Volejbol'nyj klub Zenit-Kazan'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volejbol'nyj Klub Zenit-Kazan'
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Campione d'Europa in carica Campione d'Europa in carica
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px White background HEX-0262C1 centre.svg Bianco · blu
Dati societari
Città Kazan'
Paese Russia Russia
Confederazione CEV
Federazione VFV
Campionato Superliga
Fondazione 2000
Presidente Russia Rafkat Kantjukov
Allenatore Russia Vladimir Alekno
Palazzetto Kazan Volleyball Centre
(5.000/7.000 posti)
Sito web www.zenit-kazan.com
Palmarès
Shield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svg
Titoli nazionali 9 Campionati russi
Trofei nazionali 7 Coppe di Russia
6 Supercoppe russe
Trofei internazionali 5 Coppe dei Campioni/Champions League
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

Il Volejbol'nyj Klub Zenit-Kazan' (in russo Волейбольный клуб Зенит-Казань) è una società pallavolistica maschile russa, con sede a Kazan' e militante nel massimo campionato russo, la Superliga.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra nasce il 13 maggio del 2000, con il nome Volejbol'nyj Klub Dinamo Kazan con sede a Kazan', grazie agli accordi del ministero degli affari interni del Tatarstan e dell'amministrazione comunale di Kazan', con l'intento di partecipare nel giro di pochi anni, nel massimo torneo russo, la Superliga. Partendo dalle basse categorie, nel giro di tre anni, vincendo le varie leghe minori grazie soprattutto all'apporto dell'allenatore Viktor Sidelnikov prima e di giocatori del calibro di Ruslan Olichver e Evgeny Mitkov[1] dopo, la squadra di Kazan' conquista la tanto desiderata massima serie di pallavolo russa alla quale parteciperà nella stagione 2003-04. Il primo anno di Superliga vide la squadra piazzarsi nel terzo gradino del podio dopo un entusiasmante finale per il bronzo che gli garantì la partecipazione per l'anno successivo alla Coppa CEV.

Da qui la consapevolezza che per competere ad alti livelli, nazionali ed internazionali, serviva una collaborazione economica competitiva. Sostenuta dalla "Tattransgaz", la società di Kazan' cambiava denominazione diventando "Volejbol'nyj Klub Dinamo-Tattransgaz"[2]. Così nel 2004-05 oltre al nuovo capitale economico, arrivò anche il primo trofeo nazionale, quell'anno infatti la squadra si aggiudicò la Coppa di Russia, in Superliga confermò il terzo posto mentre in Coppa CEV si arrese ai quarti di finale. il 2005-06 non portò successi alla squadra, che concluse al sesto posto il campionato nazionale e in campo internazionale venne eliminata al primo turno di Top Team Cup (odierna Coppa CEV), ma l'appuntamento col successo venne solo rimandato all'anno successivo, nella stagione 2006-07 la Volejbol'nyj Klub Dinamo-Tattransgaz si laureò infatti campione di Russia e acquisì il diritto a partecipare nella stagione 2007-08 alla Champions League che vinse alla sua prima apparizione battendo in finale la Copra Piacenza[3]. Stagione che le regalò anche la seconda coppa nazionale.

Concluso il primo ciclo di vittorie la Volejbol'nyj Klub Dinamo-Tattransgaz cambia nuovamente denominazione diventando la Volejbol'nyj Klub Zenit-Kazan'conquistando altri quattro titoli nazionali, questa volta consecutivamente (2009-2012), in campo internazionale invece in questo periodo fatica ad affermarsi raggiungendo però un consolatorio bronzo nella Coppa Del Mondo per Club nella stagione 2009-10, nello stesso anno vince inoltre la sua terza Coppa di Russia riuscendo così a compiere anche l'impresa di vincere entrambi i titoli nazionali nello stesso anno. La stagione 2010-11 la vede trionfare in Supercoppa Russa così come la stagione 2011-12, stagione in cui verrà però affiancata la più prestigiosa Champions League, la seconda della sua storia, conquistata in una finale entusiasmante vinta per 3-2 contro i polacchi del Bełchatów[4]. La stagione 2012-13 regala al Kazan' la terza Supercoppa Russa consecutiva, mentre la vede arrivare terza in Superliga, stabilendo così un record per la pallavolo russa ovvero essere riuscita a salire sul podio per sette anni di fila (2007-2013)[4], record migliorato in quanto nella stagione 2013-14 sarà nuovamente la squadra di Kazan' a salire nel gradino più alto del podio nel campionato di lega per la sesta volta nella sua storia, stagione che porterà inoltre alla squadra anche la coppa nazionale per la terza volta. Nella stagione 2014-15 si aggiudica per la terza volta la Champions League, successo ottenuto anche nelle due edizioni successive. Nella stagione 2015-2016 si aggiudica: Supercoppa russa, Coppa di Russia e campionato. Anche la stagione 2016-17 si rivela ricca di soddisfazioni: lo Zenit vince infatti campionato (3-0 alla Dinamo Moskva), Coppa di Russia (3-1 al Lokomotiv Novosibirsk) e Champions League (3-0 alla Sir Safety Umbria Volley).

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Volejbol'nyj Klub Zenit-Kazan'
  • 13 maggio 2000: Fondazione della Volejbol'nyj Klub Dinamo Kazan' con sede a Kazan'.
  • 2000-01: 1ª in Pervaja Liga.
Green Arrow Up.svg Promossa in Vysšaja Liga B.
Green Arrow Up.svg Promossa in Vysšaja Liga A.
Green Arrow Up.svg Promossa in Superliga.
Primo turno in Coppa di Russia.
Secondo turno in Coppa di Russia.
  • 2004: Cambio di denominazione in Volejbol'nyj Klub Dinamo-Tattransgaz.
  • 2004-05: 3ª in Superliga.
Imperial Russian Aviation Roundel.svg Vincitrice della Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa CEV.
Secondo turno in Coppa di Russia.
Primo turno di Top Teams Cup.
Secondo turno in Coppa di Russia.
Imperial Russian Aviation Roundel.svg Vincitrice della Coppa di Russia.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
3ª in Coppa di Russia.
Finale in Supercoppa russa.
Quarti di finale di Champions League.
Imperial Russian Aviation Roundel.svg Vincitrice della Coppa di Russia.
Finale in Supercoppa russa.
Play-off a 12 in Champions League.
3ª in Coppa del Mondo per Club.
3ª in Coppa di Russia.
Russia Vincitrice della Supercoppa russa.
Finale in Champions League.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Russia Vincitrice della Supercoppa russa.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
3ª in Coppa del Mondo per Club.
Finale in Coppa di Russia.
Russia Vincitrice della Supercoppa russa.
3ª in Champions League.
4ª in Coppa del Mondo per Club.
Imperial Russian Aviation Roundel.svg Vincitrice della Coppa di Russia.
Finale in Supercoppa russa.
4ª in Champions League.
Imperial Russian Aviation Roundel.svg Vincitrice della Coppa di Russia.
Finale in Supercoppa russa.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Imperial Russian Aviation Roundel.svg Vincitrice della Coppa di Russia.
Russia Vincitrice della Supercoppa russa.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Imperial Russian Aviation Roundel.svg Vincitrice della Coppa di Russia.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Matthew Anderson S 18 aprile 1987 Stati Uniti Stati Uniti
2 Aleksej Kulešov C 26 agosto 1982 Russia Russia
3 Nikolaj Apalikov Capitano C 26 agosto 1982 Russia Russia
4 Ivan Demakov C 6 gennaio 1993 Russia Russia
6 Evgenij Sivoželez S 6 agosto 1986 Russia Russia
7 Aleksandr Volkov C 14 febbraio 1985 Russia Russia
8 Sergej Bagrej P 14 agosto 1987 Russia Russia
9 Wilfredo León S 31 luglio 1993 Cuba Cuba
10 Semen Dmitriev S 14 gennaio 1994 Russia Russia
11 Andrej Aščev C 10 maggio 1983 Russia Russia
12 Viktor Poletaev S/O 27 luglio 1995 Russia Russia
13 Igor' Kobzar' P 13 aprile 1991 Russia Russia
14 Aleksandr Gucaljuk C 15 gennaio 1988 Russia Russia
15 Aleksej Spiridonov S 26 giugno 1988 Russia Russia
16 Aleksej Verbov L 31 gennaio 1982 Russia Russia
17 Vladislav Babičev L 18 febbraio 1981 Russia Russia
18 Maksim Michajlov S/O 19 marzo 1988 Russia Russia

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2006-07, 2008-09, 2009-10, 2010-11, 2011-12, 2013-14, 2014-15, 2015-16, 2016-2017
2004, 2007, 2009, 2014, 2015, 2016, 2017
2010, 2011, 2012, 2015, 2016, 2017
2007-08, 2011-12, 2014-15, 2015-16, 2016-17

Pallavolisti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavolisti del V.k. Zenit-Kazan'

Denominazioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2000-2004: Volejbol'nyj Klub Dinamo Kazan'
  • 2004-2008: Volejbol'nyj Klub Dinamo-Tattransgaz

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ storia della società, zenit-kazan.com.
  2. ^ storia, zenit-kazan.com.
  3. ^ Storia Della società, zenit-kazan.com.
  4. ^ a b storia del club, zenit-kazan.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]