Schiacciatore-opposto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zone del campo di gioco

Lo schiacciatore-opposto, o semplicemente opposto, è uno dei ruoli della pallavolo.

È il terminale offensivo principale di una squadra attaccando sia in situazione di prima linea, sia in seconda linea (quando il palleggiatore si trova in prima linea). Spesso il ruolo di opposto è ricoperto da giocatori mancini che prediligono l'attacco dalla parte destra del campo (zona 1 e zona 2).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'opposto deve essere dotato fisicamente, possedere una buona forza nel colpo d'attacco e avere un'elevata resistenza in quanto è chiamato in causa molto più degli altri giocatori. Deve avere anche una buona elevazione.

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

Andrea Sartoretti, miglior realizzatore della XXIX Olimpiade

Il ruolo ha questo nome per antonomasia, perché è coperto dal giocatore situato in posizione diametralmente opposta a quella del palleggiatore, ossia spostato di 3 posizioni (infatti ogni giocatore ha un suo "opposto"). Per distinguerlo ulteriormente, viene anche detto fuorimano o contromano.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo