di eliminare l'ambiguità con gli omonimi dei dipartimenti della Cher e del Rodano.

Vi morì il pittore Eugène Buland (1852-1926).

Società[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di San Martino

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 858, Carlo il Calvo, concesse il diritto a stabilirsi all'abbazia femminile di Notre-Dame de Soissons, che comprendeva de vasti territori di signoria di Carlo, fino alla Rivoluzione francese.

Nel 1749, la parrocchia di Drachy fu riunita a quella di Charly-sur-Marne[3].

Prima della rivoluzione francese del 1789, Charly non era comune. Il villaggio era gestito dal prevosto, dell'Abbazia di Notre-Dame de Soissons. Nel 1792, l'antico vicario di Charly ne è divenuto sindaco.

Durante la prima guerra mondiale, un ospedale militare fu organizzato a Charly[4]

Il comune è stato decorato della Croce francese di guerra 1914-1918 il 23 gennaio 1924[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ da www.legifrance.gouv.fr (PDF), su legifrance.gouv.fr (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2007). Decreto n° 2006-808 del 7 luglio 2006 che ha portato al cambiamento dei nomi dei comuni (NOR : INTA0600128D) pubblicati nel Journal officiel n°157 dell'8 luglio 2006 pag. 10259
  3. ^ (FR) Notice de Charly-sur-Marne sur les archives départementales de l'Aisne, su archives.aisne.fr (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2011).
  4. ^ (FR) Jean-Michel Rochet, Tombé trois mois avant l'Armistice du 11 novembre 1918, le poilu Joseph Janin va sortir d el'oubli, 100 ans après, in Charly-sur-Marne : le poilu Joseph Janin sera mis à l’honneur en présence de sa famille le 11 novembre, Le Pays briard, 10 novembre 2018. URL consultato il 28 marzo 2020..
  5. ^ (FR) Journal officiel du 29 janvier 1924, p. 1026.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN239964515 · BNF (FRcb12544864j (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia