Nazionale di hockey su ghiaccio maschile della Svizzera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Svizzera Nazionale Svizzera di Hockey
Stemma
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Federazione LSHG
Codice CIO SUI
Colori rosso, bianco, nero
Selezionatore Patrick Fisher
Record presenze Ivo Ruthemann (233)
Capocannoniere Jörg Eberle (79)
Record punti Jörg Eberle (142)
Ranking IIHF Green Arrow Up.svg2
Miglior ranking 7° (2008, 2013)
Peggior ranking 9° (2003)
Sito www.swiss-icehockey.ch
Esordio internazionale
Svizzera Svizzera 9 - 1 Germania Germania
Chamonix, Francia, 10 gennaio 1910
Migliore vittoria
Svizzera Svizzera 23 - 0 Jugoslavia Jugoslavia
Zurigo, Svizzera, 4 febbraio 1939
Peggiore sconfitta
Canada Canada 33 - 0 Svizzera Svizzera
Chamonix, Francia, 30 gennaio 1934
Campionato del mondo
Partecipazioni 58 (esordio: 1920)
Miglior risultato Argento 1935 Davos, 2013 Stoccolma
Medaglie 2 Argento (1935, 2013)
8 Bronzo (1928, 1930, 1937, 1939, 1949, 1950, 1951, 1953)
Giochi olimpici
Partecipazioni 14 (esordio: Anversa 1920)
Miglior risultato Bronzo Sankt Moritz 1948
Medaglie 2 Bronzo (Sankt Moritz 1928-Sankt Moritz 1948)
Altri titoli
Campionato europeo:

4 Oro (1926, 1935, 1939, 1950)
6 Argento (1928, 1930, 1934, 1937, 1948, 1951)
8 Bronzo (1922, 1924, 1925, 1932, 1933, 1949, 1952, 1953)

Record internazionale (V-N-P)
499-117-604
Statistiche aggiornate al maggio 2013

La nazionale di hockey su ghiaccio maschile della Svizzera è una delle nazionali subito a ridosso alla 6 grandi del Hockey mondiale (Canada, Finlandia, Repubblica Ceca, Russia, Stati Uniti e Svezia).

Il risultato più prestigioso è sicuramente l'argento conquistato perdendo la prima finale della storia disputata nel corso dell'edizione 2013 dei mondiali contro la Svezia dopo aver vinto le precedenti 9 partite. Era dal 1953 che i rossocrociati non conquistavano una medaglia.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nascita[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale nacque nel 1908 ed è tra le fondatrici della Federazione internazionale di hockey su ghiaccio (IIHF). L'esordio internazionale avvenne a Chamonix (Francia) il 10 gennaio 1910 contro la Germania con una vittoria per 9-1.

Campionato europeo[modifica | modifica wikitesto]

Nello stesso anno partecipò al suo primo Campionato europeo di hockey su ghiaccio, che concluderà al 4º posto. In questo tipo di competizione, fino all'ultima partecipazione del 1932, i rossocrociati vinceranno 4 ori, 6 argenti e 8 bronzi.

Campionati mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1920 prese parte alla prima edizione dei mondiali che si svolsero ad Anversa in concomitanza con il torneo olimpico e questo fino al 1928. Dal 1930 le manifestazioni si svolgono separatamente. La Svizzera tra il 1928 e il 1953 ai mondiali vinse 1 argento e 8 bronzi. Fu un periodo di successo. In seguito vi fu un lasso di tempo nel quale la nazionale fini pure in serie B e C. Durante questo periodo, nel 1992 si riuscì comunque ad arrivare ad un onorevole 4º posto finale.
Nel 1998 ebbe inizio "l'era Krueger", dal cognome del coach Ralph Krueger che siederà sulla panchina rossocrociata dal 1998 al 2009. In quel anno egli riuscì nell'impresa di riportare la squadra al 4º posto finale alla rassegna irridata. Negli anni successivi la nazionale sotto la sua guida conoscerà una crescita che la farà stabilizzare a ridosso delle prime 6 squadre del ranking mondiale.
A fine 2009 arrivò sulla panchina il canadese Sean Simpson. La prima edizione sotto la sua direzione portò la squadra al 5º posto finale. Nei seguenti 2 anni però ci fu un'involuzione che portò la nazionale fino all'11º posto conclusivo nel 2012. Nell'edizione 2013 i rossocrociati sono riusciti ad arrivare fino alla finale, un primato mai raggiunto in precedenza, dopo aver vinto 9 partite su 9, anche questo un record.[2] In finale sono stati sconfitti dalla Svezia, piazzandosi al 2º posto e guadagnando una medaglia d'argento, la seconda della loro storia (La Posta Svizzera ha dedicato un francobollo speciale per questa storica impresa).

Giochi Olimpici Invernali[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio avviene nel 1920 alla prima edizione dei Giochi Olimpici invernali disputatisi ad Anversa, in concomitanza con i mondiali. Dal 1932 le manifestazioni si svolgono separatamente. Tra il 1928 e il 1948 la squadra vinse 2 bronzi, tutti e 2 a Sankt Moritz. Alle olimpiadi successive, nel 1952 ad Oslo, riesce ad arrivare al 5º posto finale. Nelle edizioni successivi la nazionale vive di alti e bassi, di partecipazioni e non partecipazioni ai giochi.

Questo periodo si conclude nel 2006 quando nel girone preliminare vengono battute due squadre come il Canada e la Repubblica Ceca. Grazie a queste vittorie la Svizzera accede ai quarti di finale, dove viene eliminata, terminando con un 6º posto finale. Nel edizione del 2010 la squadra conclude all'8º posto, perdendo nei quarti di finale dagli Stati Uniti per 2-0.

Partecipazione ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Giochi Olimpici Invernali[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Sede Piazzamento
1920 Belgio Anversa 6º posto roster
1924 Francia Chamonix 8º posto roster
1928 Svizzera Sankt Moritz 3º posto Bronze medal.svg roster
1932 Stati Uniti Lake Placid n/d  
1936 Germania Garmisch-Partenkirchen 12º posto roster
1948 Svizzera Sankt Moritz 3º posto Bronze medal.svg roster
1952 Norvegia Oslo 5º posto roster
1956 Italia Cortina d'Ampezzo 9º posto roster
1960 Stati Uniti Squaw Valley n/d  
1964 Austria Innsbruck 8º posto roster
1968 Francia Grenoble n/d  
1972 Giappone Sapporo 10º posto roster
1976 Austria Innsbruck 11º posto roster
1980 Stati Uniti Lake Placid n/d  
1984 Jugoslavia Sarajevo n/d  
1988 Canada Calgary 8º posto roster
1992 Francia Albertville 10º posto roster
1994 Norvegia Lillehammer n/d  
1998 Giappone Nagano n/d  
2002 Stati Uniti Salt Lake City 11º posto roster
2006 Italia Torino 6º posto roster
2010 Canada Vancouver 8º posto roster
2014 Russia Soči 9º posto roster

campionati d'Europa[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Sede Piazzamento
1910 Svizzera Montreux 4º posto roster
1911 Germania Berlino 4º posto roster
1912[3] Austria-Ungheria Praga n/d  
1913 Germania Monaco di Baviera n/d  
1914 Germania Berlino n/d  
1921 Svezia Stoccolma n/d  
1922 Svizzera Sankt Moritz 3º posto roster
1923 Belgio Anversa 5º posto roster
1924 Italia Milano 3º posto roster
1925 Cecoslovacchia Štrbské Pleso e Starý Smokovec 3º posto roster
1925 Svizzera Davos 1º posto roster
1927 Austria Vienna n/d  
1929 Ungheria Budapest 5º posto roster
1932 Germania Berlino 3º posto roster

Campionati Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Sede Piazzamento
1920 Belgio Anversa (Olimpiadi invernali) 6º posto roster
1924 Francia Chamonix (Olimpiadi invernali) 8º posto roster
1928 Svizzera Sankt Moritz (Olimpiadi invernali) 3º posto Bronze medal blank.svg roster
1930 Francia Chamonix
Austria Vienna
Germania Berlino
3º posto Bronze medal blank.svg roster
1931   n/d  
1932   n/d  
1933 Cecoslovacchia Praga 5º posto roster
1934 Italia Milano 4º posto roster
1935 Svizzera Davos 2º posto Silver medal blank.svg roster
1936 Germania Garmisch-Partenkirchen (Olimpiadi invernali) 12º posto roster
1937 Regno Unito Londra 3º posto Bronze medal blank.svg roster
1938 Cecoslovacchia Praga 6º posto roster
1939 Svizzera Basilea e Zurigo 3º posto Bronze medal blank.svg roster
1947 Cecoslovacchia Praga 4º posto roster
1948 Svizzera Sankt Moritz (Olimpiadi invernali) 5º posto roster
1949 Svezia Stoccolma 3º posto Bronze medal blank.svg roster
1950 Regno Unito Londra 3º posto Bronze medal blank.svg roster
1951 Francia Parigi 3º posto Bronze medal blank.svg roster
1952 Norvegia Oslo (Olimpiadi invernali) 5º posto roster
1953 Svizzera Zurigo e Basilea 3º posto Bronze medal blank.svg roster
1954 Svezia Stoccolma 7º posto roster
1955 Germania Ovest Colonia, Düsseldorf, Krefeld e Dortmund 8º posto roster
1956 Italia Cortina d'Ampezzo (Olimpiadi invernali) 9º posto roster
1957   n/d  
1958   n/d  
1959 Cecoslovacchia Cecoslovacchia 12º posto roster
1960   n/d  
1961 Svizzera Ginevra e Losanna 11º posto (3º posto nel Gruppo B) roster
1962 Stati Uniti Colorado Springs e Denver 7º posto roster
1963 Svezia Stoccolma 10º posto (2º posto nel Gruppo B) roster
1964 Austria Innsbruck (Olimpiadi invernali) 8º posto roster
1965 Finlandia Turku, Rauma e Pori 10º posto (2º posto nel Gruppo B) roster
1966 Jugoslavia Zagabria 14º posto (6º posto nel Gruppo B) roster
1967 Austria Vienna 15º posto (7º posto nel Gruppo B) roster
1968   n/d  
1969 Jugoslavia Skopje 16º posto (2º posto nel Gruppo C) roster
1970 Romania Bucarest 12º posto (2º posto nel Gruppo B) roster
1971 Svizzera Ginevra, Berna, Lyss e La Chaux-de-Fonds 7º posto (1º posto nel Gruppo B) roster
1972 Cecoslovacchia Praga 6º posto roster
1973 Austria Graz 13º posto (7º posto nel Gruppo B) roster
1974 Francia Grenoble, Lione e Gap 15º posto (1º posto nel Gruppo C) roster
1975 Giappone Sapporo 9º posto (2º posto nel Gruppo B) roster
1976 Svizzera Aarau e Bienne 12º posto (4º posto nel Gruppo B) roster
1977 Giappone Tokio 13º posto (5º posto nel Gruppo B) roster
1978 Jugoslavia Belgrado 11º posto (3º posto nel Gruppo B) roster
1979 Romania Galați 13º posto (5º posto nel Gruppo B) roster
1981 Italia Val Gardena 11º posto (3º posto nel Gruppo B) roster
1982 Austria Klagenfurt 14º posto (6º posto nel Gruppo B) roster
1983 Giappone Tokio 14º posto (6º posto nel Gruppo B) roster
1985 Svizzera Friburgo 10º posto (2º posto nel Gruppo B) roster
1986 Paesi Bassi Eindhoven 9º posto (1º posto nel Gruppo B) roster
1987 Austria Vienna 8º posto roster
1989 Norvegia Oslo e Lillehammer 12º posto (4º posto nel Gruppo B) roster
1990 Svizzera Berna e Friburgo 9º posto roster
1991 Finlandia Turku, Tampere e Helsinki 7º posto roster
1992 Cecoslovacchia Praga e Bratislava 4º posto roster
1993 Germania Monaco di Baviera e Dortmund 10º posto roster
1994 Danimarca Copenaghen 13º posto (1º posto nel Gruppo B) roster
1995 Svezia Stoccolma e Gävle 12º posto roster
1996 Paesi Bassi Eindhoven 14º posto (2º posto nel Gruppo B) roster
1997 Polonia Katowice 15º posto (3º posto nel Gruppo B) roster
1998 Svizzera Zurigo e Basilea 4º posto roster
1999 Norvegia Oslo, Hamar e Lillehammer 8º posto roster
2000 Russia San Pietroburgo 6º posto roster
2001 Germania Colonia, Norimberga e Hannover 9º posto roster
2002 Svezia Göteborg, Jönköping e Karlstad 9º posto roster
2003 Finlandia Helsinki, Tampere e Turku 8º posto roster
2004 Rep. Ceca Praga e Ostrava 8º posto roster
2005 Austria Vienna e Innsbruck 8º posto roster
2006 Lettonia Riga 9º posto roster
2007 Russia Mosca e Mytišči 8º posto roster
2008 Canada Québec e Halifax 7º posto roster
2009 Svizzera Berna e Kloten 9º posto roster
2010 Germania Colonia, Mannheim e Gelsenkirchen 5º posto roster
2011 Slovacchia Bratislava e Košice 9º posto roster
2012 Finlandia Helsinki e Svezia Stoccolma 11º posto roster
2013 Svezia Stoccolma e Finlandia Helsinki 2º posto Silver medal blank.svg roster
2014 Bielorussia Minsk 10º posto roster
2015 Rep. Ceca Praga e Ostrava 8º posto roster
2016 Russia Mosca e San Pietroburgo 11º posto roster
2017 Germania Colonia e Francia Parigi 6º posto roster

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Roster per i Campionati mondiali di hockey su ghiaccio IIHF 2017 in Francia e Germania.[4]

Head coach: Patrick Fischer

No. Pos. Nome Altezza Peso Data di nascita Team
1 P Hiller, Jonas Jonas Hiller 1,87 m (6 ft 2 in) 87 kg (192 lb) 12 febbraio 1982 (35 anni) Svizzera EHC Biel
8 A Praplan, Vincent Vincent Praplan 1,81 m (5 ft 11 in) 84 kg (185 lb) 10 giugno 1994 (23 anni) Svizzera EHC Kloten
9 A Rüfenacht, Thomas Thomas Rüfenacht 1,80 m (5 ft 11 in) 85 kg (187 lb) 22 febbraio 1985 (32 anni) Svizzera SC Bern
10 A Ambühl, Andres Andres AmbühlA 1,76 m (5 ft 9 in) 82 kg (181 lb) 14 settembre 1983 (33 anni) Svizzera HC Davos
16 D Diaz, Raphael Raphael DiazC 1,81 m (5 ft 11 in) 88 kg (194 lb) 9 gennaio 1986 (31 anni) Svizzera EV Zug
19 A Schäppi, Reto Reto Schäppi 1,93 m (6 ft 4 in) 94 kg (207 lb) 27 gennaio 1991 (26 anni) Svizzera ZSC Lions
23 A Bodenmann, Simon Simon Bodenmann 1,78 m (5 ft 10 in) 83 kg (183 lb) 2 marzo 1988 (29 anni) Svizzera SC Bern
24 A Suri, Reto Reto Suri 1,83 m (6 ft 0 in) 84 kg (185 lb) 25 marzo 1989 (28 anni) Svizzera EV Zug
26 P Schlegel, Niklas Niklas Schlegel 1,78 m (5 ft 10 in) 66 kg (146 lb) 3 agosto 1994 (22 anni) Svizzera ZSC Lions
27 D Schlumpf, Dominik Dominik Schlumpf 1,82 m (6 ft 0 in) 79 kg (174 lb) 3 marzo 1991 (26 anni) Svizzera EV Zug
34 D Kukan, Dean Dean Kukan 1,87 m (6 ft 2 in) 90 kg (200 lb) 8 luglio 1993 (23 anni) Stati Uniti Columbus Blue Jackets
44 A Suter, Pius Pius Suter 1,80 m (5 ft 11 in) 80 kg (180 lb) 24 maggio 1996 (21 anni) Svizzera ZSC Lions
53 D Marti, Christian Christian Marti 1,90 m (6 ft 3 in) 95 kg (209 lb) 29 marzo 1993 (24 anni) Svizzera ZSC Lions
54 D Furrer, Philippe Philippe FurrerA 1,86 m (6 ft 1 in) 92 kg (203 lb) 16 giugno 1985 (32 anni) Svizzera HC Lugano
55 D Loeffel, Romain Romain Loeffel 1,76 m (5 ft 9 in) 81 kg (179 lb) 10 marzo 1991 (26 anni) Svizzera Genève-Servette HC
61 A Herzog, Fabrice Fabrice Herzog 1,89 m (6 ft 2 in) 87 kg (192 lb) 9 dicembre 1994 (22 anni) Svizzera ZSC Lions
62 A Malgin, Denis Denis Malgin 1,75 m (5 ft 9 in) 80 kg (180 lb) 18 gennaio 1997 (20 anni) Stati Uniti Florida Panthers
63 P Genoni, Leonardo Leonardo Genoni 1,80 m (5 ft 11 in) 80 kg (180 lb) 28 agosto 1987 (29 anni) Svizzera SC Bern
65 D Untersander, Ramon Ramon Untersander 1,83 m (6 ft 0 in) 88 kg (194 lb) 21 gennaio 1991 (26 anni) Svizzera SC Bern
70 A Hollenstein, Denis Denis Hollenstein 1,83 m (6 ft 0 in) 88 kg (194 lb) 15 ottobre 1989 (27 anni) Svizzera EHC Kloten
71 A Richard, Tanner Tanner Richard 1,82 m (6 ft 0 in) 88 kg (194 lb) 6 aprile 1993 (24 anni) Stati Uniti Syracuse Crunch
76 D Genazzi, Joël Joël Genazzi 1,85 m (6 ft 1 in) 90 kg (200 lb) 10 febbraio 1988 (29 anni) Svizzera Lausanne HC
89 A Almond, Cody Cody Almond 1,88 m (6 ft 2 in) 90 kg (200 lb) 24 luglio 1989 (27 anni) Svizzera Genève-Servette HC
92 A Haas, Gaëtan Gaëtan Haas 1,81 m (5 ft 11 in) 80 kg (180 lb) 31 gennaio 1992 (25 anni) Svizzera SC Bern
96 A Brunner, Damien Damien Brunner 1,80 m (5 ft 11 in) 85 kg (187 lb) 9 marzo 1986 (31 anni) Svizzera HC Lugano

LEGENDA:
P = Portiere, D = Difensore, A = Attaccante

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Bilancio per avversario[modifica | modifica wikitesto]

Dati aggiornati a luglio 2013.[5]

Avversario P V N S GF GF
Austria Austria 72 47 14 11 321 174
Bielorussia Bielorussia 29 17 1 12 82 59
Canada Canada 114 21 8 85 228 564
Rep. Ceca Rep. Ceca 114 26 8 80 226 534
Danimarca Danimarca 24 22 1 1 115 34
Finlandia Finlandia 58 17 2 39 154 216
Francia Francia 48 32 2 14 198 98
Germania Germania 142 59 15 68 404 486
Italia Italia 64 43 5 16 289 165
Kazakistan Kazakistan 5 3 0 2 17 12
Lettonia Lettonia 22 13 3 6 69 42
Norvegia Norvegia 66 37 5 24 258 211
Russia Russia 56 8 3 45 106 309
Slovacchia Slovacchia 57 26 7 24 129 140
Slovenia Slovenia 4 4 0 0 17 6
Svezia Svezia 88 16 7 65 196 430
Stati Uniti Stati Uniti 83 24 5 54 244 390
Totale 1029 406 86 537 3014 3834

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Dati aggiornati a luglio 2013.[6] Sono considerati i giocatori che hanno indossato la maglia della nazionale a partire dal 2007-08.

Presenze[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Ruolo PG G A Pt PIM
Mathias Seger D 293 17 47 64 272
Ivo Rüthemann A 270 49 67 116 60
Sandy Jeannin A 235 34 48 82 135
Martin Plüss A 231 55 77 132 158
Martin Steinegger D 219 11 32 43 223
Jakob Kölliker D 213 0 0 0 0
Julien Vauclair D 200 13 23 36 127
Reto Pavoni P 199 0 0 0 10
Marcel Jenni A 196 40 59 99 120
Jörg Eberle A 193 76 63 142 4

Punti[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Ruolo PG G A Pt PIM
Jörg Eberle A 193 76 63 142 4
Martin Plüss A 231 55 77 132 158
Ivo Rüthemann A 270 49 67 116 60
Marcel Jenni A 196 40 59 99 120
Gian-Marco Crameri D 130 28 61 89 89
Peter Jaks A 146 45 44 89 16
Mark Streit D 186 30 56 86 148
Sandy Jeannin A 235 34 48 82 135
Patrick Fischer A 183 37 42 79 142
Fredy Lüthi A 129 38 36 74 14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un risultato storico e da festeggiare, RSI.ch, 19 maggio 2013. URL consultato il 21 maggio 2013.
  2. ^ Svizzera, continua a farci sognare!, RSI.ch, 19 maggio 2013. URL consultato il 19 maggio 2013.
  3. ^ Campionato annullato per la partecipazione dell'Austria-Ungheria che non era membro IIHF
  4. ^ 2017 IIHF World Championship roster
  5. ^ swiss-icehockey.ch
  6. ^ swiss-icehockey.ch

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]