Lois Lane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la versione di Smallville, vedi Lois Lane (Smallville).
Lois Joanne Lane
Lois Lane smiles.jpg
Lois Lane nella serie animata di Superman degli anni quaranta
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreDC Comics
1ª app.giugno 1938
1ª app. inAction Comics n. 1
Interpretata da
Voci orig.
Voci italiane
SpecieUmana
SessoFemmina
ProfessioneGiornalista del Daily Planet

Lois Joanne Lane, coniugata Kent, è un personaggio dei fumetti creato da Jerry Siegel e Joe Shuster nel 1938, pubblicato dalla DC Comics.

Origini del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Lois Lane è una intraprendente giornalista del Daily Planet[4] di Metropolis, collega di Clark Kent (alias Superman) e principale interesse amoroso del protagonista. Lois si è trovata attratta da Superman ma dispiaciuta della sua nuova competizione giornalistica nella forma di Kent.

A partire dagli anni quaranta, Lois iniziò a sospettare che Clark Kent fosse Superman e per anni ha tentato inutilmente di scoprire l'identità segreta di Superman, spesso tentando di dimostrare che l'Uomo d'Acciaio si nascondeva sotto le mentite spoglie del suo collega Clark Kent, ma tali tentativi non sono stati coronati da successo per lungo tempo. Solo nelle storie pubblicate negli anni novanta, quando Superman le ha chiesto di sposarlo, le ha rivelato la verità, confermando i suoi sospetti. Lois accettò e i due si sposarono. Il personaggio è ispirato a Joanne Siegel, moglie di Jerry[5].

La reporter appare sin dal n. 1 di Action Comics, datato giugno 1938, e quindi esordisce nei comics contemporaneamente a Superman, primo supereroe dei fumetti.

Dal 1957 al 1974 Lois Lane ha avuto una propria testata, Superman's Girl Friend Lois Lane.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Lois Lane è una giornalista esperta, il cui contributo al giornalismo investigativo le è valso l'ambito Premio Pulitzer. È abile nel judo ed è una donna arguta, determinata e volitiva.

Attraverso una trasfusione di sangue da parte di Kal-El, Lois ha acquisito poteri sovrumani, simili a quelli del marito. Durante gli anni Lois ha dimostrato di aver ottenuto poteri per un breve periodo, diventando la supereroina Superwoman. Dopo la morte di Superman nell'attuale continuità, Lois ha acquisito quasi tutti i poteri di Superman, usandoli per diventare Superwoman. È diventata anche un'esperta di Klurkor, un'arte marziale kryptoniana.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Superman (serie animata 1996), Lois & Clark - Le nuove avventure di Superman e Smallville (serie televisiva).

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Di Lois Lane esiste anche una versione realizzata per la serie animata Superman, doppiata in italiano da Roberta Greganti.

Christina Hendricks ha doppiato Lois Lane nel film d'animazione All Star Superman.

Lois & Clark[modifica | modifica wikitesto]

Teri Hatcher ha interpretato Lois Lane in Lois & Clark - Le nuove avventure di Superman. Nella prima stagione l'attrice è doppiata da Monica Ward, mentre dalla seconda stagione fino al termine della serie ha la voce di Cristiana Lionello.

Smallville[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lois Lane (Smallville).

Nella serie Smallville il personaggio viene introdotto nella quarta stagione, interpretato da Erica Durance.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Presente in L'uomo d'acciaio, Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League
  2. ^ Presente nelle serie The Flash e Supergirl
  3. ^ L'uomo d'acciaio, Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League
  4. ^ Inizialmente Daily Star; il nome del giornale è stato cambiato in Daily Planet in Action Comics n. 23 nel 1940.
  5. ^ (EN) Joanne Siegel, Inspiration for Superman's Lois Lane, Dies at 93, su aolnews.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2017004590 · WorldCat Identities (ENno2017-004590
DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics