Challenge Cup 2017-2018 (pallavolo maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Challenge Cup 2017-2018
Competizione Challenge Cup
Sport Volleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
Edizione XXXVIII
Organizzatore CEV
Date dal 21 novembre 2017
all'11 aprile 2018
Partecipanti 43
Risultati
Vincitore Italia Porto Robur Costa
(1º titolo)
Secondo Grecia Olympiakos
Statistiche
Miglior giocatore Austria Paul Buchegger
Miglior marcatore Austria Paul Buchegger (203)
Incontri disputati 84
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2016-17 2018-19 Right arrow.svg

La Challenge Cup 2017-2018 si è svolta dal 21 novembre 2017 all'11 aprile 2018: al torneo hanno partecipato quarantatré squadre di club europee e la vittoria finale è andata per la prima volta al Porto Robur Costa.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre hanno disputato un secondo turno, sedicesimi di finale, ottavi di finale, quarti di finale, semifinali e finale, tutte giocate con gare di andata e ritorno (coi punteggi di 3-0 e 3-1 sono stati assegnati 3 punti alla squadra vincente e 0 a quella perdente, col punteggio di 3-2 sono stati assegnati 2 punti alla squadra vincente e 1 a quella perdente; in caso di parità di punti dopo le due partite è stato disputato un golden set).

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Torneo[modifica | modifica wikitesto]

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

22 novembre 2017
İnegöl Kapalı Spor Salonu, İnegöl
Durata: 1h:16 - Spettatori: 1 600
İnegöl Turchia 0 - 3 Grecia Olympiakos 23-25, 14-25, 18-25
22 novembre 2017
University Sports Hall, Losanna
Durata: 1h:17 - Spettatori: 750
Losanna UC Svizzera 3 - 0 Romania Tricolorul Ploiești 25-21, 25-19, 25-22
22 novembre 2017
Sports Hall Benfica, Lisbona
Durata: 1h:46 - Spettatori: 450
Benfica Portogallo 3 - 1 Romania Zalău 26-24, 19-25, 25-23, 25-16
22 novembre 2017
Hall Omnisports, Strassen
Durata: 1h:40 - Spettatori: 450
Strassen Lussemburgo 1 - 3 Bulgaria Levski Bool 25-22, 16-25, 20-25, 20-25
22 novembre 2017
Green Hall, Kfar Saba
Durata: 1h:22 - Spettatori: 750
Hapoël Kfar Saba Israele 3 - 0 Cipro Nea Salamis 25-19, 25-21, 25-12
21 novembre 2017
A.Y.S. Sport Hall, Baku
Durata: 1h:21 - Spettatori: 1 500
Lokomotiv Baku Azerbaigian 3 - 0 Cipro APOEL 25-20, 25-21, 25-19
21 novembre 2017
Gradska Dvorana, Castelvecchio
Durata: 1h:10 - Spettatori: 270
Mladost Marina Kaštela Croazia 0 - 3 Rep. Ceca Brno 9-25, 21-25, 18-25
21 novembre 2017
Mestská športová hala, Myjava
Durata: 1h:47 - Spettatori: 450
Spartak Myjava Slovacchia 3 - 1 Austria Waldviertel 25-23, 18-25, 25-21, 25-20
22 novembre 2017
Kaposvár, Kaposvár
Durata: 2h:10 - Spettatori: 400
Kaposvár Ungheria 2 - 3 Slovacchia VKP Nitra 17-25, 25-18, 25-21, 22-25, 12-15
21 novembre 2017
Tromsøhallen, Tromsø
Durata: 1h:18 - Spettatori: 450
Tromsø Norvegia 0 - 3 Danimarca Gentofte 25-27, 20-25, 20-25
22 novembre 2017
Haukelandshallen, Bergen
Durata: 2h:04 - Spettatori: 200
Viking Bergen Norvegia 2 - 3 Norvegia Førde 18-25, 25-21, 25-19, 27-29, 9-15

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

29 novembre 2017
Melina Merkourī Hall, Rentis
Durata: 2h:02 - Spettatori: 600
Olympiakos Grecia 1 - 3 Turchia İnegöl 24-26, 25-17, 20-25, 21-25
Golden set: 15-13
29 novembre 2017
Sala Sporturilor Olimpia, Ploiești
Durata: 2h:06 - Spettatori: 500
Tricolorul Ploiești Romania 3 - 2 Svizzera Losanna UC 24-26, 18-25, 25-20, 25-21, 15-11
29 novembre 2017
Sala Sporturilor, Zalău
Durata: 2h:23 - Spettatori: 800
Zalău Romania 2 - 3 Portogallo Benfica 22-25, 25-18, 25-27, 25-22, 10-15
29 novembre 2017
Hristo Botev Hall, Sofia
Durata: 1h:06 - Spettatori: 160
Levski Bool Bulgaria 3 - 0 Lussemburgo Strassen 25-13, 25-15, 25-19
28 novembre 2017
Spyros Kyprianou Athletic Center, Limassol
Durata: 1h:40 - Spettatori: 220
Nea Salamis Cipro 1 - 3 Israele Hapoël Kfar Saba 25-17, 18-25, 19-25, 18-25
29 novembre 2017
Lefkotheo, Nicosia
Durata: 1h:44 - Spettatori: 150
APOEL Cipro 3 - 1 Azerbaigian Lokomotiv Baku 19-25, 25-22, 25-11, 25-15
Golden set: 11-15
30 novembre 2017
Městská Hala Vodova, Brno
Durata: 1h:36 - Spettatori: 310
Brno Rep. Ceca 3 - 1 Croazia Mladost Marina Kaštela 18-25, 25-15, 25-19, 25-16
28 novembre 2017
Sporthalle, Zwettl-Niederösterreich
Durata: 1h:37 - Spettatori: 567
Waldviertel Austria 3 - 0 Slovacchia Spartak Myjava 25-20, 25-20, 28-26
Golden set: 15-13
29 novembre 2017
City Hall, Nitra
Durata: 1h:08 - Spettatori: 200
VKP Nitra Slovacchia 3 - 0 Ungheria Kaposvár 25-22, 25-10, 27-25
29 novembre 2017
Kildeskovshallen, Gentofte
Durata: 1h:18 - Spettatori: 190
Gentofte Danimarca 3 - 0 Norvegia Tromsø 25-20, 25-19, 29-27
29 novembre 2017
Førdehuset, Førde
Durata: 1h:48 - Spettatori: 515
Førde Norvegia 1 - 3 Norvegia Viking Bergen 27-25, 21-25, 13-25, 16-25

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

6 dicembre 2017
Sport 11 Hall, Budapest
Durata: 1h:06 - Spettatori: 450
Pénzügyőr Ungheria 0 - 3 Russia Gazprom-Jugra 19-25, 13-25, 17-25
6 dicembre 2017
Universiada, Sofia
Durata: 1h:40 - Spettatori: 543
Levski Bool Bulgaria 3 - 1 Paesi Bassi Orion 22-25, 25-15, 25-16, 25-18
6 dicembre 2017
Dom odbojke Bojan Stranić, Zagabria
Durata: 2h:21 - Spettatori: 200
HAOK Mladost Croazia 2 - 3 Rep. Ceca Karlovarsko 26-24, 23-25, 24-26, 25-23, 12-15
5 dicembre 2017
Sporthalle, Zwettl-Niederösterreich
Durata: 1h:49 - Spettatori: 264
Waldviertel Austria 1 - 3 Svizzera Näfels 19-25, 25-23, 15-25, 22-25
7 dicembre 2017
Mehrzweckhalle Erlimatt, Däniken
Durata: 1h:19 - Spettatori: 300
Schönenwerd Svizzera 0 - 3 Belgio Menen 15-25, 15-25, 24-26
6 dicembre 2017
Afrodite Hall, Pafo
Durata: 1h:52 - Spettatori: 450
Pafiakos Cipro 1 - 3 Estonia Pärnu 28-26, 22-25, 21-25, 17-25
7 dicembre 2017
A.Y.S. Sport Hall, Baku
Durata: 1h:52 - Spettatori: 400
Lokomotiv Baku Azerbaigian 3 - 1 Portogallo Fonte do Bastardo 25-23, 21-25, 28-26, 25-20
6 dicembre 2017
Melina Merkourī Hall, Rentis
Durata: 1h:35 - Spettatori: 700
Olympiakos Grecia 3 - 0 Francia Tours 26-24, 25-21, 25-23
7 dicembre 2017
City Hall, Nitra
Durata: 1h:38 - Spettatori: 400
VKP Nitra Slovacchia 1 - 3 Turchia Maliye Piyango 18-25, 27-25, 15-25, 22-25
6 dicembre 2017
University Sports Hall, Losanna
Durata: 2h:20 - Spettatori: 500
Losanna UC Svizzera 3 - 2 Bielorussia Minsk 23-25, 25-17, 32-30, 20-25, 15-9
5 dicembre 2017
Green Hall, Kfar Saba
Durata: 1h:51 - Spettatori: 250
Hapoël Kfar Saba Israele 1 - 3 Bulgaria Montana 19-25, 25-19, 18-25, 20-25
6 dicembre 2017
Haukelandshallen, Bergen
Durata: 1h:11 - Spettatori: 200
Viking Bergen Norvegia 0 - 3 Grecia Foinikas Syro 15-25, 22-25, 19-25
6 dicembre 2017
MSH Humenné, Humenné
Durata: 1h:23 - Spettatori: 900
Košice Slovacchia 0 - 3 Romania Steaua Bucarest 17-25, 20-25, 15-25
5 dicembre 2017
Sports Hall Benfica, Lisbona
Durata: 1h:03 - Spettatori: 350
Benfica Portogallo 3 - 0 Austria Graz 25-17, 25-16, 25-16
6 dicembre 2017
Městská Hala Vodova, Brno
Durata: 1h:12 - Spettatori: 450
Brno Rep. Ceca 3 - 0 Ucraina Lokomotiv Kharkov 25-23, 25-19, 25-19
6 dicembre 2017
Gentoftehallen, Gentofte
Durata: 1h:09 - Spettatori: 400
Gentofte Danimarca 0 - 3 Italia Porto Robur Costa 19-25, 12-25, 20-25

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

20 dicembre 2017
Prem'er-Arena, Surgut
Durata: 1h:05 - Spettatori: 2 000
Gazprom-Jugra Russia 3 - 0 Ungheria Pénzügyőr 25-13, 25-14, 25-15
20 dicembre 2017
SaZa Topsporthal, Doetinchem
Durata: 1h:45 - Spettatori: 575
Orion Paesi Bassi 3 - 0 Bulgaria Levski Bool 27-25, 25-20, 25-21
Golden set: 15-13
20 dicembre 2017
Sports Hall, Karlovy Vary
Durata: 1h:17 - Spettatori: 750
Karlovarsko Rep. Ceca 3 - 0 Croazia HAOK Mladost 25-17, 25-13, 25-22
20 dicembre 2017
Linth-arena, Glarona Nord
Durata: 2h:01 - Spettatori: 450
Näfels Svizzera 3 - 1 Austria Waldviertel 25-15, 20-25, 25-17, 26-24
20 dicembre 2017
CC De Steiger, Menen
Durata: 1h:36 - Spettatori: 450
Menen Belgio 3 - 1 Svizzera Schönenwerd 25-23, 25-17, 16-25, 25-15
20 dicembre 2017
Sports Hall, Pärnu
Durata: 1h:21 - Spettatori: 850
Pärnu Estonia 3 - 0 Cipro Pafiakos 25-19, 25-23, 25-17
20 dicembre 2017
Complexo Vitorino Nemésio, Praia da Vitória
Durata: 1h:54 - Spettatori: 555
Fonte do Bastardo Portogallo 3 - 0 Azerbaigian Lokomotiv Baku 25-13, 25-20, 25-13
Golden set: 23-25
19 dicembre 2017
Salle Robert-Grenon, Tours
Durata: 1h:48 - Spettatori: 2 800
Tours Francia 3 - 0 Grecia Olympiakos 25-22, 25-21, 25-20
Golden set: 11-15
20 dicembre 2017
Başkent Voleybol Salonu, Ankara
Durata: 1h:14 - Spettatori: 225
Maliye Piyango Turchia 3 - 0 Slovacchia VKP Nitra 25-16, 25-16, 26-24
20 dicembre 2017
Chyzhovka-Arena, Minsk
Durata: 1h:22 - Spettatori: 850
Minsk Bielorussia 3 - 0 Svizzera Losanna UC 27-25, 25-16, 25-17
21 dicembre 2017
Mladost Montana, Montana
Durata: 2h:05 - Spettatori: 820
Montana Bulgaria 3 - 2 Israele Hapoël Kfar Saba 27-29, 25-17, 25-20, 20-25, 16-14
20 dicembre 2017
Dīmītrios Vikelas Halla, Siro-Ermopoli
Durata: 1h:46 - Spettatori: 500
Foinikas Syro Grecia 3 - 2 Norvegia Viking Bergen 25-15, 18-25, 25-14, 17-25, 15-12
20 dicembre 2017
Sala Mihai Viteazu, Bucarest
Durata: 1h:29 - Spettatori: 400
Steaua Bucarest Romania 3 - 0 Slovacchia Košice 25-22, 25-20, 30-28
19 dicembre 2017
Bluebox, Graz
Durata: 1h:08 - Spettatori: 430
Graz Austria 0 - 3 Portogallo Benfica 13-25, 16-25, 18-25
20 dicembre 2017
Sports Palace Lokomotyv, Charkiv
Durata: 2h:06 - Spettatori: 2 500
Lokomotiv Kharkov Ucraina 3 - 1 Rep. Ceca Brno 26-24, 25-18, 24-26, 30-28
Golden set: 12-15
21 dicembre 2017
PalaDeAndré, Ravenna
Durata: 1h:54 - Spettatori: 1 250
Porto Robur Costa Italia 3 - 2 Danimarca Gentofte 25-9, 20-25, 25-19, 25-27, 15-9

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

17 gennaio 2018
Prem'er-Arena, Surgut
Durata: 1h:45 - Spettatori: 900
Gazprom-Jugra Russia 3 - 1 Paesi Bassi Orion 21-25, 25-21, 26-24, 25-13
17 gennaio 2018
Sports Hall, Karlovy Vary
Durata: 1h:52 - Spettatori: 750
Karlovarsko Rep. Ceca 1 - 3 Svizzera Näfels 24-26, 25-19, 23-25, 22-25
16 gennaio 2018
Sports Hall, Pärnu
Durata: 1h:44 - Spettatori: 820
Pärnu Estonia 1 - 3 Belgio Menen 22-25, 25-19, 19-25, 22-25
17 gennaio 2018
Melina Merkourī Hall, Rentis
Durata: 1h:08 - Spettatori: 600
Olympiakos Grecia 3 - 0 Azerbaigian Lokomotiv Baku 25-22, 25-18, 25-8
17 gennaio 2018
Başkent Voleybol Salonu, Ankara
Durata: 1h:12 - Spettatori: 300
Maliye Piyango Turchia 3 - 0 Bielorussia Minsk 25-21, 25-15, 25-19
17 gennaio 2018
Mladost Montana, Montana
Durata: 1h:46 - Spettatori: 800
Montana Bulgaria 3 - 1 Grecia Foinikas Syro 25-22, 23-25, 25-17, 25-23
18 gennaio 2018
Sala Mihai Viteazu, Bucarest
Durata: 2h:02 - Spettatori: 550
Steaua Bucarest Romania 2 - 3 Portogallo Benfica 25-21, 16-25, 17-25, 25-20, 11-15
17 gennaio 2018
PalaDeAndré, Ravenna
Durata: 1h:05 - Spettatori: 1 200
Porto Robur Costa Italia 3 - 0 Rep. Ceca Brno 25-15, 25-19, 25-14

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

31 gennaio 2018
SaZa Topsporthal, Doetinchem
Durata: 1h:13 - Spettatori: 1 000
Orion Paesi Bassi 0 - 3 Russia Gazprom-Jugra 20-25, 14-25, 17-25
31 gennaio 2018
Linth-arena, Glarona Nord
Durata: 2h:18 - Spettatori: 376
Näfels Svizzera 3 - 2 Rep. Ceca Karlovarsko 25-23, 27-29, 25-21, 19-25, 16-14
31 gennaio 2018
CC De Steiger, Menen
Durata: 1h:12 - Spettatori: 550
Menen Belgio 3 - 0 Estonia Pärnu 25-21, 25-21, 25-20
1º febbraio 2018
A.Y.S. Sport Hall, Baku
Durata: 1h:15 - Spettatori: 450
Lokomotiv Baku Azerbaigian 0 - 3 Grecia Olympiakos 12-25, 20-25, 24-26
31 gennaio 2018
Minsk Sports Palace, Minsk
Durata: 2h:01 - Spettatori: 700
Minsk Bielorussia 2 - 3 Turchia Maliye Piyango 24-26, 25-20, 25-15, 19-25, 12-15
31 gennaio 2018
Dīmītrios Vikelas Halla, Siro-Ermopoli
Durata: 2h:17 - Spettatori: 550
Foinikas Syro Grecia 3 - 2 Bulgaria Montana 29-31, 25-22, 23-25, 25-22, 15-12
31 gennaio 2018
Sports Hall Benfica, Lisbona
Durata: 1h:56 - Spettatori: 475
Benfica Portogallo 3 - 1 Romania Steaua Bucarest 25-19, 19-25, 25-15, 28-26
30 gennaio 2018
Městská Hala Vodova, Brno
Durata: 1h:25 - Spettatori: 1 489
Brno Rep. Ceca 0 - 3 Italia Porto Robur Costa 23-25, 27-29, 23-25

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

14 febbraio 2018
Linth-arena, Glarona Nord
Durata: 1h:49 - Spettatori: 650
Näfels Svizzera 1 - 3 Russia Gazprom-Jugra 26-24, 17-25, 22-25, 23-25
14 febbraio 2018
CC De Steiger, Menen
Durata: 1h:44 - Spettatori: 850
Menen Belgio 1 - 3 Grecia Olympiakos 17-25, 25-16, 22-25, 21-25
14 febbraio 2018
Başkent Voleybol Salonu, Ankara
Durata: 1h:17 - Spettatori: 1 100
Maliye Piyango Turchia 3 - 0 Bulgaria Montana 25-20, 25-18, 25-22
14 febbraio 2018
PalaDeAndré, Ravenna
Durata: 1h:51 - Spettatori: 1 250
Porto Robur Costa Italia 3 - 1 Portogallo Benfica 22-25, 25-22, 25-23, 25-20

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

28 febbraio 2018
Prem'er-Arena, Surgut
Durata: 1h:57 - Spettatori: 1 500
Gazprom-Jugra Russia 3 - 2 Svizzera Näfels 25-23, 20-25, 25-13, 22-25, 15-10
1º marzo 2018
Melina Merkourī Hall, Rentis
Durata: 1h:09 - Spettatori: 800
Olympiakos Grecia 3 - 0 Belgio Menen 25-17, 25-19, 25-21
27 febbraio 2018
Mladost Montana, Montana
Durata: 1h:11 - Spettatori: 780
Montana Bulgaria 0 - 3 Turchia Maliye Piyango 22-25, 16-25, 14-25
28 febbraio 2018
Sports Hall Benfica, Lisbona
Durata: 2h:18 - Spettatori: 856
Benfica Portogallo 2 - 3 Italia Porto Robur Costa 21-25, 25-22, 25-18, 22-25, 14-16

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

14 marzo 2018
Prem'er-Arena, Surgut
Durata: 1h:22 - Spettatori: 2 150
Gazprom-Jugra Russia 0 - 3 Grecia Olympiakos 21-25, 21-25, 19-25
14 marzo 2018
PalaDeAndré, Ravenna
Durata: 1h:22 - Spettatori: 1 950
Porto Robur Costa Italia 0 - 3 Turchia Maliye Piyango 21-25, 19-25, 23-25

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

21 marzo 2018
Melina Merkourī Hall, Rentis
Durata: 1h:21 - Spettatori: 1 100
Olympiakos Grecia 3 - 0 Russia Gazprom-Jugra 25-22, 25-17, 25-21
21 marzo 2018
Başkent Voleybol Salonu, Ankara
Durata: 2h:03 - Spettatori: 1 000
Maliye Piyango Turchia 1 - 3 Italia Porto Robur Costa 22-25, 25-22, 19-25, 19-25
Golden set: 14-16

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

4 aprile 2018
PalaDeAndré, Ravenna
Durata: 2h:11 - Spettatori: 3 200
Porto Robur Costa Italia 3 - 1 Grecia Olympiakos 26-24, 23-25, 25-20, 25-23

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

11 aprile 2018
Stadio della pace e dell'amicizia, Il Pireo
Durata: 1h:56 - Spettatori: 11 800
Olympiakos Grecia 1 - 3 Italia Porto Robur Costa 26-28, 25-23, 20-25, 18-25

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Rendimento individuale
Pos. Nome Punti Squadra
1 Austria Paul Buchegger 203 Italia Porto Robur Costa
2 Finlandia Mikko Oivanen 161 Grecia Olympiakos
3 Estonia Oliver Venno 144 Turchia Maliye Piyango
3 Bulgaria Todor Aleksiev 144 Grecia Olympiakos
5 Paesi Bassi Jeroen Rauwerdink 131 Grecia Olympiakos
6 Francia Julien Winkelmuller 112 Belgio Menen
7 Venezuela José Martínez 110 Svizzera Näfels
8 Argentina Cristian Poglajen 107 Italia Porto Robur Costa
9 Francia Nicolas Maréchal 100 Italia Porto Robur Costa
10 Serbia Mihajlo Stanković 97 Turchia Maliye Piyango
Attacchi vincenti
Pos. Nome Punti Squadra
1 Austria Paul Buchegger 174 Italia Porto Robur Costa
2 Finlandia Mikko Oivanen 137 Grecia Olympiakos
3 Bulgaria Todor Aleksiev 125 Grecia Olympiakos
4 Estonia Oliver Venno 122 Turchia Maliye Piyango
5 Paesi Bassi Jeroen Rauwerdink 114 Grecia Olympiakos
6 Francia Julien Winkelmuller 99 Belgio Menen
7 Venezuela José Martínez 92 Svizzera Näfels
8 Argentina Cristian Poglajen 90 Italia Porto Robur Costa
9 Russia Bogdan Glivenko 82 Russia Gazprom-Jugra
10 Francia Nicolas Maréchal 81 Italia Porto Robur Costa
Muri vincenti
Pos. Nome Punti Squadra
1 Germania Marcus Böhme 35 Grecia Olympiakos
2 Grecia Giōrgos Petreas 26 Grecia Olympiakos
3 Serbia Petar Krsmanović 24 Russia Gazprom-Jugra
4 Turchia Kemal Kayhan 19 Turchia Maliye Piyango
5 Russia Aleksej Safonov 18 Russia Gazprom-Jugra
5 Svizzera Thomas Brändli 18 Svizzera Näfels
7 Bulgaria Ivan Latunov 17 Bulgaria Montana
8 Estonia Henri Treial 16 Rep. Ceca Karlovarsko
8 Colombia Renzo Mendoza 16 Rep. Ceca Brno
8 Brasile Flávio Soares 16 Portogallo Benfica
8 Bulgaria Krasimir Georgiev 16 Italia Porto Robur Costa
8 Italia Enrico Diamantini 16 Italia Porto Robur Costa
8 Austria Paul Buchegger 16 Italia Porto Robur Costa
8 Finlandia Mikko Oivanen 16 Grecia Olympiakos
Battute vincenti
Pos. Nome Punti Squadra
1 Serbia Mihajlo Stanković 15 Turchia Maliye Piyango
2 Estonia Oliver Venno 14 Turchia Maliye Piyango
3 Austria Paul Buchegger 13 Italia Porto Robur Costa
4 Francia Nicolas Maréchal 11 Italia Porto Robur Costa
4 Argentina Cristian Poglajen 11 Italia Porto Robur Costa
6 Polonia Stanisław Wawrzyńczyk 10 Slovacchia VKP Nitra
6 Russia Kirill Klets 10 Bulgaria Montana
8 Bulgaria Bojan Jordanov 9 Grecia Foinikas Syro
8 Italia Santiago Orduna 9 Italia Porto Robur Costa
8 Germania Marcus Böhme 9 Grecia Olympiakos

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo