René Simões

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
René Simões
Nome René Rodrigues Simões
Nazionalità Brasile Brasile
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Macaé
Carriera
Giovanili
São Cristóvão
Flamengo
Carriera da allenatore
1976-1978 Vasco da Gama
1978-1979 Serrano-RJ
1979-1980 Brasile Somley
1980-1981 Olaria
1981-1982 Fluminense
1982-1985 Emirati Arabi Uniti Al Qadsia
1985-1986 Mesquita
1986-1987 Portuguesa
1987-1988 Vitória Guimarães
1988-1989 Brasile Brasile U-20
1989 Bahia
1989-1991 Al-Rayyan
1991-1992 Ponte Preta
1992-1993 Al-Rayyan
1993-1994 Al-Arabi
1994-2000 Giamaica Giamaica
2000-2001 Flamengo
2001-2002 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago
2003 Honduras Honduras
2004 Al-Khor
2004 Brasile Brasile Femminile
2004-2006 Vitória
2006 Santa Cruz
2006 Vila Nova
2007 Coritiba
2008 Giamaica Giamaica
2008-2009 Fluminense
2009 Coritiba
2009 Portuguesa
2009 Costa Rica Costa Rica
2010 Ceará
2010-2011 Atl. Goianiense
2011 Bahia
2011 Barueri
2013 Atl. Goianiense
2015 Botafogo
2015 Figueirense
2017– Macaé
Palmarès
Transparent.png Mondiali Under-20
Bronzo Arabia Saudita 1989
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

René Rodrigues Simões (Rio de Janeiro, 17 dicembre 1952) è un allenatore di calcio brasiliano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver iniziato la carriera di calciatore ed aver militato nei settori giovanili di São Cristóvão, Flamengo e Bonsucesso, decise di intraprendere la carriera di allenatore conseguendo una laurea in educazione fisica. Nel 1976 allenò il Vasco da Gama, iniziando così una precoce carriera in Brasile, per poi trasferirsi negli Emirati Arabi Uniti, alla guida dell'Al-Qadsia, che allenò fino al 1985. Nello stesso anno tornò in patria allenò il Mesquita nello Stato di Rio de Janeiro e la Portuguesa nello stato di San Paolo.

L'esperienza con il Brasile Under-20[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1988 fu chiamato alla guida del Brasile Under-20 in vista del Campionato sudamericano di calcio Under-20 1988; vinto il torneo, la squadra si qualificò al Campionato mondiale di calcio Under-20 1989, concluso al terzo posto.

Tra Brasile e Qatar[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 tornò ad allenare le squadre di club, prima il Bahia e successivamente l'Al-Rayyan in Qatar, con cui vinse il campionato qatariota di calcio e la Coppa del Qatar nel 1990; nel 1991 tornò in Brasile, allenando il Ponte Preta per una stagione, prima di tornare nuovamente ad allenare in Qatar. Questa volta però non vinse titoli né con l'Al-Rayyan né con l'Al-Arabi.

La nazionale giamaicana[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 fu chiamato dalla federazione calcistica della Giamaica per guidare la nazionale sia alla CONCACAF Gold Cup 1998 che alla qualificazione per il campionato del mondo 1998, che si sarebbe tenuto in Francia. Ottenuta la qualificazione al mondiale, la nazionale giamaicana fu la sorpresa della Gold Cup precedendo il Brasile nel girone, perdendo 1-0 con gli Stati Uniti padroni di casa e finendo al quarto posto, sconfitta un gol di Romário nella finalina. Giunti a Francia 1998 come cenerentola del torneo[1], la Giamaica perse il match inaugurale contro la Croazia, subì cinque reti dall'Argentina e, già eliminata, vinse il primo match della sua storia ai mondiali contro il Giappone, grazie alla doppietta di Theodore Whitmore. Nel 2000 Simões guidò la nazionale durante la Gold Cup, finendo però eliminato con 0 punti e 0 reti segnate; fu così sollevato dall'incarico di commissario tecnico.

Gli anni 2000[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 allenò il Flamengo; nel 2001 provò nuovamente l'avventura alla guida di una nazionale caraibica, stavolta Trinidad e Tobago, e nel 2003 assunse l'incarico di commissario tecnico della nazionale di calcio dell'Honduras; nel 2004 allenò per un altro periodo in Qatar, guidando l'Al Khor. Nel 2004 guidò la Nazionale di calcio femminile del Brasile ad Atene 2004, ottenendo la medaglia d'argento. Dal 2004 al 2006 allenò il Vitória di Bahia, vincendo il Campeonato Baiano nel 2005. Nel 2008 riprese la guida della nazionale di calcio della Giamaica da gennaio a settembre, e dal 2 ottobre è alla guida del Fluminense; nel 2009 ha firmato per il Coritiba. In seguito allena il Portuguesa, la nazionale costaricana e il Ceará.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Al-Rayyan: 1990
Al-Rayyan: 1990
Bahia: 2005
Coritiba: 2007

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1988
Atene 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ernesto Assante, La squadra reggae ha già vinto il Mondiale, in La Repubblica, 6 giugno 1998.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENESFRPT) René Simões, su sambafoot.com, Sambafoot RCS Paris.