Associazione Sportiva Volley Lube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Lube Macerata)
Associazione Sportiva Volley Lube
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Campione d'Italia in carica Campione d'Italia in carica
Detentore della Coppa Italia Detentore della Coppa Italia
Logo Associazione Sportiva Volley Lube.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Nome sponsorizzato Cucine Lube Civitanova
Colori sociali Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Bianco e rosso
Dati societari
Città Treia
Paese Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Serie A1
Fondazione 1990
Presidente Italia Simona Sileoni
Allenatore Italia Giampaolo Medei
Palazzetto PalaCivitanova
(4 000 posti)
Sito web www.lubevolley.it
Palmarès
Scudetto.svgScudetto.svgScudetto.svgScudetto.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgShield of the European Union.svgChallenge Cup trophy.svgChallenge Cup trophy.svgChallenge Cup trophy.svgChallenge Cup trophy.svg
Scudetti 4
Trofei nazionali 5 Coppe Italia
4 Supercoppe italiane
Trofei internazionali 1 Coppa dei Campioni/Champions League
4 Coppe CEV/Challenge Cup
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

L'Associazione Sportiva Volley Lube è una società pallavolistica maschile italiana con sede a Treia: milita nel campionato di Serie A1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Sportiva Volley Lube viene fondata nel 1990[1] a Treia per la volontà di creare una società sportiva legata al marchio Lube: tuttavia poco dopo la sua fondazione, la società lega il suo nome alla città di Macerata, dove svolge la maggior parte delle attività sportive e hanno sede diversi uffici amministrativi. Partita dalle serie inferiori, nel giro di tre annate, precisamente in quella 1993-94 approda in Serie A2, disputando il primo campionato da professionista; la stagione successiva chiude il campionato al terzo posto, ma complice la mancata iscrizione di diverse società, viene ripescata in Serie A1: nella stagione 1995-96 fa quindi il suo esordio nella massima divisione italiana[1].

Nella stagione 1996-97, il quarto posto in regular season ed il raggiungimento dei quarti di finale nei play-off scudetto, qualifica la squadra ad una competizione europea, ossia alla Coppa CEV 1997-98, chiusa poi al terzo posto e al quarto posto nell'edizione 1998-99. I primi trofei in bacheca giungono nella stagione 2000-01, con la vittoria della Coppa Italia, battendo in finale la Sisley Volley, e della Coppa CEV. Nell'annata successiva, ancora in campo internazionale, arriva un'altra affermazione, con la vittoria, alla prima partecipazione, della Champions League: battendo in finale i greci dell'Olympiakos Syndesmos Filathlon Peiraios, l'AS Volley Lube si laurea campione d'Europa[1]; in campionato tuttavia, nonostante avesse chiuso la regular season al primo posto, non va oltre i quarti di finale nei play-off scudetto. Nella stagione 2002-03 vince per la seconda volta la Coppa Italia, mentre per una nuova vittoria in campo europeo bisognerà attendere la Coppa CEV 2004-05, successo bissato anche nell'edizione successiva.

Nella stagione 2005-06, dopo il primo posto nella stagione regolare, arriva anche la vittoria del primo scudetto, battendo nella serie finale la Sisley Volley[1]: la stagione seguente si apre con la vittoria della Supercoppa italiana, mentre il prosieguo dell'annata è sotto le aspettative, con un decimo posto finale in campionato. Nelle quattro annate successive, il club di Treia, vince per due volte la Coppa Italia, nell'edizione 2007-08 e 2008-09, la Supercoppa italiana 2008 e la Challenge Cup 2010-11, oltre ad un quarto posto nella Champions League 2008-09; nella stagione 2011-12 vince per la seconda volta lo scudetto, con l'affermazione sulla Trentino Volley[2], seguita poi dalla vittoria della Supercoppa italiana 2012, vinta anche nel 2014, mentre al termine dell'annata 2013-14 si aggiudica nuovamente il campionato[3].

Nel 2014 la società lascia Macerata, dove si continuerà a svolgere l'attività giovanile, per trasferire definitivamente tutte le attività amministrative a Treia. Nella stagione 2014-15 si aggiudica per la quarta volta la Supercoppa italiana, mentre in quella 2016-17 arriva il successo per la quinta volta in Coppa Italia e il quarto in campionato.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Volley Lube
  • 1990: Fondazione dell'Associazione Sportiva Volley Lube con sede a Treia.
  • 1990-91: ?
  • 1991-92: ?
  • 1992-93: ?
  • 1993-94: 3ª in Serie A2; ? play-off promozione.
  • 1994-95: 3ª in Serie A2.
  • 1995: Ripescata in Serie A1.
  • 1995-96: 8ª in Serie A1; sedicesimi di finale play-off scudetto.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia.
3ª in Coppa CEV.
Quarti di finale in Coppa Italia.
4ª in Coppa CEV.
Quarti di finale in Coppa Italia.

Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Challenge Cup trophy.svg Vincitrice della Coppa CEV.
Semifinali in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Finale in Coppa CEV.
Semifinali in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Play-off a 6 in Champions League.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Challenge Cup trophy.svg Vincitrice della Coppa CEV.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Challenge Cup trophy.svg Vincitrice della Coppa CEV.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
4ª in Champions League.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
4ª in Champions League.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Play-off a 12 in Champions League.

Semifinali in Coppa Italia.
Challenge Cup trophy.svg Vincitrice della Challenge Cup.
Finale in Coppa Italia.
Play-off a 6 in Champions League.
Finale in Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Play-off a 6 in Champions League.
Semifinali in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Play-off a 12 in Champions League.
Semifinali in Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Play-off a 12 in Champions League.
Semifinali in Coppa Italia.
3ª in Champions League.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Semifinali in Supercoppa italiana.
3ª in Champions League.

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Cvetan Sokolov S/O 31 dicembre 1989 Bulgaria Bulgaria
2 Davide Candellaro C 7 giugno 1989 Italia Italia
3 Nicola Pesaresi L 11 febbraio 1991 Italia Italia
4 Denis Kaliberda S 24 giugno 1990 Germania Germania
5 Osmany Juantorena S 12 agosto 1985 Italia Italia
6 Alberto Casadei S/O 15 settembre 1984 Italia Italia
7 Dragan Stanković C 18 ottobre 1985 Serbia Serbia
9 Jiří Kovář S 10 aprile 1989 Italia Italia
11 Micah Christenson P 8 maggio 1993 Stati Uniti Stati Uniti
12 Enrico Cester C 16 marzo 1988 Italia Italia
13 Jenia Grebennikov L 13 agosto 1990 Francia Francia
15 Antonio Corvetta P 28 settembre 1977 Italia Italia
18 Klemen Čebulj S 21 febbraio 1992 Slovenia Slovenia

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2005-06, 2011-12, 2013-14, 2016-17
2000-01, 2002-03, 2007-08, 2008-09, 2016-17
2006, 2008, 2012, 2014
2001-02
2000-01, 2004-05, 2005-06, 2010-11

Pallavolisti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavolisti dell'Associazione Sportiva Volley Lube

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d La storia dell'AS Volley Lube, lubevolley.it. URL consultato il 24 gennaio 2014.
  2. ^ La finale scudetto 2011-12, legavolley.it. URL consultato il 24 gennaio 2014.
  3. ^ La vittoria dello scudetto 2013-14, legavolley.it. URL consultato il 5 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]